martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

L’Amerina ferma l’Orvietana, ma il gol del 2-1 era stato segnato

Le immagini parlano chiaro: siamo quasi al 90’ entra la palla con tutto il portiere, ma il gol non viene assegnato, clamorosa la svista dell’assistente Pasciuti di Perugia. Si ferma così sull’1-1 la gara contro l’Amerina e l’A. Orte, prossimo avversario, raggiunge in vetta i biancorossi. Supersfida domenica a Terni.

Orvietana sotto tono, subito in svantaggio e meno brillante del solito, poi la gara diventa anche nervosa, si conteranno 8 ammoniti e un espulso: Sacconio dell’Amerina e i biancorossi prima trovano il pareggio con Gimelli, poi a due minuti dal novantesimo con Bagnato avrebbero messo a segno anche il gol del vantaggio, come mostra la foto tratta da gliamicidellosport.it. Ma la terna arbitrale non ha visto nulla.

orvame2

Si blocca così a 7 la striscia di vittorie consecutive dell’Orvietana, arrivano allo stesso numero di vittorie anche l’Atletico Orte, che raggiunge in vetta i biancorossi, e il Campitello che si porta a -1. Poi un gap di 6 punti distacca il resto del girone.

ORVIETANA – AMERINA 1-1

ORVIETANA: Perquoti, Fini, Frellicca (14’st Ammendola), Gimelli, Pallottino, Monesi (24’st Ceccarini), De Francesco, Tonelli, Patrizi (1’st Cochi), Bagnato, Bartoli. A disp.: Tailli, Di Girolamo, Tatta, Mollichella. All.: Nardecchia.

AMERINA: Cunzi, Bertoldi, Scoccione, Coppini, Cardinali (28’st Colangelo), Tini Brunozzi, Scaia G., Sacconio, Leonardi, Gatti, Migliacca. A disp.: Grisci, Gatti, Scaia F., Moscatello, Morelli, Soli. All.: Nicolai.

MARCATORI: 9’pt Leonardi (A), 34’st Gimelli (O).

ARBITRO: Pianigiani di Perugia (Pasciuti di Perugia – Quaglietti di Perugia).

NOTE: Espulso Sacconio (A) al 12’st per proteste. Ammoniti: Gimelli, Pallottino, Tonelli (O); Cunzi, Scoccione, Coppini, Tini Brunozzi, G. Scaia (A). Angoli: 5-1 per l’Orvietana. Recupero: pt: 2’; st: 5’.

 

Ci si aspettava una gara complicata, magari ci si aspettava però un’Orvietana meno brutta. Nicolai nel dopo gara è stato chiaro “Siamo venuti qui per distruggere, non per fare gioco, abbiamo bisogno di punti e questo era l’unico modo per farli”, con Nardecchia che risponderà “Non è possibile vedere gli avversari giocare così, è indegno, per carità ognuno usa i suoi mezzi, ma così è troppo”. Ma anche l’Orvietana ci ha messo del suo, che l’Amerina fosse venuta ad Orvieto a fare catenaccio non poteva essere un mistero, invece il modo in cui i biancorossi hanno preso il gol sembra far capire che i padroni di casa non avessero per nulla intuito che tipo di partita stessero giocando. Gli ospiti sono partiti in pratica con tre giocatori in avanti, Leonardi, Gatti e Migliacca, e tutto il resto della squadra in difesa. Enormi i vuoti a centrocampo. Neanche 10 minuti e un disimpegno poco convinto della difesa finisce sui piedi di Leonardi che, avvantaggiato da un rimpallo, si invola verso la porta e trafigge Perquoti. La risposta dell’Orvietana è poco lucida, molto agonismo ma la difesa abbottonatissima dell’Amerina riesce a contenere sempre. Nardecchia prova a spostare giocatori, Frellicca viene spesso avanti, De Francesco cambia fascia, Monesi si ritrova a volte difensore centrale e in un’altra occasione invece di testa prova la conclusione a rete. Solo una punizione di Bagnato, che finisce alta, e una girata di Patrizi che riesce a superare un avversario e a presentarsi a tu per tu col portiere, riescono ad impensierire un po’ gli ospiti che ormai pensano solo a difendersi.

 

Secondo tempo con Cochi subito al posto di Patrizi, ma bisogna aspettare oltre un quarto d’ora per vedere l’Orvietana pericolosa: un gran tiro di De Francesco viene parato in tuffo da Cunzi, sulla ribattuta Cochi mette palla al centro e un colpo di testa di un difensore per poco causa un autogol. Intanto era subentrato del nervosismo, qualche fallo di troppo, tante perdite di tempo, alla fine ne fa le spese Sacconio che, dopo un animato battibecco con Tonelli, si lascia andare a qualche parola di troppo: rosso diretto e Amerina in dieci. Ma la superiorità numerica non si vede, con gli ospiti tutti chiusi a difendere, i biancorossi presi dalla fretta vanno spesso in confusione. Tonelli e Monesi si pestano i piedi a centrocampo, Bartoli si vede solo a sprazi, De Francesco cala di intensità. Entrano Ammendola per Frellicca e Ceccarini per Monesi, ma malgrado i vari tentativi di trovare una quadra da parte di Nardecchia, il gioco continua a latitare e i tentativi dei singoli continuano a sbattere contro il muro difensivo ospite. La retroguardia amerina vince spesso i contrasti e manda continuamente in fuorigioco i biancorossi. Unica grossa occasione quando al 24’ Bartoli mette sotto porta un cross che Bagnato devia ma senza trovare la porta. Il pareggio arriva al 34’ poco dopo che Bagnato aveva colpito la traversa su punizione. Sul proseguo dell’azione Gimelli dal lato destro fa partire una conclusione a pallonetto, una sorta di via di mezzo tra un tiro e un cross, che supera il portiere e si insacca nell’angolino. Manca ancora parecchio e ora l’uomo in meno l’Amerina comincia a sentirlo. Ma la confusione in casa Orvietana continua, almeno fino al 43’ quando Fini serve Bagnato che parte in progressione seminando avversari, arriva sul lato corto e tira direttamente in porta. Il portiere arriva in ritardo sulla palla, la intercetta sulla linea, ma scivolando finisce lui stesso tutto oltre la linea con la palla ancora più dentro! Il primo assistente, Matteo Pesciuti di Perugia è sulla bandierina del corner, allineato con la linea di porta, ma fa cenno che non è gol, peccato che le immagini lo smentiscano clamorosamente. Si giocherà fino al 95’ con palloni che finiranno continuamente in area ospite, senza però che nessuno riesca a spingerlo in rete.

Orvietana Amerina Interviste from anthesya comunicazione on Vimeo.

 

CLASSIFICA DOPO 8 GIORNATE
Orvietana e Atletico Orte 22
Campitello 21
Nocera Umbra 15
Nestor 14
Ducato 13
Amc 98, Assisi, Nuova Fulginium e Nuova Gualdo Bastardo 12
Olympia Thyrus, Clitunno e Amerina 7
Gm 10 3
Arrone e Bevagna 2

 

PROSSIMO TURNO (domenica 1 Novembre ore 14.30)

Amerina – Nocera Umbra

Arrone – Bevagna

Assisi – GM10

Atletico Orte – Orvietana

Campitello – Ducato

Clitunno – O. Thyrus

Nestor – Nuova Gualdo B.

N. Fulginium – AMC98

orvame2

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com