lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

L’Ortana espugna il Comunale dell’Attigliano: onore ai bianco rossi

L’Ortana va a conquistare  i tre punti in palio con una bella vittoria in casa della Grifo Attigliano, stravolgendo qualsiasi pronostico. Si è assistito ad un match equilibrato, anche se non entusiasmante da un punto di vista emotivo, durante il quale si sono alternate buone giocate a madornali errori. Il gioco si è svolto prevalentemente a centrocampo, ma le squadre non sono mai riuscite ad impostare vere e proprie azioni offensive: molto si è lasciato al caso e le occasioni migliori si sono avute dai calci piazzati. Forse ci si aspettava un po’ di più dai padroni di casa, ma la paura di osare ha bloccato le gambe ed ha ridotto la lucidità necessaria per affondi pungenti. All’ ‘8, è Lucà che esegue il primo tiro in porta, su punizione quasi dal limite. La traiettoria della palla è buona, ma la palla si impenna e va a finire alta sopra la traversa. Le squadre superano con molta difficoltà le linee difensive, e per le conclusioni rimane la lunga distanza. Carlaccini ci prova, quindi, con un bolide, al ’20, ma la palla è deviata da un difensore, ed è necessario l’intervento di Stanziali per sventare un improbabile gol. Sempre per i Laziali, è Medici che tenta con un tiro al volo, ma è di nuovo l’estremo difensore a respingere, salvando il risultato. A sbloccare la situazione ci pensa Pimpolari, al ’36, il quale dopo una bella triangolazione con Carlaccini, riesce a controllare e ad inquadrare lo specchio della porta. Pessima prova per la difesa rossoverde: ipnotizzata dall’azione ha lasciato un varco per i due giocatori avversari, che sono stati bravi ad approfittarne: poco poteva fare il povero Stanziali. La reazione dei padroni di casa tarda a venire, anzi, sono gli Ospiti che vanno all’attacco, al’40, Con Perugini Tranfa, ma il tiro non è calibrato e finisce sul fondo. Nella ripresa gli umbri rientrano in campo con la giusta grinta, partono aggressivi in cerca del pareggio. Al ‘4, è Baracchini che chiama in causa Santarsiero: è bravo l’estremo difensore a sventare il pericolo. Al ’15, serve a poco il bel traversone che Zara lascia partire dalla sinistra: in mezzo nessuno aggancia e la palla scivola in fallo laterale. La rabbia dell’attaccante la dice lunga sulla sua frustrazione. Purtroppo, con lo scorrere dei minuti, la verve diminuisce, le azioni sono sempre più confuse e meno pericolose. Infatti, è solo al ’28 che Lucà riesce ad impensierire il portiere, con una pregevole punizione, ma non serve a riequilibrare il punteggio. Dal ’30, la squadra di Fantera costringe l’avversario nella propria metà campo, ma manca il tiro risolutivo, e la stanchezza opacizza il gioco. È ancora Lucà, al ’38, che ci prova su punizione dal limite, ma la fortuna non lo aiuta e i rossoverdi non possono far altro che veder scemare le possibilità di cambiare le sorti della partita. Durante le ultime fasi di gioco si vivono momenti di tensione, i giocatori incattiviscono le loro entrate ed il direttore di gara, Checchini, è costretto ad intervenire ripetutamente, spezzettando la continuità della partita. Per Buzzicotti è stata una prova importante, riscattando la precedente sconfitta in casa per 0-1 contro il Guardea: se c’erano dubbi sulla formazione, la vittoria ai danni dell’Attigliano può in qualche misura allontanarli, anche se la squadra ha ancora ampi margini di miglioramento e il lavoro da fare è ancora molto. Lo stesso vale per Fantera, il quale, con la rosa di giocatori di buon livello che si ritrova tra le mani, deve solo individuare la miscela giusta per ottenere il gioco migliore.

 

Attigliano – Ortana 0-1

Attigliano: Stanziali 5,5; Avola 6 (’1 st Mauri 5,5); Comodini 6; Vitantoni 5 (’25 st Mariani 6); Cascioli 6; Coratella 5 (’10 st Magrini 5); Fabiani 6; Zara 5,5; Lucà 6; Baracchini 6,5. A disp.: Severini, Nardi, Fabrizi, Ferramondo. All.: Fantera 5,5.

Ortana: Santarsiero 6,5; Mancini 6; Ceglia 6; Carlaccini 6,5 (’39 st Fazioli sv); Bobbi 6; Mazzucco 6; Tascioni 6; Perugini Tranfa 6; Pimpolari 7; Medici 6,5 (’42 st Pellicelli); Orazi 6,5 (’46 st Salvadori sv). A disp.: Amendola, Palozzi, De Chirico, Sfinjari. All.: Buzzicotti 6.

Arbitro: Checchini 6 (Terni)

Ammoniti: Lucà ’23 pt (A); Medici ’43 pt, Ceglia ’15 st, Magrini ’26 st, Pellicelli ’43 st.

Marcatori: Pimpolari ’36 st

Recupero: 2 min pt; 3 min st

Spettatori: 100 circa.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com