lunedì, Maggio 20contatti +39 3534242011

Shadow

L’assalto alla diligenza porta in dote un grande bottino agli Arrapaho

Temperature da banco dei surgelati ed una quantità di testosterone da far invidia ad un raduno di camionisti sono le caratteristiche principali della gara che è andata in scena in Località Casone, Cannara. La squadra di casa si presenta con un ruolino di marcia di 3 vittorie e 3 sconfitte, mentre l’Arrapaho BK, dopo la facile vittoria casalinga di venerdì 19 contro il Mojito BKA, scende sul gommoso terreno di giuoco con la ferrea volontà di strappare il risultato. Un aneddoto che può ben spiegare il furente agonismo che serpeggiava tra le linee gialloblu, ritrae Bacchio e Mattioni intenti a leggere la gazzetta dello sport, in panchina, riuscendo addirittura ad arrivare fino alle notizie riguardanti gli sport equestri prima della fine del terzo quarto. Gli orvietani in emergenza, sono costretti a fare a meno del Senatore Borri Dàbliu, di Pimpolari(richiamato al fronte), di Coach Paloni(lieve infortunio alla caviglia per lui; visti i tempi di ripresa medi, si prospetta uno stop di 8-9 mesi) e del lungodegente Fratini N.Il patron-giocatore Gianni Anselmi viene promosso in quintetto base, dopo la prestazione maiuscola della scorsa gara. Fiducia ben riposta, ma tutta l’Arrapaho stenta durante il primo quarto di gioco. Mattioni tarda un po’ a prendere le misure ai play avversari, Baciarello non riesce ad infiammare la propria proverbiale mano calda(e vista la temperatura all’interno degli impianti, non si stenta a crederci) mentre Petritaj soffre gli abbondanti 6,6 piedi del centro avversario(Fortini-14punti a fine gara), che causerà non pochi problemi ai lunghi tufacei. S.Egidio si aggiudica così il primo quarto per 13-10. Serata assolutamente non positiva per i nostri al tiro che recuperano anche il redivivo Petrini, autore di una buona prova. Sulla coppia arbitrale non stiamo a spendere tante parole, limitandoci a definirne le decisioni annoverabili nel cerchio della “consuetudine”. Unica pecca, che spassionatamente ci sentiamo di sottolineare, è il ritardo nel ricorrere a provvedimenti disciplinari che forse avrebbero potuto stemperare il clima prima che la partita diventasse irrimediabilmente un coro di borbottii. La squadra avversaria, nonostante una verbalità e/o gestualità quantomeno poco condivisibile in una minoranza dei suoi elementi, appare tuttavia ben messa in campo e, a tratti, sembra non dare punti di riferimento agli indiani orvietani, che sono costretti a cedere il passo anche nella seconda frazione di gioco, vedendo aumentare il distacco di altri due punti(29-24).

Siamo a metà tempo. Si parla troppo con gli arbitri, osserva Anselmi(altra prova più che positiva la sua; una sicurezza dalla media). Ed è allora, che l’Arrapaho decide di dissotterrare l’ascia di guerra e di cominciare a fare sul serio. Nonostante si fatichi a contenere Foglietta(17) e Vernarucci S.(25), l’Arrapaho tira finalmente fuori gli attributi(anch’essi gentilmente offerti dal patron Anselmi). Nel terzo quarto la difesa a zona avversaria non cambia, ma la squadra orvietana comincia ad ingranare. Baciarello(25) mette qualche tripla delle sue, Simoncini(5) ed Anselmi(7) si inventano qualche tiro fuori ritmo dalla media che fortunatamente non viene respinto dagli dei del Basket. Con un po’ di fortuna gli orvietani chiudono il terzo quarto sopra di un punto(39-40), ma perdono per infortunio Bacchio, costretto ad abbandonare il terreno di giuoco anzitempo.

