mercoledì, Luglio 24contatti +39 3534242011
Shadow

Per Azzurra Ragusa continua ad essere “off limits”

Una buona Azzurra si è arresa solo nei minuti finali a Buzzanca e compagne che battono le orvietane tra le mura amiche del PalaMinardi di Ragusa e salgono a quota 22 punti in classifica andando a formare il gruppo di testa insieme a CUS Chieti, Sogeit e Termocarispe La Spezia.

Gara sostanzialmente equilibrata per tutta la durata del match e vinta da Ragusa grazie ai 20 punti a testa di Buzzanca e Machanguana, mentre tra le ragazze di Bondi è mancato, anche a causa di problemi fisici, il solito apporto di Mariani e Reke che hanno chiuso rispettivamente con 7 e 9 punti. Nonostante la buona prestazione di Tava (per lei 11 punti e 4 rimbalzi), le orvietane tornano a casa con la prima sconfitta del 2012, pur potendo contare sulle buone cose che si sono viste durante il match.

Ora bisognerà tornare da subito al lavoro per non perdere terreno nei confronti delle dirette avversarie, approfittando anche del prossimo impegno casalingo sulla carta favorevole contro Il Fotoamatore Firenze che chiude la
classifica a 2 punti.

Passalacqua Ragusa – Ceprini Orvieto 56-47
Parziali:  16-12; 12-14; 15-14; 13-7 // Progressivi: 16-12; 28-26; 43-40.

AZZURRA CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO:
Cochi ne, Mariani 7, Perini 1, Puliti 7, Filippetti 2,  De Biase ne, Tripalo 6, Reke 9, Ratti 4, Tava 11.    All. Angelo Bondi

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA:
Buzzanca 20, Mazzone 2, Chimenz 2, Carnemolla,  Machanguana 20, Sarni 4, Kouznetsova,  Manzini 2, Cataldine ne, Valerio 6.     All. Marco Savini

Arbitri: Giuseppe Scarfò – Domenico Ielo (RC)

Spettatori 200 circa

 

ULTIMO TURNO: 1° Giornata Ritorno
Free Woman Ancona Solar Energy Battipaglia 69-43
Il Fotoamatore Firenze Job Gate Napoli Bk Women 42-60
Defensor Viterbo RomaSistemi So.Se.Pharm Pomezia 56-61
Consum.it Siena Termocarispe La Spezia 50-57
Passalacqua Spedizioni Ragusa Ceprini Costruzioni Orvieto 56-47
Sogeit La Spezia C.U.S. Chieti 56-77
Saces Dike Napoli Carpedil Battipaglia 59-64
A2 Gir. Sud Regular Season
Classifica Pun PG V P
1. 22 14 11 3
2. 22 14 11 3
3. 22 14 11 3
4. 22 14 11 3
5. 18 14 9 5
6. 16 14 8 6
7. 14 14 7 7
8. 14 14 7 7
9. 12 14 6 8
10. 12 14 6 8
11. 8 14 4 10
12. 8 14 4 10
13. 4 14 2 12
14. 2 14 1 13
PROSSIMO TURNO: 2° Giornata Ritorno
Job Gate Napoli Bk Women Consum.it Siena 21/1/12 Ore 19:00
Carpedil Battipaglia Free Woman Ancona 21/1/12 Ore 19:30
Solar Energy Battipaglia Sogeit La Spezia 21/1/12 Ore 19:30
C.U.S. Chieti Defensor Viterbo 22/1/12 Ore 18:00
Ceprini Costruzioni Orvieto Il Fotoamatore Firenze 22/1/12 Ore 18:00
RomaSistemi So.Se.Pharm Pomezia Passalacqua Spedizioni Ragusa 22/1/12 Ore 18:00
Termocarispe La Spezia Saces Dike Napoli 22/1/12 Ore 18:00

 

  www.spyappsinsider.com/whatsapp-spy/

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

2 Comments

  • Monica Riccio

    Mah io credo che un conto sia costruire una squadra per salire in A1 e un conto sia poi effettivamente averne la reale possibilità. Consideriamo che non è che le altre grandi del girone (le due La Spezia, il Ragusa) possono stare a guardare Azzurra che sale in A1. Anzi. Costruire una squadra per salire in A1 significa secondo me cercare di mettere insieme un buon roster che alla lunga sia in grado di reggere l’impatto del campionato (si sta parlando di A2 non dimentichiamolo) e che sia in grado, una volta agguantati i paly-off in buona posizione di poterli poi giocare alla grande. Non è necessario essere primi per tutto il campionato, è necessario arrivare ai play off e poi giocarsi la promozione. Certo ultimamente è innegabile che questa squadra sia soffrendo un po’ troppo la forma fisica, questo, in aggiunta ad una panchina spesso corta, non può che costringere il coach, e la squadra, a turnazioni dure e protratte che non fanno che appensantire i già tanti acciacchi. Se a questo aggiungiamo un calendario non proprio da urlo e quel pizzico di sfortuna che non guasta mai (anzi guasta eccome) allora una mia personale analisi è presto fatta. Ammetto di non aver visto molto giocare questa squadra in questa stagione ma se posso esprimere una opinione io credo che forse questo non sia proprio l’anno in cui tentare il salto. Salire in A1, a parte le grandi problematiche che non so se questa società sia disposta e in grado di affrontare, può essere un progetto su cui lavorare per un paio di stagioni con una base di roster fissa a cui far ruotare delle pedine jolly che possono fare la differenza. Le individualità di cui oggi Azzurra dispone sono ottime, non c’è dubbio. Purtroppo però gli episodi contingenti che sembrano volersi accanire sulla forma però ne fiaccano il buon andamento. Speriamo passi presto. Magari le nostre saranno state acciaccate finora e saranno in formissima per i play-off mentre le ragusane, fin qui ottime gladiatrici, magari arriveranno con il fiato corto alla resa dei conti. Staremo a vedere. Per quanto mi riguarda io credo che Azzurra stia facendo il massimo. Pretendere che sia più su di come sta ora mi pare fuori luogo. Almeno per come appare ora la squadra. (parere personale ovvio …)

  • osservatore

    ma come mai tutte le volte sta squadra perde e si legge: le non perfette condizioni di questa o quella o mancava quella o quell’altra ad orvieto se dice ma so tutte fradice?oppure sono tutte de nome ma sopravalutate?..e poi basta..sta squadra a detta di tutti doveva essere prima invece è a meno 4 dalle piu forti di questo campionato !bah..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com