lunedì, Febbraio 26contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana, un occhio al campo e uno al mercato

Domenica arriva il Città di Castello, lunedì si riapre il mercato: giorni decisivi per il futuro biancorosso.

Le due sconfitte consecutive, seppur con due delle prime tre della classifica e col minimo scarto, hanno reso piuttosto delicato questo turno casalingo contro il Città di Castello, ultima della classe. Sia contro la Narnese che contro il Nocera, l’Orvietana ha avuto di che recriminare ma alla fine i biancorossi sono sempre stati costretti a tornarsene con un pugno di mosche in mano. I tre punti ora contro i tifernati diventano un obbligo, pena il rischio di trovarsi vermente invischiati nei bassi fondi. La gara di domenica sarà l’ultima prima della riapertura del mercato, fissata proprio per lunedì 3 dicembre. La sensazione è che ci saranno movimenti, sia in entrata che in uscita, senza che questo rappresenti una rivoluzione, ma non è detto che le novità si presentino subito al primo giorno utile per i tesseramenti. Ma prima di pensare alle trattative da chiudere, c’è da affrontare appunto l’infida sfida contro la squadra di Città di Castello, la classica gara dove l’Orvietana ha tutto da perdere. Cavalli comunque potrà contare su tutto il gruppo, gli acciacchi sembrano rientrati e non ci sono squalifiche da scontare.

Stare dietro alle vicissitudini del Città di Castello è quasi un’impresa, basti pensare che dopo la prima giornata sono stati cacciati almeno 5 giocatori, alcuni dei quali poi reintegrati. Anche Bogliari in panchina è stato sostituito dopo poche giornate da Pescari, l’andirivieni di protagonisti in campo poi di fatto non si è mai esaurito, neanche a mercato chiuso. Ma i numeri stanno condannando la squadra di patron Massetti: ultimo posto in classifica, a pari (de)merito con il Cannara, una sola vittoria in 12 giornate (ma contro l’allora capolista Narnese) e peggior attacco: 6 gol in 12 partite. E se guardiamo il comportamento esterno i numeri sono ancora più impietosi: mai una vittoria e solo 4 punti conquistati (nessuno ha fatto peggio), 7 reti subite e appena una sola segnata nelle 6 trasferte fin qui affrontate.

Ad arbitrare l’incontro è stato designato il signor Antonio D’Angelo di Perugia, che ha già un precedente in questa stagione con i biancorossi avendo diretto il match di Torgiano della 3° giornata terminato 1-1, gli assistenti, entrambi della sezione di Terni, sono Andrea Masci e Lorenzo Capicci.

Si gioca al Muzi domenica 2 dicembre alle ore 14.30

 

Eccellenza, 13° giornata:

Cannara – Tiberis

G. Castello – V. Torgiano

Narnese – Nocera

Nestor – Gualdo

Orvietana – Città di Castello

S. Venanzo – S. Sisto

Subasio – C. del Piano

Villabiagio – Angelana

 

CLASSIFICA:

Castel del Piano 24

Nocera 23

Narnese 21

San Sisto 20

Subasio e Angelana 19

Villabiagio 16

Group Castello e Vis Torgiano 15

Orvietana, San Venanzo e Gualdo 14

Tiberis 12

Nestor 11

Città di Castello e Cannara 9

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com