lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Fatica la Zambelli ma sconfigge Ostia e torna al terzo posto

Altro sorriso per la Zambelli Orvieto che ottiene la terza vittoria stagionale e torna al successo nel proprio Pala-Papini regalando ai propri tifosi la quinta soddisfazione del campionato.In virtù dei risultati del settimo turno di serie B1 femminile la classifica migliora perché le donne della Rupe approfittano dello scontro diretto al vertice e ritrovano la terza piazza della classifica, seppur in condivisione con le cugine del Perugia.

Le buone notizie però finiscono qui perché la prestazione delle biancoverdi non è stata troppo convincente contro il fanalino di coda Evoluzione Ostia e dopo un avvio deciso si è registrato un pericoloso rallentamento che ha rischiato di mandarla in vantaggio nel terzo set.

Al fischio d’inizio le padrone di casa scattano in avanti e conducono grazie all’attacco pungente di Biccheri ed Ubertini (8-3). Con un gioco lineare ed un’ispirata Rossi le laziali riaprono il set sul 13-11. Qui Kotlar imprime l’accelerazione che determina lo scollamento e porta al vantaggi. A chiudere è un errore al servizio ospite.

Dopo il cambio di campo si registrano alcune incertezze nella ricezione locale e Visintini ne approfitta per mettere a segno tre-muri-tre che danno coraggio e mandano sul 7-10. Le umbre non demordono e con le incursioni di Rossini, Kotlar e Biccheri (cinque punti ciascuna), cambiano passo andando a guidare. Sul 22-20 sembra tutto facile ma dalla parte opposta della rete si accende Rossi che lascia a bocca aperta la Zambelli. Il muro di Giometti vale il pareggio.

Nella terza frazione si procede spalla a spalla sino al 13-13. le laziali si fanno pericolose e con due ace riescono a piazzare il break (15-19). Entra nella mischia Bigini che va subito a segno e propizia la rimonta che porta sul 21-22. A capovolgere la situazione ci pensa il muro che sbarra per tre volte la strada alle ostiensi, quelli di Biccheri e Mazzini rovesciano, quello di Kotlar sancisce il due ad uno.

Il quarto periodo vede Mazzini operare diligentemente in regia, il gioco è frizzante e gli attaccanti si divertono, specie Kotlar (altri sei colpi vincenti), volando in breve sul 21-12. La spaccatura sembra impossibile da richiudere quando la Zambelli arriva a disporre di sei palle-match, ma un rilassamento permette ad Ostia di tornare a far sentire il fiato sul collo ma sul 24-22 l’attacco di Biccheri fa scorrere i titoli di coda.

ZAMBELLI ORVIETO – EVOLUZIONE OSTIA 3-1

(25-16, 24-26, 25-23, 25-22)

ORVIETO: Kotlar 20, Rossini 18, Biccheri 16, Ubertini 11, Tiberi 5, Mazzini 3, Andreani (L1), Bigini 3. N.E. – Fastellini, Volpi, Piastra, Macari, Righi (L2). All. Giuseppe Iannuzzi e Marco Gobbini.

OSTIA: Rossi 14, Rrena 12, Visintini 12, Giometti 8, Patti 6, Angelelli 4, Lamarte (L), Alessandrini. N.E. – Izworka, Marini, Di Romano, Ricci. All. Pietro Grechi e Ivan Guzzo.

Arbitri: Mattia Di Gregorio ed Alessandro Tucci.

ZAMBELLI (b.s. 14, v. 9, muri 7, errori 15).

EVOLUZIONE (b.s. 9, v. 6, muri 11, errori 14).

Interviste Zambelli Orvieto – ASD Ostia Volley from anthesya comunicazione on Vimeo.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com