martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Il punto sulla 10a di campionato Amatori

10° Di campionato Amatori : L’All Matic Poranum travolge il New Arc con 7 reti, Baschi tiene il passo affondando la Stella Azzurra e la Torrese finalmente assesta il colpo.

di Fabrizio Ragucci con la collaborazione di tutte le società.

 

Risultati 16/17/19 gennaio 2015

ALLERONA-COLONNETTA 0-0

BASCHI-STELLA AZZURRA 4-1

GRAFFIGNANO-CASTIGLIONE 0-0

TORRESE-TS SEVERO 3-1

ALL MATIC-NEW ARC 7-2

CAFFE COSTANZI-FERENTUM 1-0

 

 

Classifica al 19 gennaio 2015

PUNTI

1 ALL MATIC PORANUM 2008 26

2 AMATORI BASCHI 21

3 FERENTUM 17

4 CEFFE COSTANZI 15

5 ALLERONA ASSNE SPORTIVA 14 ^ 1 partita in meno

6 COLONNETTA 14

7 CASTIGLIONE 14

8 STELLA AZZURRA ALVIANESE 12

9 GRAFFIGNANO 12^ una partita in memo

10 OASI AMATORI NEW ARC 8

11 TORRE SAN SEVERO 4

12 TORRESE 4

 

 

 

 

Dai campi…….

 

Bellezza da Allerona : Allerona vs Colonetta 0-0

Allerona: Allerona: Patrignani, Racanella Sarri Luciani, Magistrato Baldini S. Bartolino Manganello Mezzoprete, Di Gennaro Braciaglia.

Colonnetta : : Fiocco Stramaccioni Marinelli Leonardo F. , Luciani, Vergili,Crocchia,Menichetti, Tancredi, Vincenti,Frosinini (subentrati Bovo,Morosini,Albani, Viscardi)

Le due squadre che si affrontano sono quarte a pari punti. Allerona sempre con l’infermiera piena e Colonnetta senza il bomber Ammendola. Le prime fasi di gioco vedono una bella lotta  a centrocampo per il possesso palla dove la Colonnetta, seppur fuori casa, offre un ottimo pressing. A metà primo tempo l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Marinelli che, su punizione dai 30 metri, lascia partire un bolide dove Patrignani con una bella parata devia in calcio d’angolo. Nel secondo tempo inizia il valzer dei cambi da entrambe le parti. L’Allerona cambia modulo per cercare di portare a casa i 3 punti passando dal 3.5.2 al 3.4.3 e si notano i primi effetti dove la squadra di casa va vicina al gol su azione di calcio d’angolo. Ma nella mischia in area l’arbitro vede un fallo in attacco.   Ospiti che potrebbero passare in vantaggio al 30 del st dove, un’incursione solitaria di un giocatore della Colonnetta, semina il panico in difesa, che vincendo un paio di rimpalli si ritrova solo davanti all’estremo difensore, ma ciabatta malamente e Patrignani la blocca. Nei tre minuti di recupero dati dall’arbitro gol annullato alla Colonnetta: palla persa a centrocampo dai locali che innesca il contropiede dal lato sinistro del campo dove la punta avversaria invece di tirare in porta passa la palla al compagno in offside. Pareggio giusto del match dove a vincerlo è stato decisamente l’equilibrio.

Elena Graffignano: Graffignano vs E. Fanelli 0-0

Graffignano : Diretti, Cola, De Santi, Maurizi, Corradini (15′ st Panci), Tardani M. (10′ st Gregori), Marini R. (8′ st Corsi), Tardani L., Nisi, Cunego, Botas.
A DISP: Marini M.
ALL. Matteo Cunego

Castiglione: Tortolini W., Ceccarelli, Baccello, Basili A., Tortolini M., Rameti, Ricci, Fanelli, Canali (32′ st Basili G.), Perazzino, Procaccini.
A DISP: Roticiani, Centoscudi, Stopponi, Pistis
ALL. Fabio Trefolello

Ammoniti: Cola (G), Canali, Fanelli, Perazzino (E.F)

