lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Alle 16 Azzurra in diretta streaming

Derby umbro in diretta per l’opening day del Basket rosa.

Alle 16 Azzurra Ceprini Costruzioni Orvieto scende in campo sul parquet del Pala Rockfeller di Cagliari per affrontare, nell’Opening Day 2013, le corregionali di Acqua&Sapone Umbertide.

 

La gara sarà visibile in diretta streaming su Lega Basket Femminile TV:

www.atleticomtv.it/legabasketfemminile/live/

 

 

Ecco alla vigilia le sensazioni del capitano Ada Puliti:

Torniamo a parlare con il capitano di Azzurra, Ada Puliti, a proposito delle sue sensazioni sulla stagione che sta per iniziare, quando manca solo un giorno alla prima gara del campionato, il derby contro Umbertide, nell’Opening Day di Cagliari.

Ada, ci siamo, mancano solo poche ore all’Opening Day di Cagliari e alla prima gara di questa stagione. La squadra c’è? Siete pronte?

“La squadra c’è! Se siamo pronte? Di sicuro siamo preparate, mentalmente e tecnicamente. La prima partita della stagione è sempre un enigma, per tanti motivi. Direi che siamo pronte a metterci in discussione e a tirare fuori tutto il carattere che serve”.

Qual è la differenza più marcata a livello tecnico e di preparazione rispetto agli altri anni?

“Ogni allenatore porta avanti le sue convinzioni e la sua propria pallacanestro. Sta a noi giocatrici essere versatili abbastanza da identificarsi in queste. E’ difficile definire le differenze di due gestioni che hanno avuto davanti squadre e contesti completamente diversi”.

Come è secondo te l’amalgama tecnico e caratteriale delle ragazze che compongono il roster?

“Così come la squadra anche il gruppo c’è! Questo si respira in tanti frangenti, come ho scritto un paio di giorni fa, e non solo in palestra. L’amalgama tecnica è ciò che ricerchiamo giorno per giorno con il lavoro in mezzo al campo: non è una cosa semplice, ma anzi talmente difficile che a volte non basta una stagione intera. Noi ci stiamo lavorando molto, e anche bene”.

Chi ti ha impressionato di più delle ragazze in questo precampionato?

“Ogni giocatrice impressiona per un aspetto diverso. E potrei descriverne uno per ogni mia singola compagna. Ma la cosa che mi ha colpito di più è di carattere generale: la voglia di superare ognuna i propri limiti, dando il 101%. Il 100% è il massimo, l’1% è il valore aggiunto ed è quello che fa la differenza. Forse questo non significherà vincere sempre, ma mi impressiona, perché è raro”.

Quali indicazioni avete ricevuto su come affrontare la prima gara?

“Le indicazioni restano sempre top secret ma l’idea principale è dare battaglia, dalla prima palla a due dell’Opening Day di Cagliari a quello che sarà l’ultimo pallone della stagione”.

E’ un derby contro Umbertide in campo neutro. Come lo affronterete? L’assenza del fattore casa può essere determinante?

“Lo affronteremo con tanta grinta. Consapevoli di quello che abbiamo preparato in tutta questa fase di precampionato. Nel caso dell’Opening Day, il fattore casa/trasferta non esiste per nessuna delle due squadre, quindi, da questo punto di vista, si gioca totalmente alla pari”.

Come vedi Umbertide? Ieri è arrivata anche Chante Black, pivot americana classe ‘85 alta 1.96 proveniente dalla Duke University ma che ha giocato già in Israele e Turchia. La conosci?

“Umbertide è sicuramente una squadra di grande livello tecnico, così come lo è sempre stata nel corso degli anni. Non conosco Chante Black perché non ha mai giocato in Italia, ma se è stata scelta dalla dirigenza di Umbertide sarà sicuramente una buonissima giocatrice”.

Più in generale come vedi questa stagione? Azzurra ha già dichiarato apertamente i suoi obbiettivi. Pensi che qualcuno potrà infastidire la corsa di Schio o le “orange” sono già lanciate verso il secondo scudetto consecutivo, il sesto della loro storia?

“Inutile girarci tanto intorno: Schio è di sicuro la favorita allo scudetto, questo lo sappiamo tutti. Ciò che non sappiamo è quello che effettivamente accadrà da qui alla fine del campionato. E l’andamento di questo è legato a tanti fattori, a volte incredibilmente inaspettati. Non lo dico per dire, guardiamo ad una realtà molto vicina a Orvieto come la Virtus Roma di A1 maschile: a inizio stagione cercava un buon piazzamento play out, a fine stagione la guardavamo in tv lottare per lo scudetto. Io ci credo che niente è scritto in mezzo al campo, ci credo fermamente”.

La prima gara si giocherà quindi a Cagliari mentre il primo appuntamento a Porano è per domenica 20 ottobre contro la Lavezzini Parma. Vuoi fare un invito agli orvietani?

“La serie A1 di basket femminile, campionato nazionale, si vive solo in 12 città d’Italia. Vi sembra poco? E’ vero, nessuna di noi giocatrici è nata ad Orvieto. Veniamo da tutta Italia o dall’estero, ma siamo quelle che molti incontrano da Montanucci, al Superconti o in giro per il Corso. Provate a venire nel nostro PalaPorano, vi divertirete!”

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com