lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Ancora 3 reti biancorosse (per la 3° gara di fila) l’Orvietana sale a centro classifica

Sotto di un gol a fine primo tempo, l’Orvietana ribalta tutto ad inizio ripresa con Carioti, Fujikawa ed Alterio.

 

ORVIETANA – V. TORGIANO 3-1

ORVIETANA (4-3-1-2): Barbabella; Rosati, Ciccone, Proietti, Colangelo (1’st Graziani); Carioti, Chiasso (1’st Frizzi), Lunghi; Sinisi; Alterio, Fujikawa. A disp.: Liurni, Franciaglia, Lanzi, Menciotti, Fidone. All.: Cavalli.

V. TORGIANO (3-4-3): Palanca; Scappini, Fuscagni (27’st Pirillo), M. Gibbs; Solfiti (13’st Sisti), Crocetti, Siena, Santantonio; A. Gibbs, Cellini (27’st Mengoni), Sisani. A disp.: Agneletti, Scarabattoli, Nofri Onofri, D’Ambrosio. All.: Montecucco.

ARBITRO: Menichetti di Perugia (Marcomigni e Mariani di Perugia).

MARCATORI: 14’pt A. Gibbs (VT), 5’st Carioti (O), 8’st Fujikawa (O), 16’st Alterio (O).

NOTE: ammoniti: Sinisi, Fujikawa (O); Santantonio, Crocetti (VT). Angoli: 6-4 per l’Orvietana. Recupero: pt:1’; st: 4’.

L’inversione di tendenza, accennata nelle precedenti uscite, ora sembra completamente certificata per l’Orvietana. Segnare tre gol a partita, per tre giornate di fila, dopo che in tutto il girone di andata solo in due casi i biancorossi avevano messo a segno più di una rete in una singola partita, dà l’idea che più di qualcosa sia cambiato nel gioco proposto dalla squadra di Cavalli.

Contro il Torgiano l’Orvietana è scesa in campo con un solo titolare differente, rispetto all’undici iniziale sceso in campo a Gualdo domenica scorsa: Fujikawa al posto di Fidone. Identica per tutti gli undicesimi invece la formazione di Montecucco che ripropone lo stesso 3-4-3 di sette giorni prima. La superiorità ospite a centrocampo manda però presto in tilt le trame biancorosse. Mirko Chiasso non sembra in giornata ispirata e gli ospiti fanno presto a prendere in mano la partita. Già dopo 4 minuti un angolo battuto da Sisani, tra i migliori degli ospiti, fa giungere palla in area verso AlexGibbs che sfrutta la sua altezza e sfiora il gol. Dieci minuti dopo l’azione si ripete, stavolta Sisani batte una punizione anziché un corner, e Gibbs aggiusta la mira e supera Barbabella. Nel frattempo solo un’incursione di Alterio con conseguente cross al centro ribattuto dalla difesa, aveva fatto sperare in un primo tempo diverso.

Cavalli prova a rimettere ordine a centrocampo, sposta Lunghi, passa al 4-2-3-1, ma malgrado le sgroppate di Sinisi sulla fascia sinistra, di palloni pericolosi per la porta difesa dall’ex Palanca non ne arrivano. Bisogna attendere la ripresa quando entrano Frizzi e Graziani per Colangelo e Chiasso, e tutto cambia: in un quarto d’ora arrivano tre gol. Il primo su una punizione di Frizzi che arriva fino al secondo palo dove Carioti sbuca più veloce di tutti e manda la palla alle spalle di Palanca, neanche tre minuti e Alterio lavora benissimo un pallone per Fujikawa che sfrutta sia la sua velocità che la sua potenza per ribaltare il risultato. Ancora una volta la prova del giapponese ha convinto tutti, per determinazione, forma fisica, cinismo e precisione. Il Torgiano prova a reagire, ma ora i lanci verso Gibbs risultano meno precisi. Meglio il lungo passaggio di Rosati che pesca Alterio in avanti, Palanca abbozza solo l’uscita, pentendosi presto della prima decisione e rimanendo così nella terra di nessuno, per Alterio allora è un gioco da ragazzi siglare il suo ottavo centro stagionale.

 

Spogliatoi:

Alessandro Cavalli, allenatore Orvietana:

“Non potete pensare che ogni partita possiamo essere brillanti, ci sono anche gli avversari, il primo tempo abbiamo giocato male, soffrivamo il loro centrocampo, poi nella ripresa le cose sono andate meglio, ma non stiamo a pensare che chissà cosa possa essere successo tra primo e secondo tempo, le cose vanno così. Ho sempre detto che ci salveremo all’ultima giornata, so che adesso i risultati sono buoni, ma potremo sempre avere momenti in cui le cose non gireranno a favore, non stiamo sempre a guardare la classifica. Il Torgiano mi è sembrata una buonissima squadra. Molti si dimenticano poi che abbiamo fuori due giocatori come Savi e Minocchi”.

 

 

ECCELLENZA – 18ª GIORNATA

Città di Castello-Castel del Piano 0-3

Narnese-Tiberis 1-0

Nestor-Cannara 0-0

Nocera-Gualdo 1-1

Orvietana-Vis Torgiano 3-1

San Sisto-Angelana 0-0

San Venanzo-Group Castello 1-1

Villabiagio-Subasio 2-4

 

CLASSIFICA

Narnese 33

Nocera 32

San Sisto 32

Angelana 30

Castel del Piano 30

Subasio 29

Group Castello 28

Orvietana 25

Gualdo 25

Villabiagio 23

Vis Torgiano 22

Tiberis 21

Cannara 18

San Venanzo 15

Nestor 15

Città di Castello 9 (-1)

 

Prossimo turno:

Cannara – Villabiagio

C. del Piano – San Sisto

G. Castello – Orvietana

Gualdo – Angelana

Nestor – San Venanzo

Subasio – Narnese

Tiberis – Città di Castello

V. Torgiano – Nocera

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com