mercoledì, Febbraio 21contatti +39 3534242011
Shadow

Con una tripletta di Fandauzzi il Sangemini batte il Ciconia

Fandauzzi superstar al Muzi contro il Ciconia, nessuna pietà. È stato un match sofferto quello tra Ciconia e Sangemini, visto che la partita è sembrata aperta fino alla fine. Il Ciconia esordisce in grande stile e al 10’ arriva il primo goal targato Yuri Zappitello. Gli orvietani si portano pericolosi al limite dell’area: Ciuco dopo aver stoppato la palla, crossa sull’attaccante orvietano servendolo con grande precisione, per un colpo di testa che finisce a rete. Il primo tempo scorre tutto a favore dei ragazzi di Luzi che sembrano avere in mano la partita. Sulla ripresa però, un Ciconia giù di tono abbandona a Fanduazzi tutta la scena, lasciandogli violare la porta protetta da Parisi, per ben tre volte. Al 9’ il veloce attaccante del Sangemini viene servito per un colpo di testa che  va a decretare la parità. Al 26’ il Sangemini crea ancora un’azione offensiva con Mari che taglia la diagonale sulla sinistra per Cassetti pronto a servire nuovamente Fandauzzi che ancora di testa, sorprende Parisi buttandola nell’angolo della porta. [fotogallery all’interno] Il Ciconia spezza il ritmo creato dal Sangemini. È ancora Ciuco a servire il goal questa volta a Hohxa che deve solo insaccare la palla del  2-2. I ragazzi di Morelli, non si arrendono e quasi in un ritmo monotono, sorprendono la difesa del Ciconia che arrivata al terzo goal al 40’, riesce a realizzare che forse Fandauzzi, andava marcato con più determinazione. Peccato che però, dopo sette minuti l’arbitro fischia la fine.

Dopo il finale nervoso della partita, Morelli è contento della sua formazione mentre Luzi fa autocritica. “ abbiamo giocato contro una bella squadra – dice il mister della Sangemini – siamo venuti temendoli visto che hanno anche un bravo allenatore. La partita è stata sempre aperta  con loro sempre pericolosi – continua Morelli – noi eravamo molto caricati. Dopo il 2-1 si è creato un po’ di nervosismo ma sono soddisfatto poiché noi abbiamo messo tanto cuore. Avevamo bisogno del risultato e questo ci carica”. Luzi ammonisce invece la direzione arbitrale di Lupi e pensa al proseguo del campionato. “ Non ho condiviso la gestione arbitrale perché condizionata dalla panchina del Sangemini  – sottolinea il mister del Ciconia – loro d’altra parte hanno vinto meritatamente poiché noi non abbiamo giocato la partita giusta. Ora, – conclude Luzi – dobbiamo continuare a pensare al nostro obbiettivo, la promozione”.

 

ASD CICONIA CALCIO: Parisi, Morelli, Avola ( 20’pt Pasquini), Luzi (17’st Hohxa), Goretti Francesco, Croccolino f., Zappitello M., Polleggioni , Zappitello Y. ( 13’st Goretti Federico), Ciuco, Croccolino. ( A disposizione: Massini, Cimicchi, Pecci, Sarpano). All. Luzi.
V. SANGEMINI: Papi, Nulli, cassetti, Gialletti, Rossetti, Svizzeretto, Listanti ( 16’ st Gregori), Frasca, Donati ( 30’st Panico) ,Mari, Piteri ( 1’ st Fandauzzi ). ( A disposizione: ortolani, Montesi, Antonini, Amenta). All. Morelli
ARBITRO: Lupi di Perugia
RETI: 10’ pt, Zappitello, 9’st Fandauzzi st, 26’ Fandauzzi st, 33’ st Hohxa, 40’ st Fandauzzi.
NOTE: 34’ st espulso Frasca per proteste.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com