martedì, Giugno 25contatti +39 3534242011
Shadow

Attiglianese-Ocria 3-2

Attiglianese-Ocria            3-2

Attiglianese: Corbucci, Trippanera, Felice (santoruvo), Lucci, Basili, Santori, Marcucci, Fanano, Menichetti,Trippanera, Cimica. All. Santacroce.
Ocria 2003: Funari, Nunzi N. (Venturini) , Cananzi A, Skenderaj, Nunzi P., Stentella (Mazzocchi), Cananzi D. (Soldatini), Nebbia, Da Frè, Camilluzzi, Meloni (Diluvio).All. Liti
Reti: 6′ pt Camilluzzi, 10’pt Da Frè, 13’st Basili, 16’st Trippanera, 21′ st Santoruvo.
Note: Espulsi Nunzi P al 20′ st e Venturini al 25’st

L’Ocria viene dalla stupenda vittoria contro l’Hellas, mentre l’Attiglianese dalla brutta sconfitta di Alviano. Sotto una pioggia battente la partita si mette subito bene per l’Ocria che va a segno nei primi 10 minuti per ben 2 volte. Prima Camiluzzi su punizione da vicino la linea laterale dove trova il sette con la complicità del portiere locale, poi Da Frè con un colpo di testa da calcio d’angolo.
L’Attiglianese si vede 2 volte in contropiede, prima reclamando un rigore per un episodio dubbio in area ospite e poi si vede fermare Menichetti a tu per tu con il portiere ospite per fuorigioco.

Prima Cananzi D. si mangia due gol a 5 metri dalla porta di sinistro, poi Stentella da una dicina di metri dalla porta tira di collo pieno ma trova la stupenda risposta del portiere locale, infine Da Frè, imbeccato da una palla filtrante di Nebbia manca l’aggancio in area.

Il primo tempo finisce qui, con il risultato di 2-0 per gli ospiti.
Nella ripresa l’Ocria si adagia sugli allori, entra in campo sicura del risultato e non concentrata, mentre i locali tornano in campo con la convinzione di poter ribaltare la partita.
I giocatori dell’Attiglianese entrano in campo entrando su ogni pallone e in alcune circostanze anche rischiando di far male, l’arbitro non ammonendo mai fa incattivire una partita che sembrava tranquilla.

Fatto sta che l’Ocria è irriconoscibile, ma nonostante vinca 2-0 fuori casa continua ad attaccare e a lasciare spazi enormi per l’Attigliano che prova ad contrattaccare con lanci lunghi per le brave punte Menichetti e Trippanera  che mettono in difficoltà la difesa in più occasioni senza mai però impensierire Funari. Fino a quando da un corner a mezza altezza che attraversa tutta l’area si inserisce sul secondo palo Basili che insacca indisturbato. L’Ocria qualche minuto dopo ha tre belle occasioni che riesce ancora una volta a sprecare. Prima Meloni prende la traversa e sulla ribattuta Da Frè incredibilmente di piatto mette la palla tra le braccia del portiere ospite. Poi Stentella che invece di mettere la palla al centro per Da Frè lasciato solo in area, tira malissimo, infine Camilluzzi che arrivato a tu per tu con il portiere invece di avanzare tira dal limite dell’area e trova un super portiere a salvare il risultato. Pochi minuti più tardi arriva la beffa per gli ospiti che prendono anche il secondo gol da Trippanera  che mette la palla dentro in acrobazia su un cross di Marcucci.

Vengono poi espulsi due giocatori dell’Ocria Nunzi P. per doppia ammonizione e Venturini per espulsione per fallo da ultimo uomo. L’Ocria in 9 continua incredibilmente ad attaccare e su contropiede prende il terzo gol dove Santoruvo infila in velocità Cananzi A e batte facilmente Funari.

Poi l’Attiglianese si chiude in difesa e l’Ocria nonostante i molti palloni crossati in area non riesce a creare ulteriori pericoli alla difesa locale. La partita finisce così con l’incredibile  vittoria dei ragazzi di casa per 3-2.
Un applauso all’Attiglianese che ci ha creduto fino all’ultimo, nonostante fosse sotto di due gol. Con questa grinta e determinazione potranno togliersi delle soddisfazioni. Passo indietro invece per l’Ocria dopo la splendida vittoria contro l’Hellas.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com