venerdì, Luglio 19contatti +39 3534242011
Shadow

Straordinaria Telematica, battuta l’Ancona con cuore, grinta e … pubblico

Orvieto batte Ancona 75-73. Gara intensa, bellissima, con i locali sotto di dieci che nella seconda parte della gara reagiscono, pareggiano e sorpassano gli ospiti. Grande cuore di tutti i giocatori, grande apporto del pubblico. Grande coach Brandoni. Vetta al sicuro, almeno fino a sabato prossimo, quando Orvieto salirà a Pesaro dove l’attende il Pisaurum, l’altra capolista. E allora ne resterà soltanto una …

Con l’emergenza a sirene spiegate nel reparto play (Cortelli a riposo per problemi alla schiena e  Brighina in campo non al meglio), coach Andrea Brandoni ha affrontato il collega Marsigliani senza sbagliare quasi nulla. Gara attenta quella degli orvietani, ben condotta, ben letta e ottimamente amministrata, sia nella prima parte, quando l’Ancona ha preso un discreto largo, sia nella seconda, quando Orvieto ha rimesso su suoi binari il match. Dall’altra parte una Ancona di gran carattere, capace di imbrigliare la prima della classe, anche se con troppo nervoso. E il nervosismo è salito pian piano alle stelle, complice una direzione di gara per nulla all’altezza del proprio compito. Troppe le sviste della coppia di grigi che, sulla coscienza, si portano pure un punto non assegnato alla compagine di casa su un tiro da due, regolarissimo, di Valdisserri. Pazienza. Fatto sta che la gara alla fine si è imbarbarita, pregiudicando lo spettacolo, bellissimo, fino a quel momento prodotto in campo.

Al fianco del team di casa, da raccontare un grande pubblico, che ha sostenuto, gridato, applaudito, incitato, mandato a quel paese, insomma ha vissuto la gara da sesto in campo. Davanti ad una tifoseria così la Telematica non poteva deludere le aspettative, così Cupello e compagni hanno dato anche l’anima, sotto di dieci e sopra di due, sempre, per tutto il tempo, ad ogni costo.

Nella prima frazione gli orvietani hanno lasciato un po’ troppo le briglia sciolte e l’Ancona, cavallo di razza, ha preso il galoppo veloce. David, Centanni, Chiorri ed il lungo Pozzetti bruciano le retine dalla lunga distanza ed i biancorossi nulla possono se non reagire a fine quarto con le triple di Negrotti e Cupello così da chiudere il primo quarto sul 27 a 20 per gli scatenati stamurini.

Nel secondo quarto la musica non cambia con il giovane Redolf che non fa assolutamente rimpiangere il miglior Sabbatini (assente per infortunio) ed i lunghi di grande qualità come l’argentino Oscar Chiaramello che oltre a canestri importanti svettano anche nei rimbalzi offensivi ed assist creando scompiglio nella difesa orvietana. Sono Agliani, Valdisserri ed Ottocento a tenere testa ai tarantolati avversari che mantengono sempre un vantaggio intorno alla doppia cifra 31-43 al 15°(massimo vantaggio)  e 39-47 allo scadere del primo tempo.

Il riposo lungo riporta i nostri in carreggiata. Nel terzo quarto cambiando difesa e imprimendo più incisività in attacco con gli uomini più in palla, Orvieto inizia la rimonta e con 11 punti di Cupello (top scorer con 23 pt), due triple di Negrotti ed una di Ciriciofolo torna il buonumore in campo e sugli spalti, ma soprattutto si riesce a recuperare quasi tutto lo svantaggio chiudendo sotto di uno al suono della  terza sirena (60-61), grazie anche all’incitamento di un pubblico mai rassegnato alla sconfitta ma sempre partecipe e caloroso.

