martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

La Poggino Salumi porta a casa una preziosa vittoria sulla Fiorentina

Mezz’ora prima della prima partita, tuoni, fulmini e saette si avvicendavono sul campo di gioco in quel di Sesto Fiorentino e, per quasi un’ora, un temporale violento rendeva totalmente impraticabile il diamante. La prima giornata del girone di ritorno, che vedeva subito contrapposte due delle squadre più accreditate ad accedere ai play-off, sembrava irrimediabilmente compromessa e già gli arbitri pensavano di dare appuntamento alle due squadre per il giorno dopo.
Solo la dura, paziente e laboriosa opera di due dirigenti viterbesi, Angelo Burla e Giorgio Zuccaro, che, sotto gli sguardi ignavi ed impassibili dell’intera squadra fiorentina, che nessuna utilità aveva nel giocare la gara, hanno consentito, seppur con grande ritardo, di poter giocare. Per quasi tre ore hanno lavorato come forsennati per togliere l’enorme massa d’acqua giacente sul terreno ormai saturo e rendere il campo completamente agibili. Se questa giornata ha avuto un senso sportivo ed agonistico si deve solo a loro e a loro va giustamente tributato un forte ringraziamento.
Ma veniamo alla cronaca della giornata.
Gara 1:
La partita inizia con notevole ritardo e subito la Poggino Salumi parte alla grande realizzando 3 punti su battute valide di Feliz, Burla ed Olivelli ed un altro punto al secondo. Sul monte di lancio un eccezionale Pellegrini, ben coadiuvato da una difesa attenta e precisa, tiene a zero punti l’attacco degli avversari per ben sette innings. Intanto la Poggino Salumi rosica punti preziosi tra il quinto e l’ottavo inning portandosi sul 9-1.
Proprio all’ottavo Ciampelli rileva sul monte di lancio l’ottimo Pellegrini; subisce due punti ma chiude tranquillamente la partita con il punteggio definitivo di 9-2 a favore della squadra viterbese.
Poggino Salumi: 310011210 = 9
Fiorentina: 000000011 = 2

Gara 2:
Solo dopo venti minuti di pausa si gioca il secondo incontro, ma… altra partita, altra storia. Partenza pari con un punto per parte al primo inning. Al terzo, su doppio di Calandrelli, la Poggino segna altri due punti e si porta in vantaggio sul 3-1, uscendo bene da una situazione critica con Ciampelli, di nuovo sul monte di lancio e ben assistito dalla propria difesa. Al quinto Magnelli, lanciatore partente della Fiorentina, subisce un punto su valida di Feliz Castillo, che ruba la secona e successivamente la terza base. Ci pensa poi Montanelli a spingerlo a casa base e realizzare il quarto punto. Poi lo stesso Magnelli viene accidentalmente colpito da una battuta di Monachini e viene sostituito da Bonamici, che chiude l’inning senza subire altri danni. Nell’attacco successivo la Fiorentina segna un altro punto portandosi sul 4-2. Nell’inning successivo Ciampelli viene rilevato da Fanali, che subisce un punto al sesto ed un altro al settimo che si chiude in parità sul 4-4. All’ottavo succede l’impensabile. Un errore difensivo ed un fuoricampo di Rosati con tre uomini sulle basi porta il punteggio sul 7-4 a favore dei toscani senza che la Poggino, nell’ultimo attacco a sua disposizione, riesca a recuperare.
Poggino Salumi : 102010000 = 4
Fiorentina : 10001113/ = 7

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com