Appena cominciato l’ultimo quarto, tuttavia, l’ABK torna subito sotto. I contrasti verbali continuano ad aumentare in un vortice di francesismi; i nostri vengono accusati di essere una squadra scorretta(mezza squadra avversaria verrà espulsa per 5 falli, tra i quali due tecnici consecutivi, di cui uno alla panchina…) e le due squadre si superano e si risuperano a vicenda, in un avvincente finale punto a punto. I nostri sono sotto di 3 punti a pochi secondi dal termine. Siamo all’azione conclusiva della gara, sul punteggio di 54-51. Lo schema, provato e riprovato in allenamento, consiste nel metter la palla in mano al Butch(o Bac…Baciarello, insomma) che partendo da un attacco stagger sfrutta un doppio blocco a L per giocarsi l’eventuale mismatch su un quarto di campo…in sintesi, fa ‘mpo te, Butch. Ma, incredibile, la difesa si adatta, Fratini M. è costretto a chiudere il palleggio poco fuori dall’area da 3, in posizione centrale. Non c’è nulla da fare. Il killer instinct dell’MVP della gara(Fratini stesso) lo porta a sparare la tripla della vita; Canestro! Siamo ai supplementari!

I nostri riescono a mettere 6 punti di distanza tra sè e gli avversari grazie ad una tripla di Mattioni(9), logorati dalla snervante ed inutile fuga durata per metà gara perdendo tuttavia anche Baciarello per infortunio. Con il quinto fallo di Petrini, tuttavia, siamo costretti a far stringere i denti al nostro capitano, che reagisce egregiamente, consentendoci di gestire gli ultimi possessi. Gli avversari, ormai decimati dai falli, non trovano più le forze per riprendersi una gara che sembrava decisamente in discesa per loro. Punteggio finale 63-67 d.t.s.
A.S.D. Sant’Egidio – A.S.D. Arrapaho Orvieto 63 – 67 d.t.s.
Parziali: 13-10; 29-24; 39-40; 54-54

Tabellini:
SANT’EGIDIO: Brunetti L. 1, Venarucci P., Venarucci S. 25, Foglietta M. 17, Mosconi E. 2, Lampone A., Fortini T. 14, Pinchi E., Sini D. 4, Giorgolo L..

ARRAPAHO: Baciarello C. 24, Anselmi G. 7, Bacchio D. 2, Bernardini A. 5, Fratini M. 5, Petrini F. 4, Mattioni B. 9, Simoncini F. 5, Petritaj R. 6.

7° GIORNATA

A.S.D. SANT’EGIDIO

ARRAPAHO ORVIETO

63 – 67

TIFERNO PALLACANESTRO

TERNI BASKET

20 – 0

RIFONDAZIONE SALESIANA

OLD SCARS BASKET

61 – 47

ORATORIO S. MARTINO

OLD SCARS BASKET

41 – 50

BASKET SPELLO SIOUX

A.S.D. C3 PALL. MEDIOTEVERE

96 – 58

INTERAMNA TERNI

ORATORIO S. MARTINO

74 – 36

PALL. CORCIANO

MOJITO BASKET ASSOCIATION

77 – 59

 

SQUADRA

PUNTI

PARTITE

CANESTRI

DIFF.

TOTALI

VINTE

PERSE

FATTI

SUBITI

INTERAMNA TERNI

16

8

8

0

524

384

140

BASKET SPELLO SIOUX

14

8

7

1

559

422

137

ARRAPAHO ORVIETO

12

8

6

2

480

412

68

TIFERNO PALLACANESTRO

10

8

5

3

468

397

71

OLD SCARS

10

8

5

3

417

396

21

RIFONDAZIONE SALESIANA

8

8

4

4

473

464

9

PALLACANESTRO CORCIANO

8

8

4

4

490

447

43

A.S.D. SANT’EGIDIO

6

8

3

5

510

517

-7

PALLACANESTRO MEDIOTEVERE

4

8

2

6

414

500

-86

TERNI BASKET

4

8

2

6

336

428

-92

MOJITO BASKETBALL ASSOCIATION

4

8

2

6

448

570

-122

ORATORIO SAN MARTINO

0

8

0

8

333

515

-182

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

1 Comment

  • Mattioni B.

    Bravi ragazzi…soprattutto vedo che la gente apprezza i nostri articoli, votandoli costantemente con il minimo(1/8)…quando si dice stampa scomoda… 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com