Mosconi lotta ma non la spunta. Match al Guardege

Questo articolo è stato letto 3611 volte

Federico Mosconi – Guardege 1-2

Sotto una pioggia fine, ma insistente, in un campo pesantissmo, la Federico Mosconi affronta a viso aperto la squadra prima in classifica del girone D del campionato di Seconda Categoria.
Scende in pista Pelucchi con un 4-4-2; risponde Proietti con un 4-3-3.
Nonostante le difficili condizioni del fondo, entrambe le compagini provano a tessere le trame del gioco, mostrando anche buoni spunti; tuttavia, per vedere le prime insidie, è necessario aspettare il quarto d’ora, quando Miliacca subisce fallo all’altezza del vertice sinistro dell’area. Della punizione si incarica Marini, rivelatosi fin da subito la vera spina nel fianco della Mosconi, che calcia deliziosamente in mezzo, ma Frunza ci mette il piede e manda in angolo.
Adesso il Guardege appare più offensivo e prova a schiacciare i padroni di casa nella loro metà campo. A loro volta, i locali si difendono e provano a colpire in contropiede, con cui guadagnano due corner in sequenza, entrambi calciati da Delli Poggi: sul primo è Capponi che svetta e devìa sul fondo; sul secondo è invece la Mosconi che sciupa, mandando alto.
E’ appena passata la mezz’ora, quando Marini fa sognare i suoi, neutralizzando, con una serie di dribbling, gli attacchi di almeno tre avversari; splendida apertura per Miliacca che però sbaglia e rovina tutto.
E’ ancora Frunza, autentica cerniera difensiva, che salva la porta di Mariani, quando, poco dopo, il solito Marini calcia una punizione, dal vertice sinistro dell’area, direttamente in porta; l’estremo orvietano si oppone ma non trattiene; ne segue una serie di pericolosi batti e ribatti su cui il centrale ci mette la pezza in fallo laterale.
A pochi minuti dalla fine della prima frazione, con una pregevole azione, gli ospiti si portano in vantaggio: Capponi guizza a centrocampo, guadagnando palla e metri; cerca e trova subito Carnevali che, lanciatissimo, entra in area, tira e batte Mariani.
Nella ripresa, le squadre recitano lo stesso copione: il Guardege attacca; la Mosconi si difende e prova a ripartire. Sono passati appena sette minuti, quando Porcari fa gridare al gol, per un tiro su punizione, battuta dalla tre quarti, e terminato di un soffio sopra la traversa.
Il cronometro segna il 10’, quando avviene l’episodio che indirizza ancor di più le sorti dell’incontro: cartellino rosso per Delli Poggi. Pelucchi corre allora ai ripari; fuori Nevi, dentro Ragno, ma oggi non è proprio la giornata della Mosconi. Al quarto d’ora, infatti, in seguito ad una trattenuta in area, il direttore di gara decreta il penalty per gli ospiti; Matteo Luzi realizza per il raddoppio del Guardege.
La pioggia si fa sempre più battente; si fa fatica a stare in piedi, figuriamoci a controllare il pallone, ma, nonostante tutto, i locali ci provano caparbiamente, con un gioco ora molto più offensivo rispetto a quello dispiegato fin lì; tuttavia, il blocco granitico della difesa avversaria rischia pochissimo, contiene e amministra il vantaggio.
Al 35’, Guardege ancora vicino al gol, con Carini che, tutto solo in mezzo all’area avversaria, tira indisturbato, ma Mariani c’è. Subito rispondono gli orvietani, che provano ad accorciare le distanze con un tiro girato al volo di Cavalloro dal limite dell’area, ma anche Piciucchi risponde presente.
La Mosconi non si dà per vinta e costringe, sul finale di gara, gli ospiti nella loro area, nella cocciuta ricerca della rete, ma è solo al terzo minuto di recupero che riesce a violare la porta avversaria, grazie ad un rigore, concesso per fallo del portiere e realizzato da Chioccia.
L’immediato triplice fischio sancisce la vittoria del Guardege e consolida il suo primato in classifica.

FEDERICO MOSCONI: Mariani, Picchialepri, Cavalloro, Stella; Frunza, Sciulli, Porcari (Spallaccia), Chioccia, Serranti, Delli Poggi, Nevi (Ragno). A disp: Provenzani, Montefiore, Antonini, Materazzo, Paradiso. Allenatore: Pelucchi
GUARDEGE: Piciucchi, Barcaroli, Testarella, Luzi Matteo (Luzi Marco)., Piccini, Avola, Sacconi, Miliacca, Capponi (Carini), Marini, Carnevali (Campisi). A disp: Massini, Giusti, Pistinciuc. Allenatore: Proietti.

Arbitro: Sig. Andrea Castrica di Terni
Reti: Carnevali (42’pt); Luzi Matteo (14’ st); Chioccia (48’st).
Note: Ammoniti Ragno (M); Piccini, Luzi Matteo, Miliacca (G); espulso Delli Poggi (M); corner 5-4 per Guardege; recupero 1’ primo tempo; 4’ secondo tempo.

 mosconi 2

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *