lunedì, Febbraio 26contatti +39 3534242011
Shadow

Orvieto superba batte Crema e si specchia sul 71 a 60

Splendida vittoria di azzurra Ceprini Orvieto che, fra le mura amiche del PalaPorano, supera una irriducibile Basket Tec Mar Crema in una gara con tanto ritmo e agonismo. Tanti i punti a referto, sarà 71 a 60 il punteggio finale, a testimonianza di una gara tiratissima, giocata da entrambe le squadre per cercare la vittoria. Orvieto è partita fortissimo, al punto da illudere il pubblico del PalaPorano che tutto fosse facile, ma poi ha dovuto subire il ritorno delle avversarie che, all’inizio frastornate dal gioco veloce e aggressivo delle bianco rosse, hanno cominciato ad alzare i tempi del gioco e si sono fatte sotto fino ad un + 5 di vantaggio che, però, è durato poco. Finale che ha visto protagoniste le padrone di casa, abili a cercare il tiro sempre da posizioni difficili ed ad osare più delle avversarie. Ottime Mazionyte (17) Brunelli (17) Manzotti (14)  Bonasia (9) e Manfrè (8) per un quintetto che ha poche rivali in A2. La vittoria si può dire che è arrivata dalla lunetta, straordinaria la percentuale delle Bianco  rosse. Un 23/27  che significa un 85,2% e che vale da solo al vittoria. Di Crema si può dire che, sicuramente, è una squadra che non si arrende facilmente, che ha ottime individualità, Veinberga (12) soprattutto, insieme a  Capoferri (11) Zagni (11) e Caccialanza (7). Che è squadra capace di accelerazioni di ritmo notevoli, ma che non è riuscita a superare costantemente una difesa arcigna come quella di Orvieto e che ha subito le tante soluzioni in campo aperto delle avversarie.  Come detto dopo un primo momento di studio Orvieto preme decisamente sull’acceleratore e dopo 5′ è 12 a 0. Tutto riesce bene alle ragazze di Romano e il BTC è frastornato vedendo sbucare Manzotti e Brunelli da tutte le parti e assistendo alla grande prestazione sotto canestro di Mazionyte e Manfrè. Il finale di quarto vede Crema recuperare terreno, rifarsi sotto fino  al conclusivo 23 a 14 che significa 9 punti da amministrare per Orvieto. Nel secondo quarto il copione è lo stesso, fino al 15′ i punti di stacco fra le due squadre sono sempre 9, ma le Lombarde recuperano qualcosa e arrivano al – 4 e la partita è riaperta tanto che il tempo si conclude sul punteggio di 35 a 31. Dopo l’intervallo il BTC  illude i suoi tifosi perchè recupera il terreno perso, pareggia e poi si porta sul + 5 ma, quando si gira, è di nuovo Orvieto a condurre e, ad 1′ dalla fine è Manzotti con una splendida conclusione da lontano a realizzare il 50 a 46 che è il preludio al 53 a 46 con cui si conclude il quarto. Si riprende a giocare e il Team di Orvieto arriva a gestire 10 punti di vantaggio che amministra con abilità. I punti diventano anche 13 ma Veinberga tiene accese le speranze ospiti e, a 55” dalla fine, è di nuovo + 11.  Poco altro da dire nel tempo restante perché Orvieto gestisce  il vantaggio e chiude una straordinaria partita sul 71 a 60. Adesso l’attenzione è tutta per la Coppa Italia che prenderà il via dal 3 al 5 marzo prossimi a Costa Masnaga, prima avversaria per Orvieto sarà Bologna.
Azzurra Squadra

Azzurra Ceprini Orvieto: Grilli, Falanga M.F., Mazionyte 17 (5/7; 0/4; 7/7), Bonasia 9 (1/6, 0/1; 7/8), Gaglio 6 (2/5;0/0; 2/3), Manzotti 14 (3/5;2/4;2/3), Manfrè 8 (3/10; 0/0; 2/2), Brunelli 17 (1/4; 4/6; ¾), Armenti, Presta; all. Romano

Basket Tec Mar Crema: Conti 7 (2/3; 1/1; 0/2), Zagni 11 (4/8; 1/1), Capoferri 11 (2/4; 2/4; 1/1), Cerri, Veinberga 12 (0/4; 4/8), Caccialanza 7 (2/5; 1/4) Parmesani, Rizzi 3 (1/4; 0/1; 1/1)Picotti 8 (4/6; 0/3); all. Visconti

Arbitri: Sciliberto – Picchi

Risultato    71 – 60  (23 – 14  /  35  – 31 / 53 – 46)

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com