Eskanas SoftAirTeam, qualificazione alle finali nazionali per la squadra orvietana

Questo articolo è stato letto 3451 volte

Tute mimetiche, caschetti d’ordinanza, sguardo da duri, assetto bellico e … tanta voglia di divertirsi. Sono i sotftgunners ovvero i pacifici giocatori di Softair, attività ludico-ricreativa di squadra basata sulla simulazione di tattiche militari. Ma guai a fare confusione. Della guerra non c’è proprio nulla, solo una simulazione di scene d’azione in cui generalmente due squadre si sfidano mediante l’utilizzo di armi ad aria compressa per il raggiungimento di un obiettivo.

Sport assolutamente legale, il softair si svolge generalmente in ambienti boschivi, ma anche in territori urbani come ospedali e cascinali abbandonati, fabbriche dismesse, ruderi, cave abbandonate. L’esercizio di questo sport prevede l’utilizzo di terreni privati o pubblici (previa richiesta di autorizzazione alle forze dell’ordine per evitare il procurato allarme ed il disturbo della quiete pubblica) caratterizzati da ostacoli naturali o artificiali e dove persone estranee al gioco non possano entrare e mettersi in pericolo (fisico e psicologico). A regolamentare l’aspetto sportivo del softair è la Associazione Sportiva Nazionale War Games, una sorta di federazione che organizza campionati regionali, interregionali e nazionali sottoposti ad un regolamento severissimo, con mappe da studiare, briefings e riunioni fiume.

Anche ad Orvieto la passione per il softair ha attecchito ormai da molti anni. La squadra della Rupe, l’Eskanas SoftAirTeam nasce infatti nel 1999 dalla volontà di un affiatato gruppo di amici, provenienti da esperienze simili in altre regioni, di ricreare anche in città una squadra di softgunners con in mente un unico obiettivo: giocare per divertirsi insieme a vecchi e nuovi amici. E giocando giocando, i magnifici 30 del presidente Gianni Panara, che si “allenano” nelle zone di Orvieto-Torre San Severo e Castel Viscardo, si sono laureati quest’anno campioni del raggruppamento Umbria e Lazio, e per la prima volta si sono conquistati il diritto di giocarsi la finalissima nazionale. Il 15 e 16 ottobre prossimi a Valdicastro, nei pressi di Fabriano, dunque tra le 13 squadre che si daranno battaglia, – nel vero senso della parola, – a colpi di vernice e appostamenti ci sarà anche la compagine di Orvieto.

Per chi volesse saperne di più:

http://www.finaliasnwg.it/: sito federale

http://www.eskanas.it/: sito squadra Eskanas Orvieto

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *