lunedì, Luglio 22contatti +39 3534242011
Shadow

NEWARC – RED POINT ALLERONA 2-1

Con la prima uscita in casa sul manto in erba sintetica dell’antistadio “Muzi” di Orvieto il Newarc riesce nella seconda gara di campionato ad aggiudicarsi il match con il risultato di 2 -1 contro il Red Point di Allerona. Partenza sprint dei padroni di casa che piu’ volte vanno al tiro con il solito bomber Aliou Diop ben servito da un ispirato Ermini Simone ma il portiere Baldini nega il momentaneo vantaggio. Gli ospiti non stanno a guardare ed alla prima occasione vanno in vantaggio con una veloce ripartenza dopo aver conquistato palla al centrocampo. Dopo il gol il Newarc accusa il colpo e il New Point prova a chiudere i conti, infatti ad un’azione successiva Lucchi (A) entra in area ma viene atterrato da Arcangeletti ed il direttore di gara decreta il rigore. Tiro e palo. Risultato fermo sul 0-1. Il Newarc si butta in avanti e trova un fortunoso pareggio al 21′ grazie ad una deviazione di Passeri su tiro dal limite di Diop.

Secondo tempo partita piu’ equilibrata fino a che Ermini mette al centro un cross per Diop che si avventa sul pallone in mezzo a due avversari e porta in vantaggio il Newarc. Lo stesso Ermini poco dopo, solo davanti al portiere, mette al lato un pallone invitante di Polegri .

Finale 2-1 per i padroni di casa ed altri due punti in classifica.

 

NEWARC -RED POINT 2-1

NEWARC : Fianchetti,Paradiso,Belluz,Arcangeletti (Giontella), Sacripanti,Passeri (Catalini),Cintio (Caprio), Saiu (Ceccaroni),Aliou Diop,Polegri,Ermini (Coccolino).

Pizzo, Bellagamba. Allenatore: Schettini

Reti : Lucchi (R), Passeri (N), Aliou (N).

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

9 Comments

  • Stefano Romanini

    Caro Matteo, visto che il mio nome è stato più volte tirato in ballo mi vedo costretto ad intervenire. Prima di tutto ti ringrazio per i complimenti,mi fa molto piacere conoscere quello che la gente pensa,nel bene e nel male, di ciò che scrivo. Per ciò che riguarda il discorso della pubblicità, credo che l’amico Alberto non abbia nessun interesse verso quanto da te descritto nel precedente commento bensi sia spinto a fare tutto ciò da quella grande passione per il calcio che ci accomuna. Io lo prenderei come esempio. Inoltre ti dico che per evitare di mettere in mezzo chi non c’entra niente (vedi la squadra Allmatic, che non ha colpe alcune in questa storia se non quella di essere associata al mio nome!), i commenti andrebbero sottoscritti con nome e cognome dell’autore. Ciao e grazie ancora.

  • alberto schettini

    Carissimo Signor Matteo l’articolo di parte, garbato, educato e senza parafrasi da me scritto e vidimato con tanto di nome e cognome e non solo con un Nickname, è in perfetta sintonia con lo spirito di collaborazione che la redazione chiede, cioè un punto di vista personale per chi come me ama, segue, pratica e vive lo sport. Se lei preferisce il commento asettico del mio amico Romanini è libero di leggere quello che gli pare nessuno la obbliga a fare diversamente.

  • admin

    Ora che me lo dice sarà mia cura pubblicare anche la All Matic. Se poi volesse darci una mano anche lei, Matteo, o come si chiama, le nostre porte sono sempre aperte.
    Monica

  • matteo

    Ok, spiegazioni chiarissime.
    Vi rinnovo i complimenti per il sito e mi auguro vivamente dunque di leggere “articoli” di altre squadre, di leggere altri punti di vista e altre cronache, ringraziandovi comunque per l’opportunità data di aver potuto esprimere educatamente (credo) la mia piccola opinione (ognuno poi può trarre le proprie conclusioni al riguardo).
    p.s. peccato però che nelle vostre argomentazioni vi sia sfuggito un significativo particolare, ovvero che chi volesse tessere le lodi della propria squadra (o altro, magari cercare un pò di visibilità su internet…) abbia la possibilità di farlo utilizzando UN PROPRIO SPAZIO sul web (vedasi proprio l’esempio del citato R. che non mi sembra pubblichi su OrvietoSport il resoconto della gara della All Matic, la formazione etc, c’è il sito della squadra…) SENZA invece SFRUTTARE (furbescamente e gratuitamente…) lo spazio messo da voi a disposizione.

  • admin

    Gentile Matteo, primo non sono dott.ssa, ma solo Monica Riccio. Secondo, come afferma Marco qua siamo tutti giornalisti amatoriali, solo Marco Gobbino e la sottoscritta sono giornalisti iscritti all’Albo, il resto (che poi resto non è ma è il cuore di OrvietoSport) sono tutte persone amanti del calcio, basket, volley, pesca, karate, ruzzolone, insomma tifosi o praticanti ma comunque appassionati della loro disciplina. Pezzi asettici, secondo il mio punto di vista, non esistono. Su OrvietoSport non esistono pezzi scritti su compenso di qualche società o team o sponsor. Qua ognuno dice la sua, se vuole può immaginarci come una sorta di “web bar dello sport”. E ci piace così. E ci sembra di piacere così (controlli accessi e pagine lette). Se le piace leggere Romanini, legga Romanini, se non le piace leggere Schettini non legga Schettini. Spesso ci capita di accogliere due articoli sulla stessa gara, uno di una parte, uno dell’altra, di solito li mettiamo entrambi perchè ci raccontano la stessa gara secondo diversi punti di vista. I punti di vista infatti sono la forza di OrvietoSport, che siano di giornalisti, di tifosi sfegatati o di mister o coach, o di ragazzi volenterosi in fondo che differenza fa?

  • Marco Gobbino

    Gentile lettore Matteo,
    ma dove sarebbe la pubblicità? il nome delle squadre? allora si fa pubblicità anche negli articoli del basket, del volley, del calcio a 5 e in tutti quegli sport dove è permesso alle società di nominarsi coi propri sponsor. Non mi pare che nell’articolo in questione si nomini solo lo sponsor di una squadra ma ovviamente di tutte e due. Le nostre pubblicità le può vedere a fianco e in alto nei banner, sono gli unici sponsor che ci sostengono. Se in alcuni sport è consentito nominare le squadre coi propri sponsor questi vengono riportati in quanto nome delle squadre, ma le assicuro che chi ci manda articoli, che sia giornalista o meno, lo fa per passione non per sponsorozzare chissà cosa. Se vuole può guardare qualsiasi sito internet dedicato agli sport, o anche semplicemente il televideo della rai, dove vengono riportati i risultati del volley e del basket: tutte le squadre sono nominate coi propri sponsor.
    Come lei si è accorto della differenza tra il pezzo “asettico” e il pezzo “palesemente di parte” come da lei definiti, si accorgono tutti i lettori, non si preoccupi. Ma noi siamo ben contenti di pubblicare pezzi “di parte” sperando che invogliano anche altre parti a scrivere le loro, perché vogliamo raccontare non solo la cronaca asettica ma soprattutto la passione purché sempre in modo corretto, in particolare nei tornei che vogliono chiamarsi amatoriali e dove amatoriali possono essere anche i giornalisti!

    Marco Gobbino – vice direttore Orvietosport.it

  • matteo

    Gentile Dott.sa Riccio
    la ringrazio per la risposta puntuale e precisa, ma le confermo il mio punto di vista.
    Secondo il mio personale punto di vista, il suo ragionamento sarebbe PERFETTO qualora l’articolo/commento fosse inserito in una rubrica nel vostro sito DIVERSA rispetto a quella ottimamente curata dal Sig. Romanini (il quale commenta TUTTE le gare) e in cui ESPLICITAMENTE si legga che l’articolo/commento NON è di un giornalista (vero) della redazione ma di un qualsiasi lettore (palesemente di parte e con tanto di pubblicità – mi scusi, ma volente o nolente è così).
    Per cui, molto meglio un commento generale asettico (Romanini).
    Saluti

  • admin

    Gentile Matteo,
    la linea editoriale di OrvietoSport non è mai cambiata, ovvero ognuno può inviare i propri contributi editoriali quando vuole e la redazione, dopo averli letti e verificato che non siano lesivi di qualsiasi diritto, li pubblica. La rubrica Amatori, curata per noi da Stefano Romanini, esce sulle nostre pagine quando Stefano può mandarci il suo punto del campionato (in genere dopo l’uscita del comunicato ufficiale). Non diamo una scadenza agli amici che ci aiutano gratuitamente, ripeto gratuitamente, tutti possono inviare commenti, cronache, foto, video, compatibilmente con le proprie attività. Pubblichiamo il pezzo New Arc non perchè la suddetta ditta ci sponsorizzi (anche se ci farebbe piacere ovviamente che qualcuno ci desse una mano perchè le spese sono tante) ma perchè Alberto Schettini ce lo invia, ci racconta una gara e contribuisce ad arricchire la nostra offerta al lettore. Apprezziamo molto il suo suggerimento, Matteo, ma pur avendo più volte invitato tutte le squadre (dalle più grandi alle più piccole, per lo sport non fa differenza) ad inviarci i loro contributi, per ora l’unico che ci invia qualcosa (seppur di parte ma in fondo è il suo punto di vista e tutti dovremmo rispettarlo) è Schettini. E ovvio Romanini quando può elabora un seguitissimo punto del campionato. Certo è innegabilmente strano avere il commento sul campionato quando si stanno per giocare le gare del turno successivo ma nessuno in OrvietoSport è obbligato a rispettare scadenze, tutti lavoriamo a questo progetto con passione e senza obblighi (a parte me ovviamente). Pertanto lei ha ragione che il commento è di parte e che è unico su una unica gara, ma se nessuno ci da una mano noi non riusciamo a coprire con i nostri mezzi tutte le gare del comprensorio (lo sa quante sono???). Siamo perfettamente d’accordo con lei che parlando delle squadre che sono “targate” da uno o più sponsor facciamo implicitamente pubblicità alle ditte interessate ma non saremo certo noi a far pagare le squadre per essere pubblicate. Sia chiaro. Nella speranza di averle chiarito le idee e nella speranza di trovare altri “Schettini” che con passione ci raccontino le loro gare, la saluto cordialmente,

    Monica Riccio – direttore responsabile OrvietoSport

  • matteo

    Gentile Redazione,
    volevo chiedervi se la vostra linea editoriale circa la cura della rubrica sul calcio amatori UISP sia cambiata rispetto allo scorso anno.
    Mi spiego meglio:
    Avete pubblicato un articolo per una partita (New Arc – Allerona – tra l’altro a firma di chi??) e nessun commento sul resto del campionato???
    Ma per caso la New Arc è sponsor del giornale per avere tanto risalto con commenti tanto di parte?
    Oppure “qualcuno” vuole farsi della pubblicità gratuita e “sfrutta” il vostro di sito?
    Sono sicuro che la vostra testata, seria e super-partes, considererà la mia osservazione come un suggerimento “costruttivo” e non come una critica polemica.
    Distinti saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com