lunedì, Marzo 4contatti +39 3534242011
Shadow

Il derby è biancorosso: in 10 contro 11 l’Orvietana trova la vittoria

Subito a segno Esposito, poi un rigore contestato lascia in dieci l’Orvietana e porta al pari la Pontevecchio. Ma nella ripresa Nuccioni regala tre punti pesantissimi.

Come l’anno scorso l’Orvietana fa suo il derby contro la Pontevecchio al termine di una gara per lunghi tratti giocata in inferiorità numerica. I punti in palio valevano doppi, trattandosi di un vero  e proprio spareggio in zona playout. Con questa vittoria l’Orvietana si allontana dagli ultimi sei posti e torna a centro classifica, mentre la squadra di Perugia rimane inguaiata nei bassifondi. Chi aveva assistito al derby dello scorso anno può anche evitare di leggere le cronache, cambiano i protagonisti in campo, ma non il copione: gol veloce dell’Orvietana che resta presto in dieci, Pontevecchio che pareggia prima della fine del primo tempo e Orvietana che in 10 contro 11 agguanta la vittoria. Incredibile come gli eventi si siano succeduti con la stessa cadenza della gara dello scorso anno.

Orvietana che presenta la formazione tipo, rossoverdi che rispondono con lo stesso speculare modulo. Fasi iniziali piuttosto noiose, la posta in palio è alta e si pensa soprattutto a non perdere. Poi improvvisamente la gara si accende: Magionami su punizione serve in area Fatone che di testa impegna in angolo Mandini. Parata decisiva visto che nemmeno due minuti dopo l’Orvietana trova il vantaggio: Nunziata va via sulla sinistra, serve sottoporta Esposito che non deve certo faticare per insaccare il suo undicesimo gol stagionale. E’appena il minuto numero 11 e la strada per i biancorossi di casa si fa già in discesa. La Pontevecchio accusa il colpo ed Esposito potrebbe raddoppiare al 15’, ma l’uscita di Longetti frena la palla che viene salvata prima che entri in porta da Schiattelli. Al 24’ arrivano le prime proteste contro l’arbitro: ancora un colpo di testa di Fatone e palla che finisce sul braccio di Schicchi. L’arbitro non interviene, ma il fallo è sembrato netto. Ma il rigore per la Pontevecchio si concretizza cinque minuti dopo e ora a protestare è l’Orvietana: palla persa a centrocampo malamente, gli ospiti riescono a far scattare Falcinelli che in area è controllato da Schicchi, ma Ciccone lo atterra. Il capitano giura di aver colpito solo palla, ma l’arbitro è già sul dischetto e opta anche per il rosso diretto a Ciccone. Lo stesso Fatone della Pontevecchio nel dopo partita parlerà di compensazione, visto che dopo il netto fallo di mani di Schicchi su cui l’arbitro aveva sorvolato, il contatto in area Ciccone Falcinelli è sembrato allo stesso giocatore della Pontevecchio piuttosto veniale. Dalla tribuna invece il rigore è apparso netto, mentre restano dubbi sull’espulsione visto che oltre a Ciccone davanti a Falcinelli c’era anche Schicchi, quindi non si potrebbe parlare di ultimo uomo. Sta di fatto che dal dischetto Marri spiazza Mandini e per l’Orvietana cominciano le sofferenze. Una gara che sembrava essere gestita in vantaggio con tranquillità, si trasforma di colpo in una difficile corsa contro corrente con l’avversario in superiorità numerica. Ma la difesa di casa regge benissimo con Schicchi e Nuccioni a farla da padrone. Non sarà così dalla parte opposta dove i centrali difensivi in maglia rossoverde ne hanno combinate di tutti i colori.  Nella ripresa subito dentro Chirieletti per Pugnali e Nofri per Nunziata, con Giomarelli che va a far coppia con Esposito. La Pontevecchio però sembra avere la gara in pugno, solo che non riesce ad essere incisiva in avanti. Al 12’ Magionami pesca in area Falcinelli, il suo colpo di testa è parato da Mandini. L’Orvietana si fa pericolosa grazie all’errore di Ricci che svirgola davanti a Longetti rischiando di favorire Nofri. Spesso però l’Orvietana si ritrova tutta chiusa nella propria metà campo,  ma gli attacchi della Pontevecchio sono piuttosto confusi, si intravedono lampi di talento nel giovane Falcinelli ma non si può certo pretendere che il ragazzino possa fare reparto da solo. Ecco che allora al 29’ a passare sono di nuovo i padroni di casa: punizione dalla tre quarti di Cersosimo, la palla arriva davanti a Longetti che respinge male e corto, non lo aiutano certo i suoi difensori che restano fermi a guardare, allora Nuccioni, indisturbato, riporta in vantaggio i suoi, facendo esplodere di gioia i tifosi locali che pensavano di doversi al massimo accontentare di un pareggio. Matrecano butta allora subito nella mischia Bartoccini per un difensore, ma la mossa non si rivelerà vincente anche perché sarà solo una punizione centrale di Martinetti a far avvicinare la palla dalle parti di Mandini. Intanto si fa pesante la situazione disciplinare in casa orvietana: cinque ammoniti ed un espulso con tanti giocatori a rischio secondo giallo. Al 37’ un contropiede avrebbe potuto chiudere i giochi, ma la triangolazione Esposito Giomarelli non dà frutti perché l’attaccante campano conclude addosso al portiere. La gara resta così ancora aperta, l’Orvietana è più stanca degli avversari, e gli ultimi minuti sono vissuti col cuore in gola, ma i rossoverdi pur attaccando in massa non riescono a rendersi pericolosi. Il fischio finale libera la gioia tra i biancorossi, mentre i ponteggiani, alla terza sconfitta consecutiva, vedono sempre più distante la zona salvezza. Da segnalare un episodio poco simpatico nel finale: a gioco fermo e a palla lontana, vengono a contatto Marri e Nuccioni, con il difensore orvietano che riporterà una probabile frattura di un dito. L’episodio ha portato nervosismo negli ultimi palpitanti minuti, senza comunque rovinare il clima.

Il campionato di serie D ora osserverà una sosta, in quanto la rappresentativa di categoria sarà impegnata nel torneo di Viareggio. La rappresentativa, dove ricordiamo sono convocati due giocatori dell’Orvietana: Mandini e Nunziata, giocherà martedì 10 contro il Novara, giovedì 12 contro l’Atalanta e sabato 14 contro i danesi del Midtjiland. Proprio quest’ultima gara, in programma il giorno prima della ripresa del campionato di Serie D, potrebbe indurre l’Orvietana a rimandare la gara di campionato contro il Sansepolcro. Infatti le società che hanno giocatori convocati in rappresentativa possono chiedere il rinvio. L’eventuale passaggio di turno della rappresentativa di Serie D potrebbe causare ulteriori rinvii.

ORVIETANA – PONTEVECCHIO 2-1

ORVIETANA (4-3-3): Mandini; Pugnali (1’st Chirieletti), Nuccioni, Schicchi, Ciccone; Cersosimo, Ingrosso, Mazzei; Giomarelli (40’st Calveri), Esposito, Nunziata (1’st Nofri Onofri). A disp.: Nulli, Massini Rosati, Cochi, Cenci. All.: Loddo (Fratini squalificato).

PONTEVECCHIO (4-3-3): Longetti; Ceccarelli (33’st Bartoccini), Schiattelli, Ricci, Fatone; Brunori, Martinetti, Pelliccia; Falcinelli, Marri, Magionami. A disp.: Ravano, Sarnari, Arcioni, Cecchini, Cavadenti, Pirillo. All.: Matrecano.

ARBITRO: Barile di Avellino (Tomo e Cordeschi di Isernia).

MARCATORI: 11’pt Esposito (O), 32’pt Marri rig. (P), 29’st Nuccioni (O).

NOTE: Spettatori circa 350, ammoniti: Nuccioni, Cersosimo, Giomarelli, Mazzei, Esposito (O); Ceccarelli (P). Espulso Ciccone (O) al 30’pt per fallo da ultimo uomo. Angoli: 4-3 per la Pontevecchio. Recupero: 2’+3’.

RISULTATI 24’ GIORNATA:

Deruta – Sansovino 1-0
Forcoli – Cecina 2-0
Fortis Juventus – Arrone 1-1
Gavorrano – Scandicci 4-0
Ponsacco – Sestese 0-1
Montevarchi – Pontedera 1-1
Orvietana – Pontevecchio 2-1
Rieti – A. Picchi Livorno 1-0
Sangimignano – Sansepolcro 2-2
Lucchese – Massese 2-0

 

CLASSIFICA:

Lucchese 61
Gavorrano 52
Sansepolcro, Sestese 44
Deruta, Arrone 43
Montevarchi 42
Rieti 37
Pontedera, Scandicci 32
Orvietana 31
Forcoli 30
Ponsacco* 29
Cecina 28
Sansovino 26
Pontevecchio 23
A. Picchi Livorno 22
Fortis Juventus 19
Sangimignano 17
Massese* 3

* Massese e Ponsacco 1 punto di penalizzazione.

 

PROSSIMO TURNO: domenica 15 Febbraio ore 14.30

A. Picchi Livorno – Gavorrano
Arrone – Ponsacco
Cecina – Deruta
Massese – Sangimignano
Pontedera – Lucchese
Pontevecchio – Rieti
Sansepolcro – Orvietana
Sansovino – Fortis Juventus
Scandicci – Forcoli
Sestese – Montevarchi

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com