lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

Orvietana sul velluto: tre gol “giovanissimi” stendono il Rieti

Nunziata, Pugnali e Fini a segno, Cersosimo fallisce un rigore sullo 0-0.

Erano più di venti giorni che l’Orvietana non scendeva in campo, i biancorossi ci avevano lasciato con il derby vinto in casa contro la Pontevecchio e hanno di nuovo ripreso la marcia con una nuova vittoria in casa. E’ stata una gara caratterizzata da moltissime assenze da una parte e dall’altra. Tra le fila ospiti mancavano ben cinque giocatori, oltre all’ex Miani, erano assenti Cattani, Panico, Nucci e Bizzarro, mentre Fratini lamentava le squalifiche di Ciccone in difesa e di Esposito in attacco, oltre all’infortunio di Mazzei in linea mediana. La formazione mandata in campo dal tecnico orvietano vede l’esordio di Marco Caciolla in difesa al posto del capitano così che il gioco dei fuoriquota possa consentire a Fratini di schierare un centrocampo tutto di esperienza. Sarà la mossa vincente, visto che è proprio in mezzo al campo che l’Orvietana domina la gara, con le prestazioni maiuscole di Ingrosso e Ciani. Davanti a sostituire Esposito invece c’è Cenci. Già al primo affondo l’Orvietana fa la voce grossa: Cersosimo si incarica di battere una punizione dal vertice dell’area, il suo suggerimento è sfiorato di testa da Nuccioni e arriva verso l’altro difensore centrale Schicchi che viene strattonato da De Simone. Per l’arbitro è rigore e dal dischetto si presenta Cersosimo, infallibile fino ad oggi, ma Trinchera si esalta in tuffo deviando in angolo. Curioso quanto accade intorno al 20′ minuto: Ingrosso resta ferito alla testa in un contrasto aereo, il centrocampista perde sangue, viene trasportato verso l’ambulanza, ma poi si decide di provare a curarlo a bordo campo. Sta di fatto che passeranno oltre dieci minuti con l’Orvietana in inferiorità numerica, con Fratini che prima fa scaldare Massini, poi Nofri e infine decide di aspettate e rimanda in campo lo stesso Ingrosso. In mezzo a tutto il viavai di addetti, medici, ambulanzieri e dirigenti che aggiornavano in continuazione la situazione a Fratini per capire se effettuare o meno il cambio, l’Orvietana, in dieci uomini, trova addirittura il gol. Ciani affonda sulla sinistra, supera agilmente Muvemba, arriva sul fondo e spara la conclusione sul portiere che respinge a centro area dove Nunziata a colpo sicuro sblocca il risultato. Muvemba proverà a farsi perdonare poco dopo con una conclusione ben parata da Mandini. Prima della fine del tempo, si registrano conclusioni dalla distanza di Ingrosso e Ciani da una parte e Cianetti dall’altra. Nella ripresa Infantino gioca la carta La Cava, l’attaccante non è in perfette condizioni fisiche e si vede, difatti non inciderà mai nella manovra dei laziali. La gara continua ad essere in mani biancorosse, Trinchera sfodera un’altra grande parata su un tiro dalla distanza di Ingrosso, ma il raddoppio arriva a metà ripresa grazie ad un cross di Giomarelli che giunge a centro area dove Scardola respinge corto e Pugnali al volo insacca.vLa gara sembra ormai chiusa ma il signor Topulli di Milano fa giocare addirittura dei minuti di recupero, durante il quale trova il gol anche Filippo Fini, entrato da pochi minuti. La vittoria porta l’Orvietana a più sette dalla zona playout con una gara da recuperare. Mercoledì infatti si gioca a Sansepolcro la gara rinviata domenica scorsa, poi il calendario propone per i biancorossi altre due gare esterne consecutive. L’appuntamento al Muzi contro il Gavorrano il 15 di Marzo.

ORVIETANA – RIETI 3-0

ORVIETANA (4-3-3): Mandini; Pugnali, Nuccioni, Schicchi, Caciolla (33’st Cochi); Cersosimo, Ingrosso, Ciani; Giomarelli (43’st Fini), Cenci (33’st Chirieletti), Nunziata. A disp.: Nulli F., Nulli S., Massini Rosati, Nofri Onofri. All.: Fratini.

RIETI (4-2-3-1): Trinchera; Muvemba, Scardala, Petrongari, Pezzotti; De Simone, Cianetti (38’st Nanni); Tealdi, Piccolo (1’st La Cava), Gianfelice (27’st Antonelli); Virli. A disp.: D’urso, Colangeli, Pizzorini, Gerace. All.: Infantino.

ARBITRO: Topulli di Milano.

MARCATORI: 24’pt Nunziata, 24’st Pugnali, 48’st Fini.

NOTE: Spettatori circa 200, ammoniti: Pugnali, Cersosimo, Giomarelli, Ingrosso (O), Tealdi (R). Espulso: De Simone (R) al 32’st per doppia ammonizione. Angoli: 6-4 per il Rieti, recupero: 2’pt, 6’st. Cersosimo (O) fallisce un rigore al 9’pt.

 

RISULTATI:

Deruta – Sestese 1-1
Forcoli – Arrone 2-2
Fortis J. – Pontedera 1-0
Gavorrano – Cecina 0-1
Lucchese – Pontevecchio 3-0
Montevarchi – Sansepolcro 1-4
Orvietana – Rieti 3-0
Ponsacco – Massese 1-1
Sangimignano – Arm. Picchi Livorno 1-2
Scandicci – Sansovino 1-1

 

CLASSIFICA:

Lucchese 65
Gavorrano 55
Arrone, Sansepolcro* 47
Montevarchi, Sestese 45
Deruta 44
Rieti 37
Cecina, Orvietana*, Scandicci 34
Pontedera 33
Forcoli 32
Ponsacco (-1) 30
Sansovino 27
Pontevecchio 26
Arm. Picchi, Fortis J. 25
Sangimignano 20
Massese (-1) 4

Sansepolro e Orvietana una gara in meno (recupero mercoledì 25 ore 14:30 a Sansepolcro).

Massese e Ponsacco un punto di penalizzazione.

 

PROSSIMO TURNO domenica 1 Marzo ore 14:30

Armando Picchi Livorno – Orvietana
Arrone – Deruta
Cecina – Scandicci
Massese – Montevarchi
Pontedera – Ponsacco
Pontevecchio – Sangimignano
Sansepolcro – Lucchese
Sansovino – Forcoli
Sestese – Fortis J.
Rieti – Gavorrano

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com