Orvieto Basket U15. I Leoncini tornano a ruggire nell’arena del Palapapini

Questo articolo è stato letto 3190 volte

Buona la prova di carattere dei ragazzi di coach Zannini che al Palapapini riescono a sconfiggere i cugini ternani della Leo per 61 a 49.

Partono subito alla grande i giovani rupestri con una buona difesa e un veloce contropiede. I ternani non riescono a reagire all’aggressività dei padroni di casa e il primo quarto si chiude con un divario di 13 punti per gli orvietani.

Nel secondo quarto i ragazzi di coach Graziani non ci stanno a lasciare il campo sconfitti e, scrollato lo stupore del gioco aggressivo dei padroni di casa, reagiscono bene e creano un buon gioco che tiene testa ai giovani rupestri i quali, nel contempo, collezionano una percentuale di realizzazione, sicuramente non all’altezza del primo quarto, ma riescono a tenere il passo grazie alle bombe di Bonifazi e Mocetti. Secondo quarto che si conclude con il vantaggio di misura, un punto, della Leo Terni sui padroni di casa.

Nel terzo quarto, Orvieto chiude la luce e si mette sotto coperta per un sonnellino, lasciando fare il quarto agli ospiti. Di fatto è il tempo delle difese e della scarsa percentuale al tiro: pochi punti e fatti male. Terni è più attenta, perde meno palloni, e, grazie ai punti del capitano Ruggeri, si porta a casa il quarto con sei punti di vantaggio: Orvieto 41 – Terni 35.

Il riposino del terzo quarto porta i suoi frutti ed i ragazzi di coach Zannini rinascono portandosi alla buona percentuale di realizzazione del primo quarto. Due bombe di Pigozzi, con quella di Bonifazi, top scorer della partita, e il buon contributo di Prosperini e Alessio Lipparoni, non lasciano spazio a nessuna discussione. La squadra si muove bene e, quando fa girare velocemente la palla per liberare il tiro, non ne ha per nessuno. I giovani ternani tentano il tutto per tutto con Picchiarati e Ruggeri, ma il quarto si chiude con i giovani Leoncini orvietani che vincono con il punteggio di 61 a 49.

Prova di carattere positiva dei ragazzi orvietani che dimostrano di aver digerito le fette di pandoro dei bagordi natalizi che domenica avevano appesantito nella prestazione contro Valdiceppo. La squadra di coach Zannini, quando gioca, fa girare la palla velocemente e difende con la consueta difesa a corna, non ne ha per nessuno.

Orvieto Basket – Virtus Basket Terni
61 – 49

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *