martedì, Giugno 18contatti +39 3534242011
Shadow

Museo Nicolis a Villafranca di Verona

OrvietoSport.it inizia da oggi una collaborazione con Massimo Vezzosi. Pilota tra i più conosciuti e bandiera della Castellana orvietana, Vezzosi, profondo conoscitore del mondo delle quattro ruote, curerà per il giornale una rubrica dedicata ai motori, vicini e lontani, alle curiosità, alle gare.

Se passate a Verona, vi consiglio di non perdervi l’opportunità di una visita al Museo Nicolis, dedicato all’automobile, ma non solo. Il suo fondatore, il Commendatore Luciano Nicolis, imprenditore veronese di successo e collezionista di auto e moto d’epoca da oltre cinquanta anni, è riuscito a realizzare un suo grande sogno, riunendo in una ambientazione fantastica la propria raccolta.

“Noi non siamo i proprietari di tutto questo, ne siamo i custodi per il futuro” con questa frase si apre il libro autobiografico di Nicolis, dove narra la sua incredibile storia e quella del museo: alcune migliaia di metri quadrati, racchiusi in un involucro architettonico di acciao e vetro che si sposa benissimo col suo contenuto, di grande valore storico e didattico.

La visita è salutata all’ingresso dalla maestosità della Coppa Vanderbilt, un prezioso trofeo di 70 kg d’argento realizzato da Cartier e vinto nel 1936 da Tazio Nuvolari su un’Alfa Romeo a 12 cilindri. La struttura, moderna e funzionale, si sviluppa su tre piani, dove sono esposte centinaia di auto d’epoca, le più antiche addirittura dei primissimi anni del ‘900 e moto di ogni genere e marca, bellissima una Bianchi Tonale 175 da record ancora conservata nella livrea originale. E’ tutto ordinato e splendente, come gli ottoni delle vetture più antiche, lucidati a specchio, e le vetrine che raccolgono centinaia di oggetti legati alla storia automobilistica: fanali, trombe, strumenti, volanti, dove spicca la raccolta di quelli di F1, trofei e modellini.

Ma non è tutto qui: ci sono deliziose collezioni di macchine fotografiche e da scrivere, di biciclette di ogni tipo ed età, di strumenti musicali e di maestosi motori d’aerei. Se visiterete il Museo Nicolis, ne uscirete sicuramente affascinati, per l’opportunità di osservare cose rare e belle che hanno accompagnato nostra vita nel secolo scorso e per l’emozione che trasmette questo luogo, impregnato dalla passione e dalla personalità del suo fondatore.

Museo Nicolis
Via Postumia a Villafranca di Verona

Tel. 045-6303289

www.museonicolis.com

È chiuso il lunedì

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com