giovedì, settembre 29contatti +39 3534242011




L’Orvietana Rugby soffre ma vince

Questo articolo è stato letto 1273 volte

L’Orvietana Rugby torna a giocare dopo il brutto stop di Foligno e lo fa contro il quindici di Massa Martana.

La partita inizia bene per Orvieto che va subito ad imprimere il proprio ritmo e la propria voglia di riscatto, e si porta subito in vantaggio con un piazzato di Dimi Menghinelli , per un fallo commesso dai giocatori del Guardia. La prima parte della partita sembra incanalare il match sul giusto binario, facendo pensare ad un incontro casalingo tranquillo e in pieno controllo. Nei primi 20 minuti i ragazzi di coach Mammoli infilano prima un altro piazzato di Menghinelli e poi una meta di Sarri Silvio che ben imbeccato sul campo aperto riesce a rompere un placcaggio e ad infilarsi tra la difesa avversaria andando a schiacciare in meta.

Da qui Orvieto ricade nel suo incubo annuale, perde la concentrazione e le cose più facili non riescono più, e più che per i meriti dell’avversario Orvieto si scontra di nuovo con se stesso. Errori di controllo e gestione del possesso permettono ai ragazzi del guardia, guidati dal sempre ottimo capitan Batini, di guadagnare campo e metri portando Orvieto a momenti di sofferenza sulla propria linea di meta in più di un occasione.

Il primo tempo si conclude comunque con Orvieto in vantaggio per 11 a 0.

La ripresa si riapre con Guardia che continua a spingere e Orvieto che non arretra troppo, ma non riesce nemmeno ad avanzare troppo, da qui ne esce una partita abbastanza bloccata a tratti noiosa per il pubblico presente al De Martino, e soprattutto, ne esce una partita piena di mischie ordinate che non fa troppo bene allo spettacolo.

Guardia riesce ad accorciare con una punizione su un fallo orvietano. Da qui orvieto rialza la testa e si sveglia un pò e dopo una delle tante touche sui 5 metri avversari, grazie all’impegno della mischia riesce con il solito Nicola Notarianni (uno dei più positivi) a segnare una meta che allontana Orvieto dai vecchi fantasmi.

La felicità per la marcatura dura poco perché guardia sfruttando l’ennesima punizione concessa dal direttore di gara riesce a marcare con Salucci, la meta che poi segnerà il punteggio finale sul 16 a 10.

Orvieto vince anche soffrendo. A volte sono queste le partite che danno un segnale, sono riusciti a resistere alle difficoltà di un avversario, ai propri limiti e agli errori individuali in campo, riuscendo comunque a portare a casa il bottino e facendo vedere che il campionato è più livellato che mai e che non bisogna distrarsi con nessuno, e sottovalutare qualsiasi avversario può fare molto male. La fortuna e la voglia a volte vanno di pari passo, ma ora bisogna rimboccare le maniche perché il girone di ritorno anche se si scenderà in campo a gennaio mentalmente è già iniziato.

ORVIETANA RUGBY 16 – GUARDIA MARTANA XI 10

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *