sabato, Giugno 22contatti +39 3534242011
Shadow

Il San Venanzo passa a fatica sul F.Mosconi

Un San Venanzo più cinico che bello liquida il fanalino di coda Federico Mosconi. In classifica la differenza di posizioni  potrebbe far pensare ad una gara semplice per gli ospiti. Invece i ragazzi del tecnico Bellini, vendono cara la pelle. Non è semplice infatti per la compagine sanvenanzese portare a casa i tre punti. Per i padroni di casa, la riflessione sulla strada da percorrere, può ricominciare dall’atteggiamento messo in campo: infatti l’undici di Sferracavallo ha giocato senza timore e a tratti ha provato a mettere in difficoltà la squadra di San Venanzo, sempre più lanciata in classifica. Tornando al campo, sporchiamo il taccuino al 17’ quando l’azione personale di Tomassini, vede il centrocampista far partire un destro dal limite, Marrocolo c’è e si fa sentire mandando a lato.

 Ancora ospiti in avanti al 21’ con Scaini che mette in area un cross insidioso dove pesca Bicchieraro, Marrocolo ancora attento intercetta. Arriva inesorabile il vantaggio ospite: è Servoli che dalla destra fa partire un cross tagliente che Scaini verso il secondo palo, insacca (1-0). Sempre di marca biancazzurra continuano le occasioni: stavolta Bicchieraro va sul calcio piazzato concesso dal limite, barriera aggirata ma la palla è centrale e per Marrocolo non è difficile far sua la sfera. Ultima occasione di frazione e ancora San Venanzo:  Tomassini su punizione sfiora il palo. Non si rilevano occasioni rimarchevoli per i locali, ma la Federico Mosconi ha ben retto il campo. Dopo il classico tè caldo, si ricomincia il secondo tempo. Bellini corre ai ripari e le sue decisioni sembrano, con il proseguire dei minuti, dar ragione al tecnico. Infatti i locali tornano in campo e continuano a mettere in difficoltà il San Venanzo, che schiera una formazione rimaneggiata vista la squalifica del portiere titolare Cacioni e gli infortuni di Pambianco e Ceceroni, pedine inamovibili di Turchi. Al 5’ è Baffo che prova dalla distanza, il suo tiro esce di poco. La gara prosegue e la Federico Mosconi cerca un pareggio che però non si concretizza. Passata la mezz’ora di gioco ancora ospiti pericolosi: stavolta Bicchieraro si mangia letteralmente il raddoppio. È Baldassarri ad iniziare l’azione, quando si butta alla rincorsa di un disimpegno, recuperando la palla sulla linea laterale. Il terzino solca la fascia destra e quasi sul fondo, davanti a Marrocolo, decide di servire Bicchieraro in arrivo. L’attaccante però è in ritardo e il tutto sfuma. Sul finire di tempo, gli ospiti cercano in ogni modo il gol della tranquillità che arriverà allo scadere. Prima però, siamo al 41’ ancora Bicchieraro spreca. Il diagonale finisce sul fondo, dopo una bella rincorsa verso la porta di Marrocolo. Il raddoppio è da applausi. Ed è il giocatore di maggiore esperienza fra le fila sanvenanzesi che lo confeziona : Tomassini si regala un pallonetto dal limite a cui nulla può Marrocolo in uscita. Applausi meritati.

FEDERICO MOSCONI: Marrocolo 6,5, Bonino 6, Dini 6, Baldini 6, Caiello 6, De Santis 6, Pagnotta 6 (15’ st Passarani 6), Baffo M. 6 (28’ st Biancalana 6), Baffo A. 6,5, Stella 6 (9’ st Cerasari 6,5), Marchigiani 6. A disp. Mariani, Silvi, Tranzi. All. Bellini 6,5.

SAN VENANZO: Virgilio 6, Baldassarri 6,5, Mattia 6, Raspa 6, Fiorini 6, Boccali 7, Servoli 6,5 (22’ st Meniconi 6), Tomassini 8, Scaini 6,5 (48’ st Sota sv), Bicchireraro 6, Caroli 6 (22’ st Piccionne 6,5). A disp. Militi, Filippetti, Montecchi, Ceceroni. All. Turchi 6,5.

ARBITRO: Broccolo di Foligno 6,5

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Bonino, Baldini, Cerasari (F); Boccali, Baldassarri (S). Angoli: 3-2 per il San Venanzo. Recupero: pt ‘1; st’ 4.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com