domenica, Aprile 21contatti +39 3534242011
Shadow

Il Pagellone e il Contropiede: Flaminia – Orvietana

Partita dalle mille emozioni quella di Civita Castellana. Medie largamente sufficienti per la squadra biancorossa secondo tutti i quotidiani, anche se due giocatori finiscono di un soffio sotto la quota del sei. Giudizi non sempre unanimi, anche se La Nazione e Il Corriere dell’Umbria, che presentano pezzi anonimi non firmati, forniscono le stesse identiche pagelle, Il Messaggero si dimentica di dare voti a Caligiuri e ad Alterio. In tre casi su quattro i giudizi sono stati ad opera della stampa laziale.

FLAMINIA – ORVIETANA La Nazione (-) Il Giornale dell’Umbria (Marco Gobbino) Il Corriere dell’Umbria (-) Il Messaggero (Ugo Baldi) MEDIA GIOCATORI
PASQUINI 7 7.5 7 7.5 7.25
D’ANDREA 5.5 6.5 5.5 6 5.88
CACCAVALE 6 6.5 6 6 6.13
CICCONE 7 7 7 6 6.75
MALAGNINO 6 6 6 6.5 6.13
FRANCESCONI 6.5 6.5 6.5 7 6.63
CHIASSO 6 6 6 6 6.00
NAMI 6 6.5 6 6 6.13
CALIGIURI 6.5 6 6.5 6.33
ALTERIO 6 6 6 6.00
VENERELLI 6 6 6 5.5 5.88
VARRIALE 6 6 6 sv 6.00
FELICI 6 6 sv sv 6.00
MEDIA GIORNALI 6.19 6.35 6.21 6.28

Nessun dubbio sul migliore in campo: Simone Pasquini para il calcio di rigore al minuto 92 ed evita la beffa. Se solo Caligiuri, dopo aver causato l’autogol con un cross basso velenosissimo, avesse segnato anche il raddoppio prima del convulso finale, probabilmente il migliore sarebbe stato ancora lui. Per poco, per la seconda domenica di fila, la gara stava terminando senza peggiori in campo, ma le insufficienze della stampa laziale rifilate ai giovani Venerelli e D’Andrea portano sotto quota sei i due giocatori che si dividono dunque il punto negativo di giornata.

 

Classifica dopo 7 giornate su 34:

 

Caligiuri +4,5

Pasquini +2

Felici +0,5

D’Andrea –0,5

Caccavale –1

Venerelli –1,5

Sedu –2

 

Tutti gli altri giocatori sono ovviamente per ora a 0 punti.

 

Ricordiamo che viene assegnato 1 punto al migliore (eventualmente diviso tra più giocatori in caso di ex aequo) e viene tolto 1 punto al peggiore (anche qui in caso di parità il punto da sottrarre viene diviso). Se il peggiore in campo ha comunque una media sufficiente non vengono tolti punti. Se il migliore in campo ha una media insufficiente non vengono assegnati.

Il contropiede biancorosso

 

7^ Giornata Flaminia Civita Castellana – Orvietana 2-0

In trasferta no party Pareggio esterno, secondo 1-1 lontano dal Muzi, e vittoria ancora rinviata. L’Orvietana sale a quota 9 continuando a rinviare la prima gioia lontana da Orvieto.

Mezzo pieno o mezzo vuoto? All’80’ c’erano tutti i presupposti per portare a casa una vittoria: 1-0 e superiorità numerica. 14 minuti dopo il finale è 1-1 con un miracolo di Pasquini, che para un rigore, e un quasi gol di Nami allo scadere.

In questi casi la domanda è: bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?

Se, leggendo le interviste, entrambi i tecnici parlano di due punti persi allora il bicchiere è mezzo vuoto. Per riempirlo c’è bisogno di due partite casalinghe stile Uso – Spoleto o qualcosa di simile.

Al Muzi l’ardua sentenza!

 

Girone E – Vola il Sansovino

Si riprende lo Spoleto, superando 1-0  nel big match l’Arezzo, dopo la cinquina subita a Orvieto. Secondo stop del Castel Rigone contro il Sansovino, che vince 2-1 salendo al secondo posto.

I toscani, salvati in estate da una colletta dei tifosi, sono la vera, grande, sorpresa del torneo.

Il Pontedera, netto 2-0 al Sansepolcro, è ora al terzo posto con zero sconfitte, unica nel girone, e sarà la prossima avversaria dell’Orvietana.  Solito pareggio, questa volta solo 1-1, dello Zagarolo sul campo del Deruta, al secondo risultato utile consecutivo. In gol Giuliano Cioci.

Si sblocca il Todi, vittoria esterna 2-0 a Città di Castello, mentre si blocca il Pierantonio, del nuovo allenatore Bagnato, che cade a Viterbo 3-2.

Pianese a quota 12, insieme al Castel Rigone, dopo l’1-0 sullo Sporting Terni di Schenardi.

Pontevecchio-Trestina si prendono un punto per uno senza modificare la propria posizione di classifica.

Con il ritorno di Bagnato sono ora tre, insieme a Fiorucci e Fratini, gli ex allenatori biancorossi nel girone.

 

I numeri della 7^ 5 Vittorie casalinghe, 1 vittorie esterna e 3 pareggi.

Sono stati realizzati 20 gol, rispettivamente 12 dalle squadre di casa e 8 da quelle in trasferta.

Prima, importante, vittoria per il Todi. Solo il Civita Castellana rimane senza i 3 punti.

Terza vittoria consecutiva per il Sansovino e seconda sconfitta nelle ultime due, dopo la rocambolesca vittoria sull’Orvietana, per il Castel Rigone.

Il Pontedera, che domenica sarà al Muzi, è l’unica squadra imbattuta del girone.

In classifica, dall’Orvietana al Flaminia Civita Castellana, ci sono 10 squadre in 4 punti.

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com