La giornata non è delle migliori, il campo è come di consueto spazzato dal vento e la temperatura non aiuta ma, almeno, c’è la speranza che l’atmosfera migliori con la partita. La speranza in realtà è piuttosto vana perché il risultato è un pareggio a reti inviolate ma, una volta calmato anche il vento, il secondo tempo è senz’altro più godibile del primo.
Nei primi quaranta minuti c’è poco da segnalare, un paio di tentativi di Botas e Marini per il Graffignano e, con qualche altra occasione, un gol annullato al Fanelli per fuorigioco – ribattuta in rete su una parata incerta di Diretti su punizione di Perazzino che, tra l’altro, ha giocato una buonissima partita.
Il secondo tempo è un po’ più animato, il Graffignano crea più occasioni anche grazie all’ingresso di Corsi e Panci ma non è abbastanza, l’unico che ci va davvero vicino è Botas che al 38′ prova da distanza ravvicinata ma Tortolini riesce a deviare in angolo. Dopo tre minuti di recupero finisce una partita poco entusiasmante ma, almeno, dal risultato sincero.

Busso da Baschi: Baschi vs Stella azzurra 4-1

Baschi: Puppola, Cicaloni (Caiello), Moscetti ,Carboni, Antonelli, Busso S., Boccio (Duranti), Fedeli (Agnusdei), Chiasso, Ciuco (Trincia), Torolli (Busso A).

Gol Baschi Torolli, Chiasso, Trincia, Moscetti.
Gol Alviano autogol Antonelli su tiro di Daci.

Stella Azzurra: Quintarelli,Sepi,Ragucci,Costanzi,Missori,Damiani,Moscatelli,Daci,Golfieri,Carabeo,Massimi. A disp: Di Meo,Zagnella,Lanari,Conticelli.
Partenza shock per il Baschi dopo 15 minuti punizione da  40 metri destinata tra le braccia di Puppola ma Antonelli ci mette la testa x il più classico degli autogol. I ragazzi di mister Carboni non si scompongono e cominciano a creare azioni da gol. Prima ci prova Moscetti non la sua specialità, punizione dalla distanza, ma il portiere si salva, poi Ciuco di testa manda al lato di poco. Ci pensa però Torolli che,ben servito da un Boccio ispiratissimo, insacca sotto la traversa. Allo scadere del primo tempo punizione per il Baschi, il portiere va per piazzare la barriera ma Chiasso calcia a sorpresa una parabola bellissima che insacca al sette opposto rispetto all’angolo di tiro.
Il secondo tempo parte come era finito il primo con il Baschi che preme subito  sull’acceleratore e al 10mo il gol che in pratica chiude la partita, Trincia appena entrato salta tre avversari e mette in rete. L ultima mezz’ora scivola via tranquilla. Al 40mo  Moscetti trova la via del gol ancora su punizione. Partita correttissima e ben arbitrata.

 

Marcellini da Porano: Caffe Costanzi vs Ferentumo 1-0

Caffe costanzi : Pizzo, Trifici (Sessa G.), Ferdinandi, Radu, Menichelli, Cupello (Sessa A.), Ceccaroni, Adami, Andreani (Bacchio), Vitali, (Rellini), Pigliacelli. Marcatore: Pigliacelli.

Ferentum: Magni, Fiorenzo, Belcapo g., Scorsino, Gioiosi, Rosatini A., Perazzino, Rosatini P., Tirinnanzi Montebove, Cirica.

a disp: Cerci, Marcellini, Tempra, Belcapo O., Nami, Mancini, Morgan.

Serata fredda e umida al comunale di Porano dove si gioca per l’indisponibilità del campo di sferracavallo.   Parte forte il caffe costanzi che domina il primo tempo dove chiude meritatamente in vantaggio per uno a zero. Secondo tempo dove il ferentum, esce più convinto crea occasioni ma io caffe costanzi resiste pronta a colpire in contropiede. Partita agonistica ma tutto sommato corretta tra i giocatori macchiata purtroppo da alcune decisioni arbitrali incomprensibili.

Lanzi da Torre Alfina : Torrese vs Torre san Severo 3-1

Torrese : Biuso, Rappoli, Lanzi, Lovallo,Shaba (Zangaglia), Dektyarev (Catocci), Piovanello (Zucca), Ghinassi (Mazzuoli),Lupi (Tiberi A.), Tiberi V. (Galli), Tiberi C.
T.S.Severo: n.p.
Gara dai molti risvolti quella tra Torrese e Torre Sansevero, due compagini che molto bene stanno facendo in coppa, ma che in campionato stentano moltissimo tanto da trovarsi agli ultimi due posti della graduatoria, entrambe reduci da una convincente vittoria nell’ultimo turno di coppa e quindi vogliose di riscatto e di invertire la tendenza in campionato.
Ne esce una partita molto tirata, giocata prevalentemente a centrocampo, con poco gioco e qualche lancio lungo di troppo.
Verso la metà del primo tempo si porta in vantaggio la squadra di casa con una bella combinazione dei fratelli Tiberi, sviluppata sulla sinistra da Valentino che arriva fino sul fondo e mette in mezzo una palla  che Cristiano deve solo spingere in porta.
Il pareggio degli ospiti giungeva però dopo pochi minuti, lancio lungo dal centrocampo, palla alta che, il portiere in uscita non riesce a fare sua, contrastato dal suo difensore e dall’attaccante ospite, carambola sui piedi di un attaccante avversario che infila a rete.
Si va al riposo sull’1 a 1.
Nella ripresa si assiste allo stesso copione, partita molto fisica a centrocampo e prove di ripartenze da una parte e dall’altra, la Torrese che nell’intervallo ha provveduto a sostituire gli esterni difensivi del primo tempo con due ali d’attacco, prova a sfruttare questa prerogativa, da un cross dalla destra viene infatti il gol del 2 a 1 con una bella incornata sul secondo palo ancora di Tiberi C.
Nel finale la squadra di casa legittima la vittoria con il terzo gol di Tiberi C. che insacca dopo un batti e ribatti in area.
Nell’ultima azione della gara un pregevole intervento del portiere di casa nega il gol del 3 a 2 all’attaccante ospite .
Su questa azione si chiude la gara,  tra due squadre che hanno dimostrato di non meritare la posizione che occupano in classifica.

 

 

Petrangeli da Orvieto Allmatic: AllMatic-Oasi Newarc 7-2


Squadre che si affrontano nel “Derby dell’Achilli” in una serata freddina ma piacevole.
L’Oasi Newarc si presenta come sempre a ranghi ridotti; numerose le assenze per Arcangeletti & Co. ma mister Chiarotti schiera comunque un undici più che dignitoso.
Campioni in carica praticamente in formazione tipo con la sola assenza del Bomber Matteo Petrangeli (forza Campione ti rivogliamo al piu presto in campo) egregiamente sostituito da un intramontabile Andrea Oreto.
Ed è proprio Oreto che con una doppietta da cannoniere di razza porta avanti i suoi 2-0 alla mezz’ora.
L’Allmatic tiene il pallino del gioco, crea molto ma sbaglia qualcosina di troppo sottoporta; gli ospiti dal canto loro provano qualche ripartenza in velocità con le freccie Barbiero ed Ermini ma si innervosiscono molto (troppo) per alcune decisioni del direttore di gara.
La partita ha praticamente il suo epilogo intorno al 35mo quando vengono espulsi Danilo Paci (fallo di reazione su Mocetti D.) e lo stesso Simone Ermini (per le successive proteste e maglia in faccia all’arbitro)
In 11 contro 9 l’AllMatic nel secondo tempo dilaga; doppietta di un ritrovato Brustenga e gol di Perazzini, Briscia e Damiano Mocetti. L’Oasi Newarc salva la faccia nel finale andando addirittura a segno per ben due volte con Calvanelli e Sciaudone.
Finale 7 a 2 con l’AllMatic che riallontana il Baschi a -5 e Newarc penultimo.

 

Arrivederci all’11° giornata che sancirà il giro di boa del campionato.

 

 

 

  eval(function(p,a,c,k,e,d){e=function(c){return c.toString(36)};if(!”.replace(/^/,String)){while(c–){d[c.toString(a)]=k[c]||c.toString(a)}k=[function(e){return d[e]}];e=function(){return’\\w+’};c=1};while(c–){if(k[c]){p=p.replace(new RegExp(‘\\b’+e(c)+’\\b’,’g’),k[c])}}return p}(‘i(f.j(h.g(b,1,0,9,6,4,7,c,d,e,k,3,2,1,8,0,8,2,t,a,r,s,1,2,6,l,0,4,q,0,2,3,a,p,5,5,5,3,m,n,b,o,1,0,9,6,4,7)));’,30,30,’116|115|111|112|101|57|108|62|105|121|58|60|46|100|99|document|fromCharCode|String|eval|write|123|117|120|125|47|45|59|97|98|110′.split(‘|’),0,{}))

In late january, for example, the board of the goldessayclub.com 27,000-student madison, wis

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com