lunedì, Maggio 20contatti +39 3534242011

Shadow

Palotti e Papatolo firmano la gara di Coppa

Confortante 2-0 in vista del ritorno. Tutti i risultati.

ORVIETANA – NUOVA GUALDO BASTARDO 2-0

ORVIETANA: Barbabella, Franciaglia, Vergari (44’st Ciccone), Carioti, Antichi, Vallefuoco, Palotti (17’st Cherubini), Catalano, Papatolo, Pagnotta, Casarelli (10’st Cochi). A disp.: Serrani, Cherubini, Leonardi, Bartoli, Pimponi. All.: Cioci (Scarfone squalificato).

NUOVA GUALDO BASTARDO: Martinangeli, Alessi, Paoletti, Brunelli, Cassetti (40’st Trainski), Tordi, Berescu (7’st Pugnali), Scoppoletti, Romoli (20’st Capaldini), Feliciani, Giardini. A disp.: Chiaravalli, Fiorani, Stocchi, Fusco. All.: Giusti.

ARBITRO: Montecchiani di Perugia (Clementella di Foligno – Papapietro di Foligno)

MARCATORI: 2’pt Palotti, 29’pt rig. Papatolo.

NOTE: ammonito: Tordi (NGB); angoli: 2-4; recupero: pt: 1’; st: 5’.

Continua a vincere l’Orvietana, dopo il successo in campionato a Ferentillo, ecco il 2-0 rifilato in coppa alla Nuova Gualdo Bastardo. Match caratterizzato, come da previsione, da un ampio turn over, anche a causa di qualche squalifica. Basti pensare che rispetto all’undici titolare di domenica scorsa ne mancano cinque nell’Orvietana, su tutti La Vecchia e Ciccone, sei tra gli ospiti, che partono privi, tra gli altri, di Batti, Pugnali e Ombga Manga. Scarfone, squalificato e sostituito in panchina dal duo Cioci – Ciccone, conferma la difesa a tre come nella precedente vittoriosa trasferta di Ferentillo in campionato. Franciaglia, Vallefuoco e Antichi operano quindi davanti a Barbabella, in mediana inizialmente Carioti è davanti alla difesa con Catalano e Casarelli ai suoi fianchi, più esterni Vergari e Palotti. Pagnotta è subito dietro Papatolo in attacco.

Tempo neanche due giri di orologio e il risultato già si sblocca: un tiro cross di Palotti, il più giovane in campo e all’esordio stagionale in maglia biancorossa, prende una traiettoria imparabile per Martinangeli che non può che osservare la palla terminare in rete. Per il giovanissimo, classe 96 ex Arrone è il primo gol ufficiale in una prima squadra. La difesa ospite sembra piuttosto confusa in avvio di partita, cinque minuti dopo il gol di Palotti, un rinvio maldestro del portiere ospite regala a Pagnotta la palla del raddoppio, ma il suo pallonetto esce di niente. Per attendere la risposta della Nuova Gualdo Bastardo bisogna attendere il 20’: sugli sviluppi di una punizione di Brunelli, Feliciani di testa da distanza ravvicinata manda a lato. Intorno alla mezz’ora ecco il raddoppio dei padroni di casa: bello scambio Papatolo – Pagnotta con quest’ultimo che entra in area e viene spinto: è rigore e finalmente Papatolo segna il suo primo gol in maglia biancorossa. L’ultima emozione della prima frazione è una parata di Barbabella che si oppone ad un tiro di Romoli.

Qualche disattenzione di troppo fa sì che la ripresa sia ricchissima di occasioni, si comincia subito con un legno colpito per parte: traversa di Carioti sugli sviluppi di un calcio d’angolo e palo di Feliciani nel giro di pochi minuti sul fronte opposto. C’è tempo per vedere in campo anche l’ex Pugnali, mentre l’Orvietana manda in campo altre forze giovani: Cherubini e Cochi. Quindi inizia la saga del gol sfiorato per Papatolo che per almeno quattro volte, in due casi clamorosi, si crea occasioni per il 3-0, ci prova con una deviazione sottoporta, poi con una rovesciata da centro area, quindi di testa… ma in un caso la mira, in altri la coordinazione o ancora la prontezza del portiere ospite gli fanno rimandare l’appuntamento col primo gol su azione.

L’Orvietana prova allora a mantenere quantomeno imbattuta la propria porta, in questa competizione i gol subiti in casa hanno infatti un valore pesante, ma una mischia sotto gli occhi di Barbabella porta la Nuova Gualdo Bastardo a scheggiare un altro legno: Giardini colpisce la traversa dopo un batti e ribatti degno dei vecchi flipper. Finale di gara vibrante con occasioni che si susseguono, l’Orvietana potrebbe sfruttare le ripartenze, ma anche portando quattro giocatori in area avversaria non riesce a concretizzare.

Il verdetto è dunque rimandato a tra due settimane, mercoledì 9 ottobre quando è in programma la gara di ritorno. Per conquistare l’accesso alle semifinali all’Orvietana basterà anche perdere con un solo gol di scarto.

 

Orvietana-Nuova Gualdo 2-0 from OrvietoSport on Vimeo.

COPPA ITALIA DI PROMOZIONE, andata Quarti di Finale:

Trasimeno – Arrone 2-1

Orvietana – Nuova Gualdo Bastardo 2-0

Torchiagina – Ponte Valleceppi 2-4

Lama – Vis Casa del Diavolo 3-1

RITORNO MERCOLEDI’ 9 OTTOBRE

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com