Fondamentale un break a inizio di quarto periodo di 15-2 in favore della Telematica che porta il punteggio dal 60-66 al 75-68 (massimo vantaggio orvietano) a 2′ dalla fine (grazie a due triple di Selicato ed un contropiede da antologia di Negrotti). Chiaramello ,con i suoi trascorsi in serie A, sente che la gara non è ancora finita così con un canestro  ed un assist per Redolf permette di recuperare punti alla sua squadra che però si arrende a due secondi con un tiro sul ferro del giovanissimo Centanni. Alla fine Orvieto è sopra di due e tanto basta per dirsi soddisfatti (e per far sorridere anche il main sponsor accorso a godersi il rinnovo del primato in classifica)

La tenacia degli orvietani alla fine ha pagato bene, regalando al pubblico due punti buoni per guardare tutti dall’alto in basso (insieme al Pisaurum), e una gara memorabile. In campo il Negrotti dei tempi migliori, il solito Cupello in arrivo da un’altra galassia, un Selicato travestito piacevolmente da cecchino, un Ottocento oggi non al meglio ma comunque prezioso, un Ciriciofolo capace di far registrare una prestazione straordinaria. E poi Brighina in campo nonostante il dolore, Valdisserri e Agliani che se non ci fossero bisognerebbe inventarli. Certamente restare in vetta non sarà facile, nè obbligatorio. Il campionato è lungo, insidioso e costellato di gare difficili, ragionare ora su una possibile leadership orvietana sarebbe prematuro e assai poco intelligente. Quel che è certo, e su questo non si discute, è che nel girone F Orvieto sta facendo la voce grossa, sta mettendo in chiaro che può dire la sua su tutti i campi e contro ogni avversario e, questo, non può che far bene al basket orvietano, tutto. Quindi se qualcuno si fosse dimenticato che nel basket Orvieto c’è, è bene che cominci a consultare mappe e navigatori poiché Orvieto c’è e ci sarà con un basket fatto di cuore, grinta e … pubblico. Quante altre realtà in DNC possono dire altrettanto?

Per il momento, come dice coach Brandoni a fine a gara, “godiamoci la vittoria”, e poi via a preparare il big match di sabato prossimo. Sabato 3 dicembre a Pesaro, alle ore 21.15, la palla a due si alza tra le più brave, Telematica e Pisaurum. Una delle due dovrà necessariamente scendere dal trono, ma solo di poco, e chissà, magari per poco.

 

INTERVISTE del DOPO GARA

Coach Marsigliani_Ancona

Luigi Selicato_OrvietoBasket

coach Brandoni_OrvietoBasket

Simone Mangoni_sponsor tecnico Telematica


TELEMATICA ORVIETO – STAMURA ANCONA 75-73

Parziali (20-27)  (19-20)  (21-14)  (15-12)

Progressivi (20-27)  (39-47)  (60-61)

ORVIETO: Ciriciofolo 3, Selicato 9, Agliani 7, Ottocento 8, Patrignani ne, Cupello 23, Negrotti 17, Brighina 2, Valdisserri 6, Brunelli ne. All. Andrea Brandoni
Note: TL 9/10 90%, T2 21/43 49%, T3 8/14 57% – FF 22 / FS 16 – PR 23 / PP 21 – Negrotti val. 23

ANCONA: Centanni 7, Pozzetti 17, Pierlorenzi, Mazza ne, Gori 11, Giampieri, Chiaramello 11, Redolf 14, David 5, Chiorri 8. All. Maurizio Marsigliani
Note: TL 16/22 73%, T2 18/34 53%, T3 7/15 47% – FF 16 / FS 22 – PR 21 / PP 23 – Gori val. 16

Arbitri: 1º Fabio Ferretti di Nereto (TE) – 2º Alberto Giansante di Spoltore (SI)

Spettatori: 400

5 falli: Selicato (O)

 

DNC Girone F 10 giornata

DINOBIGIONIMONTEGRANARO – REALE MUTUA PERUGIA 83 – 58
PISAURUM 2000 BK PESARO – BASKET S.VITO CHIETINO 84 – 57
GLOBO GIULIANOVA – LUCKY WIND FOLIGNO 70 – 60
PORTO S.ELPIDIO BASKET – CEMENT. BARBETTI GUBBIO 68 – 71
BIMAL UMBERTIDE – BASKET ASSISI 60 – 50
TELEMATICA ORVIETO – STAMURA ANCONA 75 – 73
WATT STUDIO PASSIGNANO – RADIAWIN P.S.GIORGIO 58 – 72
BLS BANCA LANCIANO BK – MARZOCCA SENIGALLIA 75 – 77

