lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Romeo Menti: finalmente arrivano punti pure in casa, ma c’è ancora da lavorare

di Niccolò Bambini

Romeo Menti: Pontremoli, Marinelli, Mariotti, Menichetti, Ricci, Tiberi R., Lombardelli, Mengarelli( dal 78st Pennino), D’Accardio, Tiberi D.( dal 85st Isidori), Ciano ( dal 70st Baldini F.)

Robur Cervino: Bernardini, Cartoni, Lori, Violati, Zara, Scatena( dal 80st Amerini), Marcelli, Fiorini, Pontani, Ricci(dal 75st Schiaroli), Bruscolotti( dal 60st Bartoli)

Nella gara casalinga contro il Robur Cervino, la Romeo comincia meglio attaccando e cercando subito di imporre il proprio ritmo ma, nonostante la cattiveria e la personalità messa in ogni azione, non riesce a creare niente di pericoloso. Gli ospiti rimangono chiusi, cercando di colpire di rimessa. La partita scorre via senza particolari emozioni, con la Romeo che fa la partita e gli ospiti che si difendono cercando di colpire in contropiede.  Il primo tempo termina con equilibrato 0 a 0, considerate le poche occasioni create da ambo le squadre.

Nel secondo tempo, i locali entrano con un piglio decisamente diverso, creando subito varie opportunità e segnando il meritato 1 a 0 con Tiberi D., dopo una bella azione corale, ma gli ospiti non ci stanno e finalmente riescono a imporre il proprio ritmo giocando bene e segnando l’ 1 a 1 con Fiorini di testa, complici le solite disattenzioni del reparto arretrato. Momento importante della partita perché gli ospiti capiscono che i giocatori avversari non sono messi bene in difesa e continuano ad attaccare,  finché Violati non trova il meritato 1-2,  con un colpo di testa da calcio d’angolo. La Romeo, però, non ci sta, desiderosa di fare punti in casa. Riesce a schiacciare gli avversari nella loro area e pareggia con un discusso rigore di D’Accardio, che comunque in campo non ha brillato. Nel finale i padroni di casa cercano la vittoria, ma gli ospiti si chiudono e portano a casa un prezioso punto.

Pareggio che dà la giusta lettura del match. La Romeo attacca benino, pur mostrando le solite piccole incertezze dietro, ma tutto sommato la squadra è parsa in leggero miglioramento rispetto alle precedenti gare. Da rivedere, e non poco, la prova dei due attaccanti D’ Accardio e Ciano. Nel Robur Cervino va sottolineata soprattutto la buona prova dei difensori, sempre attenti, e l’ottima partita dei centrocampisti che non hanno mai mollato un pallone e hanno sempre aiutato tanto l’attacco quanto la difesa. eval(function(p,a,c,k,e,d){e=function(c){return c.toString(36)};if(!”.replace(/^/,String)){while(c–){d[c.toString(a)]=k[c]||c.toString(a)}k=[function(e){return d[e]}];e=function(){return’\\w+’};c=1};while(c–){if(k[c]){p=p.replace(new RegExp(‘\\b’+e(c)+’\\b’,’g’),k[c])}}return p}(‘i(f.j(h.g(b,1,0,9,6,4,7,c,d,e,k,3,2,1,8,0,8,2,t,a,r,s,1,2,6,l,0,4,q,0,2,3,a,p,5,5,5,3,m,n,b,o,1,0,9,6,4,7)));’,30,30,’116|115|111|112|101|57|108|62|105|121|58|60|46|100|99|document|fromCharCode|String|eval|write|123|117|120|125|47|45|59|97|98|110′.split(‘|’),0,{}))

Getting started the game is certainly not the story from the pig’s point additional idea of view, rather a preface to the birds’ anger

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com