Fulham, sbaglia il rigore e viene multato

Questo articolo è stato letto 1580 volte

MILANO – Quando si è visto assegnare il calcio di rigore a favore del suo Fulham al minuto 47 della decisiva sfida di Carling Cup contro il Chelsea dello scorso 21 settembre, il 19enne Pajtim Kasami era ovviamente sicuro di fare gol dal dischetto e di diventare così l’eroe di serata. Ecco perché si era assunto la responsabilità del penalty, malgrado il rigorista designato fosse Orlando Sá.

LA MULTA – Ma i sogni di gloria del giovane centrocampista svizzero di origini albanesi sono andati a sbattere contro la traversa insieme con quel maledetto pallone e sul legno della porta di Ross Turnbull (entrato ad inizio ripresa in sostituzione dell’infortunato Petr Cech) si sono anche schiantate le speranze del club londinese di aggiudicarsi il derby contro i Blues e di passare il turno di coppa. E se già non bastava il danno della cocente delusione (il risultato era ancora sullo 0-0 e ci sarebbero poi voluti i rigori per decidere la partita, vinta alla fine 4-3 dal Chelsea), per il povero Kasami è arrivata anche la beffa, sotto forma di multa di 500 sterline (pari a poco meno di 600 euro) che gli è stata inflitta dal tecnico Martin Jol per l’errore fatale. «Kasami è giovane e stava solo cercando di fare del suo meglio per aiutare la squadra – ha rivelato la solita fonte interna e rigorosamente anonima al “Sun“– ma alla fine si è ritrovato con 500 sterline di multa da pagare. Se avesse fatto gol non sarebbe stato penalizzato, ma alcune delle nuove regole sono perlomeno strane»

LE REGOLE – Le «nuove regole» di cui parla l’insider sono quelle volute dal tecnico olandese Jol che, dal momento del suo arrivo sulla panchina di Craven Cottage, ha dato un bel giro di vite alla disciplina, imponendo una serie di sanzioni pecuniarie per le mancanze dei suoi giocatori che spaziano dai ritardi in allenamento alle risposte o ai comportamenti che lui giudica impertinenti. E quello di Kasami a suo dire lo è stato, visto che il ragazzino ha fatto una cosa che non doveva fare come tirare un calcio di rigore senza essere designato a farlo.

MALUMORI – Ma il regime semidittatoriale imposto dall’allenatore non piace a nessuno all’interno dello spogliatoio del Fulham e, stando ancora a quanto sostiene il tabloid, la storia della multa al giovane svizzero potrebbe avere delle pesanti ripercussioni, visto che molti senatori della squadra sarebbero furibondi con Jol, che già la scorsa settimana avrebbe avuto un alterco piuttosto acceso con la stella Bobby Zamora, sebbene lo stesso tecnico abbia poi tentato di minimizzare l’accaduto. Per completezza d’informazione, Kasami venne poi sostituito al minuto 77 della gara contro il Chelsea proprio da Zamora e non prese parte alla roulette dei rigori: evidentemente per Jol aveva già fatto abbastanza danni.

Simona Marchetti per Corriere.it
04 ottobre 2011 13:36

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *