giovedì, settembre 29contatti +39 3534242011




La Defensor ospita Orvieto

Questo articolo è stato letto 2216 volte

Grande attesa per il big match della quinta giornata nel campionato di serie B nazionale, girone C2, in programma in questo mercoledì sera al PalaMalè.
Sul parquet dell’impianto viterbese si ritroveranno le due capoclassifica del torneo, cioè la Defensor di coach Carlo Scaramuccia e l’Azzurra Orvieto, per una sfida che mette in palio il primato solitario in questo girone. Entrambe capaci di un ruolino di marcia perfetto, con quattro vittorie in altrettanti match, entrambe reduci da un successo esterno in Sardegna, Defensor e Orvieto hanno fatto il vuoto in classifica con quattro punti di margine sulle inseguitrici e si presentano all’appuntamento del PalaMalè con la voglia di prolungare ulteriormente la striscia positiva.
Alla vigilia della sfida, il tecnico delle gialloblù viterbesi ha qualche problema da risolvere con due delle sue giocatrici di maggiore esperienza. Baiocco, costretta ad uscire nel finale del match contro il Sant’Orsola per un colpo al volto, è fortemente in dubbio mentre Svetlana Kouznetsova, impiegata solamente pochi minuti nella gara in Sardegna, sta risolvendo il problema muscolare al polpaccio e potrà essere utilizzata maggiormente in questa occasione.
“Una partita difficile – commenta Scaramuccia – contro un’avversaria che sta dimostrando il suo valore e che non ha certo vinto quattro partite per caso. Sarà importante anche valutare quanto si farà sentire la fatica delle partite di mercoledì, che sono state dispendiose sul piano fisico e psicologico. Abbiamo qualche problema di infortuni con cui fare i conti, ma ci teniamo molto a fare bene”.
Queste le probabili dieci che andranno a referto: Baiocco, Boi, Volpi S., Volpi C., Piozzi, Ferrillo, Kouznetsova, Romagnoli, Marini, De Sanctis.
La palla a due è prevista alle 20,30 e la direzione di gara sarà affidata ai signori Ardolino di Ciampino e Zorzutti di Roma.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *