sabato, maggio 21contatti +39 3534242011




Palio 2009, En Plein per CAVA

Questo articolo è stato letto 4165 volte

E’ ancora la contrada di Cava protagonista del Palio dell’Oca 2009 portandosi a casa il bottino pieno di Palio e Paliotto.
Tensione altissima sugli spalti già dalle prime mosse per il Paliotto, con il testa a testa delle due contrade in uno scontro uno contro uno senza esclusione di colpi, ottima la prestazione di Pistrella con dieci risultati utili su dodici ma che non bastano per la conquista del trofeo per il miglior cavaliere che va a Maurizio Corradini della contrada di Cava.
Come ogni Palio che si rispetti non mancano le contestazioni e qualche polemica su alcuni risultati ritenuti dubbi dai Pistrellesi ma prontamente chiariti dalla moviola, giudice implacabile di questa edizione.

Con una piazza del Popolo gremita e urlante si avviano, sotto l’esperta guida del mossiere Giorgio De Vigili, le gare per l’aggiudicazione del Palio.
Si inizia subito con una prima corsa senza risultato valido con Alessandro Baffo e Pierluigi Tedeschini che non riescono a centrare il cesto, il primo punto valido è per Cava ad opera di Enrico Biancarini contro Luca Custolino, nella terza corsa Emanuele Spaccino di Pistrella riporta in equilibrio il punteggio avendo la meglio su Iuri Brachino, allunga Cava con una tripla di Mauro Tifici,Maurizio Corradini e Chiara Tedeschini vincenti ai cesti rispettivamente contro Claudio Rossi, Simone Magistrato e Riccardo Calderini, nulla di fatto nelle due corse successive che vedono fronteggiarsi Fabio Tamagnini per Pistrella contro Carlo Papini per Cava e Roberta Cotigni sempre per Cava contro il capitano di Pistrella Carlo Sarri, prova ad accorciare le distanze Alessio Antonini di Pistrella vincente su Stefano Rellini, l’ennesima corsa nulla fra Marcello Caiello e Daniele Caponi consegna matematicamente il Palio nelle mani dei Cavaioli, ma nessuna delle due contrade se ne avvede e continua a lottare anche nelle due ultime corse che vedono opposti prima Alfio Perugini di Cava vincente su Angelo Pettinelli e quindi Renzo Schiavo di Pistrella contro Massimo Menichetti che con un nulla di fatto siglano la definitiva vittoria per i Cavaioli di capitan Paradiso. Palio dell’Oca alla Cava nell’edizione numero 19 e un po’ di amaro in bocca per Pistrella che pur avendo condotto una gara al meglio delle proprie possibilità, vede sfuggirsi di mano, ancora una volta, l’ambito trofeo.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *