sabato, maggio 21contatti +39 3534242011




Orvieto Basket U15 – Influenza 1-0

Questo articolo è stato letto 1889 volte

L’Orvieto Basket under 15 ha vinto la partita giocata in casa domenica 24 febbraio contro Passignano per 53-41. Dal punteggio si evince che è stata una vittoria sofferta per i soldati di coach Paloni, che tuttavia sono stati sempre davanti.

Per la prima volta nelle partite casalinghe il moderno moschettiere D’ArDamian non è stato coadiuvato da nessuno, che fosse Olivieri o Palmerini, forse stanchi per la partita della prima squadra il giorno prima a Monsummano, come succede per la partite in trasferta.

Più che gli ospiti, squadra molto fisica e ben organizzata, l’avversario più ostico per i rupestri è stato l’influenza, che ha steso Pasquale Cosimo Calasso Pallottino, un’assenza che, combinata a quelle per altri motivi di Tommasino Bambini e Michele Nuccioni, ha ridotto il numero di ’98 a sette.

Per sopperire a questa serie di mancanze l’allenatore ha convocato ben cinque ’99: Ludovico Radicchi Foxy, resosi protagonista di un brutto incidente, Gabriele Lippa Lipparoni, Francesco Dubini e le new entry gemelle, i fratelli Andrea e Stefano Mattioli, all’esordio in una categoria superiore.

Alla luce delle assenze, coach Paloni ha optato per il seguente quintetto: Riccardo Caiello Palleggio Dirompente, Giacomo Big Mec Mecarelli, Stefano Matt Mattioli, Ludovico Radicchi Foxy e Ludovico Ermini, Thunder Bolt.

Nel corso della gara sono poi entrati tutti i giocatori convocati da coach Paloni.

Arbitri: Geeno, stavolta non da solo, e un poranese.

Orvieto è subito partita sparata con una tripla di Caiello, la prima della giornata, seguita da un’altra qualche quarto dopo, ma poi ha rallentato, sebbene non abbia mai lasciato il volante della partita.

Passignano ha provato ad opporre resistenza, ma non è riuscita a compiere il sorpasso sui rivali orvietani.

Nonostante la vittoria, i rupestri hanno approcciato male la fase difensiva, non pressando fin dal primo minuto come all’andata, che difatti era stata una gara a senso unico come il Corso preso da P.zza Cahen.

Per la prima volta dall’inizio del campionato si è registrato un infortunio, capitato a Ludovico Radicchi Foxy: l’uomo dalla faccia volpina, da cui il nome, ha subito un trauma al setto nasale.

È stato infatti colpito al naso con una gomitata involontaria da un giocatore avversario mentre quest’ultimo stava facendo un movimento sotto canestro. La botta è stata molto forte, tanto che il buon Foxy è dovuto uscire dal terreno di gioco poiché perdeva sangue.

Stoico, è anche rientrato in campo successivamente ma, durante l’intervallo lungo, è stato certificato sul referto arbitrale il suo infortunio: il suo naso si era infatti gonfiato.

È stato successivamente visitato dal dottore-tifoso Mauro Caiello.

Dopo vari accertamenti ospedalieri, non è stato riscontrato nulla di preoccupante, ma dovrà comunque osservare alcuni giorni di riposo. A lui non possiamo che augurare una pronta guarigione: forza Foxy!

Un altro evento singolare della partita è stato un canestro dalla media di Dubini, con annessa esultanza provocatoria verso Lipparoni (fra i due era in ballo una scommessa), fatto insolito per un animale da area colorata come lui.

Ha messo a segno questi due punti in contropiede, facendo arrabbiare coach Paloni che, alla vista di questo canestro, ha commentato: “Se non lo metteva lo scuoiavo!”.

Viste le intenzioni, Dubini è stato MOLTO fortunato.

La partita si è poi conclusa sul 53-41.

Si sono segnalati alcuni miglioramenti rispetto alla gara di Umbertide, anche se è mancata ancora l’intensità difensiva dei bei tempi.

Bisogna cercare di rientrare in carreggiata per concludere degnamente la stagione.

 

 

Orvieto Basket – Basket Passignano 53 – 41

Parziali: 16-11; 13-9; 15-16; 9-5

 

ORVIETO: Caiello 13, Mecarelli 1, Mattioli S. 2, Mattioli A. 9, Ermini 8, Fazzino, Radicchi 6, Petrangeli 4, Lipparoni 4, Esposito, Dubini 4, Antonini 2. All.: Paloni

PASSIGNANO: Locatelli 9, Fogliato 6, Bartenucci 7, Saletti 2, Rossi 7, Belzuino 9, Bianchi, Yankov 1. All.: Scotto Di Carlo

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *