mercoledì, Maggio 22contatti +39 3534242011

Shadow

Il rugby orvietano torna grande

Il cammino della Unione Orvietana Rugby in questa prima fase di campionato è a dir poco strepitoso: 7 gare giocate, 6 gare vinte, 1 pareggio. Il team orvietano del presidente Vittorio Frisoni viaggia a vele spiegate in testa alla classifica del girone 3 nel campionato di rugby serie C (Marche-Abruzzo-Umbria) con 30 punti a 5 lunghezze dalla Legio Picena San Benedetto che la tallona insieme alla CentralMotor Terni. Un campionato fin qui condotto ai massimi livelli che ci sta facendo pian piano conoscere questo sport che tanto ha dato ad Orvieto nel passato e che tanto può fare ancora.

Ma come nasce la passione orvietana per questo sport, presidente Frisoni?
La prima società sportiva Orvieto Rugby vede i suoi inizi negli anni settanta grazie all’impegno dell’allora tenente Roberto Salucci. Grande uomo di sport, giocatore e grande appassionato di rugby  in seguito ad un trasferimento decide di provare a far nascere qualcosa nel posto che diventerà poi la sua fissa dimora.

 Con l’andare degli anni il movimento si allargò fino a creare diverse squadre giovanili che riuscirono a far parlare di se in molte zone dell’Italia rugbistica con partecipazioni a tornei di livello nazionale. E’ all’inizio degli anni novanta che il rugby sulla rupe ha il suo periodo nero, il tenente diventa colonnello e viene nuovamente trasferito e questa volta troppo lontano per continuare ad occuparsi della sua creazione e così anche tutte le persone a lui vicine lasciano demolendo tutto ciò che fino ad allora avevano creato. Passano dieci anni prima che un ragazzo,di nome Massimiliano Spirito, che aveva iniziato proprio con Salucci decida di riprovare a portare il rugby sulla rupe. Non sono tutte rose e fiori , mancano giocatori, un gruppo societario e mancano i fondi, fino a che non si riesce a creare una squadra che fa la sua prima apparizione nella coppa umbra 2004/2005 della quale alla fine con lo stupore di tutti risulterà vincitrice. Ma è solo l’inizio, la squadra nella stagione 2005/2006 anche grazie ad un gemellaggio con l’Union Rugby Viterbo si iscrive al campionato di serie C girone laziale classificandosi al quarto posto.
Il campionato 2006/07 è ancora nel girone laziale con risultati alterni e con dei cambiamenti interni alla società.
L’organico societario cambia quasi completamente prima della stagione 2007/2008, la prima nel girone di Marche Abruzzo ed Umbria e cambiano anche i risultati, un secondo posto in campionato ma soprattutto un bel numero di ragazzi che si avvicinano a questo sport.

 
Questa stagione vede però un nuovo assetto societario …
Da questa stagione c’è stato un nuovo cambiamento sia al vertice della società, che mi ha offerto la presidenza, sia del nome: il team ora ci chiama ASD Unione Orvietana Rugby che, come dice il nome stesso, nasce per unire tutti i rugbysti del territorio orvietano e per promuovere questo fantastico sport nel territorio. Questo è possibile grazie alla grande passione di tutti quelli che, a vario titolo, sono coinvolti in questa squadra; dai giocatori allo staff tecnico, al consiglio direttivo fino alle giovanili, al tecnico, Roberto Salucci ora tornato definitivamente all … “ovile”, sia il suo staff sia i ragazzi sia i genitori che ci affidano i loro figli.

 
Quali sono gli obiettivi in questa stagione?
Al momento militiamo nel campionato di serie C nel terzo girone (che raggruppa squadre di Marche Abruzzo ed Umbria) e giochiamo contro squadre di Perugia (due squadre), Foligno, Città di Castello, Senigallia, San Marino (l’antica repubblica sul Titano), Norcia, Fabriano e San Benedetto del Tronto.
A lungo termine il primo obiettivo è quello di riuscire a far debuttare qualcuno delle giovanili in prima squadra: è da questo primo punto che deriva tutto il resto ovvero l’allargamento della base di giocatori, l’aumento degli spettatori (comunque già diverse dozzine di “fedelissimi” sono sempre presenti alle nostre partite casalinghe allo stadio De Martino), l’aumento degli sponsor data la grande visibilità che gli diamo e “last but not least” i risultati, già ottimi, che stiamo conseguendo.
A breve termine ci piacerebbe continuare a ben figurare in questo campionato che ci vede primi con 5 punti di vantaggio sulla seconda nonostante squadre come Terni, Perugia e San Benedetto che hanno dalla loro maggiori risorse sia economiche (Terni) che tecniche (San Benedetto).

Su quali fronti, al momento, è impegnata la prima squadra?
Ci sono due tornei principali in questa stagione: il campionato e la Coppa Umbra.
Riguardo al campionato, come accennavo, siamo primi e con un buon margine sulla seconda (la Legio Picena di San Benedetto che secondo me è la squadra più accreditata alla vittoria finale) che ci permette di passare tranquillamente la prossima domenica in cui riposiamo per un turno per poi ricevere in casa il 7 dicembre la forte Centralmotor Rugby Terni (presieduta dal mio amico e collega Alessandro Betti). Sarà questo il match che ci dirà se davvero possiamo competere per il titolo.
Finito il campionato (alla fine di marzo) c’è un periodo di stop e poi inizia la Coppa Umbra: anche questo ritengo possa essere un obiettivo alla nostra portata. La formula è affascinate e terribile al tempo stesso: gara secca in casa di una delle due squadre, passa chi vince.

 
Accanto agli ottimi risultati della prima squadra come si sta lavorando sul settore giovanile?
Per le giovanili il discorso è diverso: essendo il primo anno che giocano non li abbiamo iscritti  ad un vero e proprio campionato per non farli impattare con squadre già “esperte” e non scoraggiarli alla vista di una classifica che potrebbe essere  impietosa. Abbiamo deciso di partecipare ai vari raggruppamenti ad invito che si tengono tra l’Umbria ed il Lazio, avete dato conto della loro prima uscita a Viterbo e Domenica scorsa hanno giocato a Città di Castello vincendo anche una partita.

 
Una stagione scoppiettante anche sul fronte della comunicazione …
Si, infatti oltre al nostro sito internet: http://www.orvietorugby.it/ dove trovate notizie, foto, orari di trasmissione in TV delle partite, risultati, classifica, link e contatti potete anche vedere in streaming le nostre partite sul vostro computer a questo link: http://it.youtube.com/orvietorugbytv.

L’Unione Orvietana Rugby è ormai una solida realtà nel panorama sportivo orvietano da seguire non solo per lo straordinario cammino in campionato fin qui mostrato ma soprattutto per la passione che i suoi giocatori, i tecnici e la società mettono in campo e trasmettono ai tifosi.

SQUADRA

PUNTI

PARTITE
GIOCATE

PARTITE
VINTE
PAREGGI PARTITE
PERSE

ASD Unione Orvietana Rugby

30 7 6 1 0

Legio Picena R. San Benedetto

25 6 5 1 0
Centralmotor Rugby Terni 24 6 5 0 1
Città di Castello Rugby ASD 23 7 5 0 2
Foligno Rugby ASD 17 6 3 1 2
Rugby Club San Marino 14 6 3 0 3
Sena Rugby ASD 11 7 2 0 5
CUS Perugia Rugby ASD 0 6 1 1 4
ASD Rugby Fabriano 0 7 0 0 7
Amatori Perugia Rugby 2003 -3 6 1 2 3
Polisportiva Norcia Rugby AD -3 6 1 0 5

 

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com