giovedì, giugno 30contatti +39 3534242011




Azzurra Orvieto seconda al Torneo di Palestrina

Questo articolo è stato letto 4096 volte

Il New Basket Palestrina si aggiudica il 2° Memorial Dino Rossi, battendo in finale Azzurra Orvieto con uno scarto di 17 punti. Le ragazze orvietane, a corto di preparazione e ancora senza l’apporto dell’ala-centro Silvia Serano, non hanno potuto reggere il confronto con una squadra molto più avanti nella preparazione. Gara comunque combattuta fino al terzo parziale, con la formazione laziale sempre avanti nel punteggio grazie, anche, alla buona prestazione di tutto il gruppo. Terzo posto per Defensor Viterbo ai danni del Manhattan Sulmona.

 In un bellissimo weekend di pallacanestro femminile si è svolto un sereno 2° Memorial dedicato a Valentino “Dino” Rossi, indimenticato Presidente di oltre 20 anni di basket rosa a Palestrina. Nel suo curriculum sportivo si evidenziano anche la partecipazione attiva come consigliere sia nel COMITATO REGIONALE FIP LAZIO che nella LEGA BASKET FEMMINILE.
Alla presenza della moglie Laura Rosicarelli si sono svolte le finali che hanno visto contendersi il 3° e 4° dalle squadre MANHATTAN SULMONA e DEFENSOR VITERBO e il 1° e 2° posto dalle squadre AZZURRA ORVIETO e NEW BASKET PALESTRINA.
Nella prima gara coach Scaramuccia schiera per Viterbo un quintetto con nomi eccellenti (vedi Boi, Baiocco, Kouznetsova) contro un Sulmona che si aggrappa a Fantauzzi Marta e alle sue esterne non avendo lunghe di ruolo. L’esperienza e la superiorità fisica permettono a Viterbo nel lungo termine di prendere le giuste distanze e assicurarsi il 3° posto. Ottime comunque le due prove della formazione di Sulmona che dimostra di avere grinta e determinazione attendendo qualche aggiunta al roster prima dell’inizio del campionato.
La finale per il 1° e 2° posto vede affrontarsi due squadre che non nascondo le loro ambizioni di vertice nel girone C2 della serie B Ecc. L’Azzurra ORVIETO schiera in quintetto nomi del calibro di Granturchelli, ex capitano dell’Umbertide salita in A1, Bolognesi, ex di turno a Palestrina insieme a Fantauzzi Giulia e nomi importanti per la categoria come Scoscia e Braida. La NEW BASKET PALESTRINA entra in campo con la lieta sorpresa di Susanna Casini, classe ’90, affiancata da Eleonora Lascala, miglior giocatrice e realizzatrice del torneo, e da Erika Silipo. Sotto i tabelloni il capitano Beatrice Consoli e Jessica Salvataggio.
Il primo quarto è di studio per i due coach e vede Orvieto in vantaggio (14-16). Nel secondo quarto gli equilibri cambiano con Lascala che incide in attacco insieme a Consoli e con Silipo che annulla Granturchelli con una grande difesa mentre Salvataggio, rientrata al posto di Serena Martone, fa reparto sotto i tabelloni e Barbara Agliottone subentra a Casini nel ruolo di play/guardia. Il secondo quarto vede un parziale di 17 a 5 per la New Basket Palestrina e all’intervallo le padrone di casa sono in vantaggio di dieci lunghezze (31-21). 
Al rientro in campo coach Bondi striglia le sue e Orvieto prova a rientrare con una buona difesa e Braida sugli scudi con 2 bombe consecutive. Palestrina prova a reagire con Serena Ranieri in campo ma in attacco le cose vanno male e alla fine del quarto saranno solo 7 i punti realizzati e il parziale è di 7 a 12 per Orvieto.
Ultimo quarto che inizia con il punteggio sul 38 a 33 per le padrone di casa ma Orvieto prova l’aggancio con la sua giocatrice più carismatica, Granturchelli, che segna un canestro importante (38-35). Coach Pennacchia comincia a preoccuparsi e cerca soluzioni importanti soprattutto in attacco dove è Lascala a rendersi protagonista, immediatamente, con due bombe consecutive che ristabiliscono le giuste distanze e in difesa con Shilla Thompson intensa sotto i tabelloni. Da questo momento in poi è solo Palestrina, che in difesa domina contro le avversarie (solo 7 punti nell’ultimo quarto) e in attacco non sbaglia quasi nulla. Il parziale dell’ultimo quarto segna 19 a 7 per Palestrina e alla fine della gara il risultato sarà di 57 a 40 per le padrone di casa che riportano a casa il Trofeo che l’anno scorso era stato vinto da Battipaglia. Unica nota dolente l’infortunio nella partita contro Sulmona per l’atleta di casa Carlotta Tomassi che non ha potuto partecipare alla finale.
Il Memorial si chiude così nel migliore dei modi e il prossimo anno, per la terza edizione, si prevede una manifestazione con formazioni di serie A, europee e USA per lanciare il torneo con il nome di Dino Rossi tra i tornei femminili più importanti in Italia.

TABELLINI:
New Basket Palestrina: Ranieri 2, Casini 2, Salvataggio 5, Agliottone 2, Lascala 26, Thompson, Martone, Consoli 11, Tomassi, Silipo 9. Coach Pennacchia.
Azzurra Orvieto: Santori, Cochi 4, Scoscia 4, Caprio, Fantauzzi 2, Bolognesi 11, Serano, Braida 9, Granturchelli 8, Esposito 2. Coach Bondi.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *