martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Stroncone battuto 2 a 1. Il Ciconia centra la terza vittoria consecutiva

STRONCONE – Sul campo in terra battuta di Stroncone va in scena il terz’ultimo atto del campionato di prima categoria girone C. Il Ciconia deve ottenere assolutamente un risultato positivo da questa trasferta, la posizione di classifica non ammette errori. Oltre all’esigenza di punti, i bianco celesti hanno uno stimolo in più per vincere questa partita. Lo Stroncone ha inflitto nel girone di andata una delle più brutte sconfitte della storia del Ciconia. La squadra ternana è avvertita. Se i ragazzi di Luzi hanno il dente avvelenato, i padroni i casa hanno altre ragioni per portare a casa la partita.

Lo Stroncone è in zona play out, una sconfitta significherebbe la matematica cerezza di giocare gli spareggi per rimanere nella categoria. Mister Luzi prepara la sfida nei minimi dettagli e si affida ad una formazione con tanta sostanza e affidabilità. In difesa ritornano a fare coppia centrale Crosta e Croccolino Federico, a centrocampo c’è il rientro di Zappitello Massimiliano dalla squalifica, Luzi Matteo copre le spalle all’esperto Polleggioni, che ha licenza di offendere e in attacco l’inedita coppia Ciuco-Zappitello Yuri. Cronaca: inizia forte il Ciconia.

Prima azione con Ciuco al 10′, liberato in area da un rimpallo, spreca tirando addosso al portiere Romanelli. Nei primi minuti c’è solo una squadra in campo e questa è una novità per i ragazzi di Mister Luzi, che sono abituati a subire le iniziative avversarie in avvio di gara. Gli ospiti banchettano nell’area dello Stroncone. Al 15′ Zappitello Massimiliano raccoglie un bel cross di Avola ma il suo tiro al volo è alto. L’esterno bianco azzurro Avola è in un buon momento di forma e si vede, al 18′ in una delle sue ficcate offensive trova smarcato Polleggioni, il quale tira di prima intenzione ma la sua battuta viene deviata da un difensore.

Lo Stroncone si fa vedere solo al 20′ quando Venturini, il migliore dei suoi, pesca Zerini smarcato dentro l’area di rigore, miracoloso è l’intervento di Croccolino ad anticipare la punta al momento del tiro, un intervento che vale come fosse un goal. Al 25′ Ciuco prova la conclusione dalla distanza, Romanelli para ma non trattiene, Zappitello Yuri come un falco si butta sulla palla ma manca la deviazione a rete da due passi. Il goal ospite è nell’aria e al 37′ il Ciconia passa in vantaggio. Zappitello Massimiliano crossa per Avola sul secondo palo che al volo fa da sponda a Ciuco il quale con un gran destro trafigge l’incolpevole Romanelli. Pochi minuti dopo, esattamente al 41′ va in scena il Polleggioni show: il capitano bianco celeste parte dalla destra, salta gli avversari come fossero birilli ed entra in area con disarmante facilità, si defila sulla linea di fondo e scarica su Zappitello Yuri che non deve fare altro che spingere la palla in rete. I compagni vanno ad abbracciare il loro capitano per ringraziarlo per la splendida giocata e l’ennesima dimostrazione della sua immensa classe.

Lo Stroncone non ci sta a fare da sparring partner e reagisce subito al doppio svantaggio. Al 43′ Zerini si procura un calcio di rigore. Alla battuta va Venturini che si fa ipnotizzare da Parisi che respinge, ma il numero dieci locale è pronto a ribattere in rete ed accorciare le distanze. Prima dell’intervallo Luzzi tenta il goal alla Mascara, raccogliendo un rinvio corto da Parisi. Il giovane centrocampista ternano non ci pensa due volte e tira da 40 metri, sfortunatamente per lui la palla termina di poco alto sopra la traversa. Gli applausi, confermano che il numeroso pubblico accorso al Comunale ha apprezzato il gesto. Il primo tempo finisce con gli ospiti in vantaggio, ma la partita è ancora aperta, lo Stroncone visto negli ultimi minuti della prima frazione di gara non aveva nessuna intenzione di sventolare bandiera bianca. Il secondo tempo regala uno Stroncone che si butta subito in avanti provando il tutto per tutto nella ricerca del pareggio.

I locali hanno delle buone occasioni su calci piazzati, ma la difesa è sempre molto attenta e non si fa sorprendere. La manovra dello Stroncone però è troppo lenta e prevedibile, al contrario il Ciconia appare solido e convinto dei propri mezzi. Il tridente proposto da Mister Luzi formato da Venturini, Zerini e Carpenelli in questa parte di gara nell’intento di pareggiare, viene anestetizzato dalla difesa comandata da Croccolino. L’assalto dei padroni di casa è sconclusionato e puntuali sono le azioni di rimessa del Ciconia. Al 65′ Zappitello Massimiliano sciupa una buona occasione davanti al portiere, non controllando la palla, un errore non da lui visto la sua tecnica sopraffina. Al 73′ è suo fratello ad avere l’occasione di chiudere la gara. L’attaccante ospite elude il fuorigioco e scatta veloce verso la porta di Romanelli ma la sua conclusione sfiora il palo ed esce. E’ l’ultima occasione di una partita corretta e divertente. ll risultato rimane inchiodato sul due a uno fino al triplice fischio del signor Marchetti, con gli ospiti che controllano il match senza grandi affanni.

Il Ciconia certifica la terza vittoria consecutiva. La brutta sconfitta subita in casa nel girone di andata è stata vendicata. Ora la salvezza matematica è a un punto, ma nessuno nasconde che ormai il pericolo è passato. I bianco celesti hanno rialzato la testa, mostrando carattere e orgoglio nel momento più delicato della stagione e questo gli va dato atto. Ora si potrà passare le feste di Pasqua con molta serenità e con uno spirito diverso.

STRONCONE-CICONIA: 1-2

STRONCONE: Romanelli, Santini, Guidobaldi, Carducci, Piccini, Conti (Bartoli), Viel, Luzzi, Zerini, Venturini, Carpenelli. All. Luzi

CICONIA: Parisi, Goretti, Pasquini, Luzi, Crosta (Franciaglia), Croccolino, Zappitello M. (Hoxha), Polleggioni, Avola, Ciuco, Zappitello Y. All. Luzi

Arbitro: Marchetti di Perugia Marcatori: 37’pt Ciuco, 41’pt Zappitello Y, 43’pt Venturini

Note: Parisi para rigore a Venturini al 43′

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com