Orvieto: Bencosme 49.22, PB con orizzonte Londra

Questo articolo è stato letto 789 volte

L’ostacolista azzurro dopo cinque anni migliora di 11 centesimi il personale e realizza lo standard di iscrizione per i prossimi Mondiali. Fassinotti a quota 2,24 nell’alto.

L’assalto allo standard di iscrizione per i Mondiali di Londra finalmente è andato a segno. Oggi Josè Bencosme ha vinto i 400 metri ad ostacoli alla Notturna di Orvieto nel tempo di 49.22. Il crono del 25enne delle Fiamme Gialle non vale soltanto il pass per la rassegna iridata (49.35), ma dopo cinque anni e svariati infortuni gli permette di migliorare di 11 centesimi il primato personale (49.33 nel 2012). Dietro di lui sull’anello dell’impianto umbro si sono piazzati gli altri due azzurri Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946), 49.45 a 10 centesimi dallo standard mondiale, e Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle) 50.90. “In gara – il commento di Bencosme – la ritmica ha fatto la differenza. Oggi non ho sbagliato nulla. Ho controllato la prima parte per uscire forte nel finale. Poter tornare a Londra cinque anni dopo le mie prime Olimpiadi nel 2012 è una cosa grandiosa!”.

FASSINOTTI 2,24 – Quarantotto ore dopo il 2,20 di Liegi, l’altista Marco Fassinotti è tornato in pedana nel meeting umbro. Il torinese dell’Aeronautica si è imposto con 2,24, miglior misura delle sue prime tre gare post-infortunio. L’azzurro ha poi mancato di pochissimo anche il successivo 2,28. “Peccato davvero perché ci sono andato molto vicino. Già il 2,24 era un bel salto che mi ha fatto di nuovo sentire il Marco Fassinotti di sempre. Nella mia testa riuscire ad andare ai Mondiali di Londra sarebbe stata un’impresa da supereroe. Tutto questo con solo otto settimane di preparazione e il piccolo stop dopo gli Europei a squadre di Lille. Voglio tornare a gareggiare qui a Orvieto anche la prossima settimana per provare a consolidare certi dinamismi e mettere un altro mattoncino in questa stagione”.

Nei 400 metri le due staffettiste della Nazionale fanno gara a sè: successo in 53.09 per Maria Enrica Spacca (Carabinieri) e 53.47 per Chiara Bazzoni (Esercito).

– RISULTATI/Results

Lille 22/06/2017 Campionati Europei a squadre di Lille - foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo
Lille 22/06/2017 Campionati Europei a squadre di Lille – foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

 

 

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *