lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

Palio dell’Oca 2009

Dopo la parentesi del 2008 quando, per decisione congiunta dei capitani delle contrade di “Cava” e “Pistrella” (quest’ultima non poteva disporre della squadra al completo per rendere competitiva la corsa) si dovette rinunciare allo svolgimento della gara, Sabato 29 maggio 2009 in notturna a partire dalle ore 21,00 in Piazza del Popolo torna il tradizionale “Palio dell’Oca” che sarà preceduto dal Paliotto individuale, la sfida per il miglior cavaliere.

Il XIX Palio dell’Oca della Città di Orvieto è l’evento sportivo e, al tempo stesso, storico e culturale, promosso e organizzato dal Comune di Orvieto con l’obiettivo di far crescere quello che è un appuntamento dello sport a cavallo, ma anche un incontro con la storia e la tradizione della città, attraverso la valorizzazione delle espressioni della cultura locale. Di qui la costante ricerca del coinvolgimento diretto delle Contrade che si sostanzia in altre iniziative collaterali come la sfilata storica dedicata al Palio dell’Oca, mostre ed il V° Torneo Arco Storico Città di Orvieto che si svolge il giorno successivo, domenica 31 Maggio.

Il Palio dell’Oca
Orvieto ha sempre avuto una lunga tradizione di feste religiose e civili che, già nel Medioevo venivano di norma celebrate in concomitanza con il Carnevale e con qualche avvenimento di particolare rilievo.
In un documento del 1296 si legge che uno dei comuni assoggettati doveva portare “unum palleum quod curri pro Comuni Urbevetano”, da diversi documenti ufficiali si ha conferma che nel 400 e nel 500 i giochi non si limitavano al solo palio, ma comprendevano anche la corsa all’anello, la quintana e l’assalto al castello e, dalle “Riformanze” del 1494 si ha notizia di una prima “corsa alle oche”.
Nel 1561 le autorità comunali deliberarono per i festeggiamenti di Carnevale di quell’anno, anche l’acquisto di quattro oche per la disputa della “corsa” che avveniva in questo modo: i cavalieri partecipanti lanciati verso due oche appese ad una fune, dovevano afferrare il collo delle bestie fino a staccarne la testa; un inevitabile bagno di sangue consacrava il vincitori.
Al cruento gioco, nel rispetto della cultura cavalleresca dell’epoca, partecipavano anche i rappresentanti delle famiglie nobili della Città; è facilmente immaginabile che la popolazione presente potesse finire col parteggiare ora per l’uno ora per l’altro dei cavalieri, dividendosi in fazioni.
Il “Palio dell’Oca” vuole rinnovare questa tradizione traendo spunto dal campanilismo che, in Orvieto, ha sempre caratterizzato le opposte fazioni di “Cavaroli” e “Pistrellesi”.
La gara prevede l’assegnazione di due riconoscimenti: un “Palio di Contrada” che verrà aggiudicato alla Contrada vincitrice e un “Paliotto” individuale, che verrà consegnato al cavalieri vincitore assoluto della gara.

Il Palio dell’Oca 2009 è il XIX Palio disputato secondo la stessa formula. Verrà conteso fra 12 cavalieri capitanati rispettivamente da Fausto Paradiso per la Contrada della “Cava” e da Carlo Sarri per la Contrada di “Pistrella”.
Giovedì 28 maggio a partire dalle ore 18 al Palazzo dei Sette verranno presentate le squadre di “Cava” e “Pistrella”, seguiranno il sorteggio e gli abbinamenti, infine, la presentazione del Palio e del Paliotto realizzati dagli studenti del Liceo d’Arte di Orvieto, i cui bozzetti saranno in esposizione nell’atrio del Palazzo dei Sette.
_________________

PROGRAMMA DEL “PALIO DELL’OCA 2009”

Giovedì 28 maggio
Chiesa di San Rocco
Mostra dei Palii (dal 29 al 31 maggio)

Atrio Palazzo dei Sette
ore 18,00 – Presentazione squadre di Cava e Pistrella
ore 18,30 – Sorteggio e abbinamenti
ore 19,00 – Presentazione del Palio e del Paliotto realizzati a cura del Liceo d’Arte di Orvieto

Sabato 30 maggio
Via della Costituente
ore 10/24 – Mercato Arti e Mestieri Medievali

Piazza delle Repubblica e Piazzale ex Caserma Piave
ore 17,00 – Benedizione dei cavalli di Cava e Pistrella

Corso Cavour e Via Duomo
ore 18,00 – Sfilata Cortei
Nobili di Cava e Pistrella
Arcieri e Balestrieri “Compagnia Porta Rocca” e “Compagni d’Armi Medievali Salluri”

Piazza Duomo
ore 18,30 – Cerimonia del Campione
Spettacolo degli Sbandieratori

Piazza del Popolo
ore 21,00 – Assegnazione del Paliotto (sfida per il miglior cavaliere)
ore 21,30- Sfilata dei Cortei degli Arcieri e Balestrieri Compagnia Porta Rocca e “Compagni d’Armi Medievali Salluri”
ore 22,00 – Disputa del Palio

Domenica 31 maggio

ore 9.00/15.00 – V° Torneo Arcieristico Medievale “Città di Orvieto”
– ore 9.00 Corteo in Armi per le vie della città (P.zza S. Giovanni, Via Ripa Serancia. P.zza Ranieri, Via Garibaldi Piazza della Repubblica Via Loggia dei Mercanti P.zza San Giovanni)
– ore 9.15 inizio gara
– ore 14,30 spareggi
– ore 15,00 premiazione.
– ospiti d’onore saranno i Balestrieri di Città di Castello che, nel pomeriggio, faranno una dimostrazione di tiro in Piazza San Giovanni con le balestre maneschePrivate sphere, and more–that these discussions have become stale, have lost their power to capture the imagination and spark new essay helper to https://eduessayhelper.org/ thought

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com