Uisp Orvieto, Fabrizia Mencarelli riconfermata presidente

Questo articolo è stato letto 3959 volte

E’ stato un congresso molto partecipato quello dell’Uisp di Orvieto che, nel pomeriggio di ieri sabato 7 marzo, ha riconfermato all’unanimità la presidenza della prof.ssa Fabrizia Mencarelli. Presenti infatti 25 dei 29 delegati aventi diritto al voto, in rappresentanza dei 3.000 soci e delle oltre 30 società affiliate, nonché numerosi invitati delle realtà associative, del volontariato e del terzo settore operanti sul territorio. Ospiti istituzionali il sindaco di Orvieto, Stefano Mocio, l’assessore allo sport del comune di Orvieto, Carlo Tonelli, l’assessore allo sport della Provincia di Terni, Giampaolo Antoniella, la vicepresidente della Provincia di Terni e presidente del Palazzo del Gusto che ha ospitato l’evento, Loriana Stella, il presidente regionale Uisp Umbria, Aldo Sentimenti.
Ad aprire e condurre i lavori sono stati il presidente, vicepresidente e segretario dell’assemblea, rispettivamente Stefano Rumori, Pino di Bartolomeo e Mara Monachino. La convalida delle operazioni e degli adempimenti congressuali è stata assicurata dalla Commissione verifica poteri composta da Patrizia Brunetti, Stefania Bacciottini e Pierfederico Manciati.
La presidente Fabrizia Mencarelli, nel ringraziare tutti i presenti e il nuovo consiglio direttivo per la fiducia accordatale per i prossimi quattro anni, ha ricordato che l’Uisp è e continuerà ad essere in primo piano nella promozione di uno sport per tutti inteso come “strumento responsabile di consumare e vivere l’ambiente, di inclusione sociale, dello stile di vita e del benessere. Progetti come Slowly, Mamma parliamo di doping, Artesportabile, Spazzamondo e Tante Strade – solo per citare quelli in cui il comitato è attualmente impegnato in collaborazione con il Cesvol, con associazioni quali Legambiente, Slowfood, Afhco, Università delle tre età e tante altre, ma anche con gli istituti scolastici di ogni ordine e grado, con le Asl e con le amministrazioni locali – testimoniano l’impegno dell’Uisp nel proporre uno sport che sia “elemento forte di un moderno sistema di welfare e diritto di cittadinanza. La consapevolezza che l’attività motoria è utile a se stessi e alla comunità cambia il significato della parola sport e ne accentua il carattere sociale a noi tanto caro”.
La presidente Mencarelli ha inoltre ricordato le numerose attività promosse, le mille facce dell’associazionismo Uisp: calcio, nuoto, scherma, tiro con l’arco, pallavolo, ciclismo, automobilismo, danza, sci, vela, fitness, Grandetà, campi estivi “Sport, gioco & avventura”, settimane rivitalizzanti, gruppi di cammino, e i grandi appuntamenti Giocagin, Bimbi in piazza, Bicincittà, Neveuisp.
Un riferimento è stato fatto all’attuale situazione di crisi economica e mondiale, dietro cui si cela un più ampio disagio sociale ed esistenziale, che i “cittadini dello sportpertutti” vivono quotidianamente anche sulla propria pelle. Ma lo sport può essere “una grande opportunità per stare meglio, per condividere percorsi e sperimentazioni di buone pratiche, di prevenzione sanitaria, di lotta alla solitudine, di educazione, di difesa dell’ambiente, di riqualificazione delle nostre città e del nostro territorio”.
Il nuovo consiglio direttivo è composto da: Fabrizia Mencarelli (presidente), Stefano Rumori (vicepresidente), Piero Ubaldini, Pino Di Bartolomeo, Domenico Loconte, Federico Anselmi, Mara Monachino, Cristina Valentini, Angelo Lardani, Rita Custodi, Antonio Giontella, Giovanni Pace, Michele Fasano, M. Tamara Lupi, Salvatore Avola. Collegio revisori dei conti: Gianluca Pelorosso, Samuele Costantini, Simone Formiconi. I delegati al congresso regionale che si svolgerà sabato 28 marzo all’Hotel Jazz di Perugia sono: Fabrizia Mencarelli, Stefano Rumori, Pino Di Bartolomeo, Piero Ubaldini, Mara Monachino, Rita Custodi. Supplenti: Federica Bartolini, Simone Mescolini.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *