lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Orvieto Racing. Bella vittoria di Pelorosso sul Terminillo

La 51a Rieti-Terminillo 49a Coppa Carotti 1° Georg Plasa Tribute che si è svolta domenica 1° settembre sui leggendari 15 Km che uniscono la città laziale alla vetta del monte Terminillo, ha visto il trionfo di Christian Merli su Osella PA 2000 di gruppo E2/B.

Alla cronoscalata sabina, prima delle tre finali del Campionato Italiano Velocità Montagna, con validità per il FIA International Hill Climb Challenge e FIA European Hill Climb Cup, e prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna zona Centro, da segnalare anche l’ottima prova della Orvieto Racing, scuderia orvietana, che con il suo portacolori, Daniele Pelorosso ha conquistato la prima posizione nella categoria E1 Italia 2000. Pelorosso, al volante di una Renault Clio Proto, ha sbaragliato tutti i concorrenti delle E1 2000 con il tempo di 7’01.64 (velocità media prossima a 130 Km/h) registrando anche il terzo miglior tempo assoluto della categoria e piazzandosi al primo posto nel TIVM (Trofeo Italiano Velocità Montagna) e al secondo nel CIVM (Campionato Italiano Velocità Montagna) e confermando così l’ottimo momento della scuderia della Rupe.

Pelorosso ha messo a segno un’ottima prestazione sulla celebre crono che sulla SS 4 sale da Lisciano fino a Campoforogna. Sul tracciato altamente tecnico di 15 Km. che registra un dislivello di 1.125 metri con pendenza media del 7,5%, il pilota orvietano è sembrato del tutto a proprio agio e in ottima forma.

Prossime finali del Campionato Italiano Velocità Montagna 2013: 15 settembre, 59a Coppa Nissena e 29 settembre, 31a Pedavena – Croce D’Aune.

___________________________

Orvieto Racing nasce nel 2008 dal sodalizio di alcuni amici orvietani tutti grandi appassionati di motori. Piccola scuderia a gestione associazionistica, Orvieto Racing fa capo al presidente Fabio Pelorosso che insieme al nipote Daniele e a Luca Giovannoni fa parte anche del team piloti. Le vetture in carico attualmente al team sono una Ford Escort Cosworth guidata da Fabio Pelorosso e sempre in continua evoluzione per aumentare al meglio le prestazioni, una Renault Clio Proto la stessa con cui Daniele Pelorosso ha timbrato la bella prestazione di Rieti e una Renault R5 Turbo che risponde agli ordini di Luca Giovannoni. Il team tecnico è formato dal meccanico ufficiale di scuderia Francesco Sattin di Padova e dai ragazzi dell’officina LRM di Torino agli ordini di Petriglieri. Sponsor di scuderia Autoforniture Orvieto, Farmacia del Moro, I Dolci di Moscatelli, Autocarrozzeria Trippa e ICM Petroli.

Dell’avventura di Orvieto Racing Daniele Pelorosso dice: “per me è solo un hobby che riesco a coltivare solo con l’aiuto dei miei amici che mi seguono e mi sostengono moralmente ed economicamente. Certo non è facile – aggiunge – abbiamo pochissime risorse e quindi i risultati che otteniamo, per noi valgono doppio”.

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com