DNC – Girone F
Classifica squadre
P. Squadra Pun Totale Casa Fuori
G V P F S Diff G V P F S Diff G V P F S Diff
1. Telematica  Orvieto 18 10 9 1 799 680 119 6 6 0 502 420 82 4 3 1 297 260 37
2. Pesaro 18 10 9 1 759 663 96 5 4 1 359 302 57 5 5 0 400 361 39
3. Montegranaro 16 10 8 2 775 665 110 5 5 0 421 331 90 5 3 2 354 334 20
4. PortoSangiorgio 16 10 8 2 780 670 110 5 4 1 381 334 47 5 4 1 399 336 63
5. Globo Giulianova 16 10 8 2 701 656 45 5 4 1 397 365 32 5 4 1 304 291 13
6. Globo Ancona 12 10 6 4 793 697 96 4 3 1 303 268 35 6 3 3 490 429 61
7. BLS Lanciano 12 10 6 4 745 744 1 5 2 3 333 357 -24 5 4 1 412 387 25
8. t San Vito 8 10 4 6 651 720 -69 5 1 4 299 351 -52 5 3 2 352 369 -17
9. Val di Ceppo 8 10 4 6 613 648 -35 5 3 2 340 336 4 5 1 4 273 312 -39
10. Bimal Umbertide 8 10 4 6 626 673 -47 6 3 3 375 367 8 4 1 3 251 306 -55
11. Marzocca 8 10 4 6 745 788 -43 5 2 3 367 385 -18 5 2 3 378 403 -25
12. Barbetti Gubbio 6 10 3 7 704 736 -32 5 2 3 358 340 18 5 1 4 346 396 -50
13. P.S.Elpidio Basket 6 10 3 7 689 669 20 5 2 3 354 318 36 5 1 4 335 351 -16
14. Basket Assisi 4 10 2 8 587 703 -116 5 1 4 307 356 -49 5 1 4 280 347 -67
15. Foligno 2 10 1 9 615 714 -99 4 0 4 249 307 -58 6 1 5 366 407 -41
16. Passignano 2 10 1 9 651 807 -156 5 0 5 335 416 -81 5 1 4 316 391 -75

 

DNC Girone F 11 giornata

BK MARZOCCA SENIGALLIA – BASKET S.VITO CHIETINO 04/12/2011 – 18:00
DINOBIGIONIMONTEGRANARO – BLS BANCA LANCIANO 04/12/2011 – 18:00
PISAURUM 2000 BK PESARO – TELEMATICA ORVIETO 03/12/2011 – 21:15
STAMURA ANCONA – BIMAL UMBERTIDE 04/12/2011 – 18:00
LUCKY WIND FOLIGNO – PORTO S.ELPIDIO BASKET 04/12/2011 – 18:00
RADIAWIN P.S.GIORGIO – REALE MUTUA PERUGIA 04/12/2011 – 18:00
CEMENT. BARBETTI GUBBIO – WATT STUDIO PASSIGNANO 04/12/2011 – 18:00
BASKET ASSISI – GLOBO GIULIANOVA 03/12/2011 – 21:15

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

4 Comments

  • Daje e ridaje anche le cipolle diventano aglie!!!

    Lo spettacolo c’è anche con gli Arrapaho!!! Seguite anche l’altra squadra di basket maschile. Sono ragazzi che, anche se in un palcoscenico minore, meritano di essere supportati. Portate il vostro caldo tifo sabato prossimo sugli spalti del PalaPorano per sostenere gli indiani orvietani!!!

  • Franca

    CHE SPE TTA CO LO!!!!!!!!!!!!!!!
    GRANDISSIMISSIMI
    ARBITRAGGIO A PARTE
    MA CHE BASKET RAGAZZI!!!!!!!!
    E FINALMENTE IL PUBLICO SI è SVEGLIATO ERA ORA,SEMPRE COSì FORZA ORVIETO ALè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com