martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Inizia dal quadrangolare di Bolsena il cammino di Azzurra in A2

Mancano ormai pochi giorni alla prima gara ufficiale della stagione 2009/2010 per la Ceprini Costruzioni Orvieto che si cimenterà, sabato 5 e domenica 6 settembre, in un quadrangolare a cui parteciperanno le compagini della Fotoamatore Firenze (A2), del Montecatini Terme (B Ecc.) e del Gualdo Tadino (B Ecc.). Tutto pronto in casa Azzurra Orvieto per il gran ritorno sulle scene del basket che conta. E sul palcoscenico della serie A2 del campionato italiano di basket femminile, il team orvietano del presidente Giordano si presenta agguerrito e più in forma che mai deciso a fare bene e condurre un campionato tranquillo e di tutto rispetto. Procede a vele spiegate la preparazione tecnica curata da coach Angelo Bondi con il supporto di Andrea Baleani e del preparatore atletico Tiziana Fusco. Le atlete, soprattutto i nuovi acquisti, ma in generale tutto il gruppo, hanno affrontato le prime settimane di ritiro in quel di Bolsena con grande entusiasmo e voglia di mettersi al lavoro. Il carico di allenamento costituito da sedute doppie di atletica e tecnica sta procedendo secondo la tabella di marcia che Bondi si era prefissato e, alla vigilia dell’impegno nel quadrangolare, il tecnico può disporre di tutto il roster fatta eccezione forse per Giulia Fantauzzi ancora alle prese con un problema al ginocchio che si spera di poter risolvere al più presto.

Clima disteso ma allo stesso tempo elettrizzante quello che si respira in casa Azzurra. Si è aggiunta solo da pochi giorni anche la bulgara Yordanova. La giovane giocatrice, nazionale bulgara, sembra essersi inserita al meglio e pronta a mettere al servizio del gruppo la propria esperienza internazionale. “Sono contento di questo gruppo, – afferma Angelo Bondi, – la società ha scelto insieme a me le giocatrici che ho segnalato. Ho avuto modo di conoscerle, di osservarle nella scorsa stagione e sono convinto che possono dare molto a questo team. Sto lavorando con un buon gruppo, sono soddisfatto, c’è molta voglia di fare e tutte le giocatrici sono molto motivate. Stiamo per debuttare in un girone molto difficile, dovremo faticare, ma sapremo batterci alla pari”.
Nelle mani di Bondi sta nascendo un gruppo molto giovane, Azzurra Orvieto è infatti uno dei team di serie A tra i più giovani con una età media di 24 anni. In questo senso il DS Paolo Egidi si è mosso sul mercato estivo puntando a giocatrici giovani, con esperienza nel campionato cadetto, che potessero costituire un buon “tesoretto” per le stagioni a venire.

“Non è stato facile rinnovare 7/11 della squadra, – afferma il DS Egidi, – ma la nostra scelta è stata quella di investire sul futuro, senza per forza mettere sul piatto nomi altisonanti. Abbiamo messo in piedi una squadra di cui siamo orgogliosi, giocatrici che provengono dalle realtà più diverse ma tutte con la voglia di fare bene, di dimostrare qualcosa, con grande entusiasmo. Siamo in un girone difficile, estremamente fisico, dovremo dare il massimo. Siamo gli ultimi arrivati ma siamo nelle 40 squadre più importanti di Italia (28 di A2 e 12 di A1), un motivo ci sarà!”, scherza Egidi. Si parte quindi con il torneo di Bolsena in questo fine settimana per poi tornare ancora Bolsena il 12 e 13 settembre con un altro quadrangolare che vedrà la partecipazione del Siena (A2), del Chieti (A2) e del Ghezzano (B Ecc.) squadra che con un mercato di grande spessore ha messo una seria ipoteca sul passaggio in A. Il campionato si apre invece ufficialmente domenica 27 settembre con la prima gara contro la SMA Ancona.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com