Derby per l’Aprilia Fiorenzi, arriva al PalaPorano l’Umbertide

Questo articolo è stato letto 1594 volte

L’Aprilia Orvieto, reduce dall’entusiasmante vittoria in terra romana contro la temibile Luiss Roma , squadra che si era sbarazzata con 22 punti di scarto (88 a 62) della Ircop Rieti e capace di vincere ad Umbertide notoriamente campo proibitivo per tutti, si appresta domenica ad affrontare presso le mura amiche proprio l’Umbertide , cugina umbra, nel secondo derby casalingo della stagione dopo quello vinto la prima giornata contro Pontevecchio. All’andata il risultato fu a favore della squadra perugina che ha saputo sfruttare al meglio le difficoltà orvietane soprattutto numeriche visto che tre giocatori da quintetto erano in tribuna per infortunio e Guazzeroni in condizioni fisiche precarie dovute ad una distorsione subita la settimana precedente.
Umbertide , esperta squadra con ampi trascorsi in questa categoria , dopo la retrocessione dal “famoso e temuto” GIRONE D” si è conquistata il ripescaggio nella stagione 2007-2008 arrivando seconda nel campionato di C2, dopo essere stata in vetta per tutto l’anno, e sconfitta al quinto incontro di finale dal Todi di coach Ferraro. Nello stesso anno raggiunge ottimamente la salvezza al primo turno contro S.Cesareo grazie soprattutto all’apporto del giovane under Casuscelli, in prestito da Pontevecchio, che in due gare porterà a favore della propria squadra ben 34 punti.
Quest’anno dopo il ritorno in panchina del veterano coach Marco Staccini, e la riconferma del nocciolo storico locale come i trentatreenni Grilli, Venturelli e Micheli insieme a Nuti e Pascolini rispettivamente classe 1982 e ’83 la dirigenza di Umbertide, dopo il ritorno di Casuscelli a Pontevecchio, ha inserito nel reparto under (tre obbligatori) Mattia Palmerini da Basket Perugia  e Mattia Giannini già in serie B con Stella Azzurra e Montevarchi insieme al lungo locale Massimo Galmacci. Ciliegine sulla torta per coach Staccini quest’anno sono stati il pivot di 205 cm Bernardo Bruschi , a metà stagione trasferitosi a Costa Volpino (BG)  nel girone B, e la stella Alessandro Butini , terzo miglior realizzatore del girone con 18,00 punti a partita, trentatreenne guardia proveniente da Montevarchi sicuramente giocatore più importante del roster perugino con grande passato in serie B . A dimostrazione dell’importanza di questo roster è la situazione in classifica che vede la squadra di Umbertide, terza, a 26 punti, a soli quattro punti dalla vetta della classifica. Dopo la sconfitta di misura a Torre de’ Passeri 74 a 70, il Fratta viene da tre vittorie consecutive, l’ultima respingendo l’attacco del Riano battuto in casa per 66 a 63. Da parte orvietana sicuro sarà il rientro di Augusto Berrocal, mentre la situazione di Leonardo Guazzeroni sarà valutata a fine settimana. Per il resto la squadra è pronta ad affrontare anche questa corazzata che, come Aprilia , nell’ultima partita interna, dovrà dimostrare sul campo la propria superiorità sicuramente contrastata dal buon momento di forma sia fisico che mentale dei ragazzi di coach Zannini.
 Appuntamento al PalaPorano per questo importante incontro domenica 1 Marzo alle ore 18,00.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *