giovedì, settembre 29contatti +39 3534242011




Volley Ia Divisione: la Libertas incanta ma si arrende al tiebreak

Questo articolo è stato letto 2028 volte

Un match fantastico, quello disputato sabato sera alla palestra Ippolito Scalza di Orvieto. Di fronte, le compagini della Libertas Orvieto e della Rotosystem Selci Lama, seconda in classifica. Dopo una battaglia senza esclusione di colpi, a uscire vincitrice è proprio la formazione ospite, che piega solo al tiebreak un’ottima Libertas, che ha dimostrato pienamente di avere le carte in regola per giocarsela anche con le migliori. Questo non può che essere un nuovo segnale positivo per coach Pasquini, in vista dell’ormai prossimo Campionato di Primavera, dove di certo anche Orvieto potrà dire la sua.

La partita si apre subito con un minibreak del Selci, che si porta avanti 3-0. La Libertas si sveglia qualche momento più tardi e, grazie agli errori degli stessi altotiberini, riporta il punteggio in equilibrio. La situazione di parità si protrae fino al 12-12, quando i padroni di casa raggiungono il primo vantaggio del match (+1). Il cammino verso la conquista del set si fa sempre più agevole, vista la gran forma di Spagnoli e le ottime interpretazioni di Ricci in regia. Tuttavia, a quota 23-20, sembrano apparire ombre di crisi per la Libertas, che si fa raggiungere, poi superare di 1 dal fenomeno Acquisti. Coach Pasquini corre allora ai ripari e chiama un timeout determinante, scuotendo i ragazzi della Rupe e consentendogli di attestarsi sul 26-24, grazie a una rimonta di 3 punti consecutivi.

L’euforia del primo set, però, si spegne nel secondo parziale, dove alle bombe del solito Acquisti, cui si affianca anche la seconda banda Cappellacci, provano a rispondere Migliorelli e Spagnoli, ma non bastano pochi punti a ricucire un gap di +9, maturato da un set in cui una Libertas poco incisiva è stata costretta a inseguire fin dal primo punto. In questo parziale, tuttavia è vera protagonista l’arbitro Colantuoni di Terni, che estrae un inspiegabile cartellino giallo all’indirizzo di capitan Montenero e inizia qui una serie di svarioni che danneggiano prima l’una, poi l’altra squadra. Alla fine, il set si chiude sul 25-18 per la Rotosystem, che riporta in parità il conto dei parziali.

Il terzo set è la fotocopia esatta del precedente. Stavolta, Fausto ci prova a muro, il neoentrato Palmucci gioca bene sul mani-e-fuori, ma Acquisti e compagni prendono il largo sui padroni di casa, mantenendo un solido vantaggio costruito sin dal primo pallone. Al termine, è ancora Selci ad attestarsi,e sempre sul 25-18.

E’ il quarto il parziale più appassionante della serata. Selci deve chiudere la partita, Orvieto deve guadagnare la matematica certezza del quinto posto in classifica, conquistando almeno un punto. Per farlo, l’imperativo è portare la partita al tiebreak.

Il set oscilla su livelli di sostanziale equilibrio, ma un Selci attentissimo a limitare gli errori mette in seria difficoltà gli uomini di Pasquini, guadagnando 3 preziosi punti di vantaggio. La Libertas, però, non ci sta e grazie alle finalizzazioni di Marchino in attacco e alle pronte difese del libero Fontanieri, si riporta subito sotto agli avversari. C’è spazio anche per Trinchitelli e Bandini, che collaborano all’ incredibile rimonta degli orvietani, capaci di affondare il fendente finale e vincere il set con un tiratissimo 25-23 tra gli applausi del pubblico.

Il momentaneo due pari significa obiettivo raggiunto per gli uomini di casa, che però si battono comunque con onore anche nel decisivo tiebreak. Un Acquisti sopra le righe, porta gli ospiti in vantaggio e li guida verso la vittoria finale, conquistata così dal Selci per 15-9 su una grandissima Libertas, che ha dimostrato volontà e grande spirito di squadra. La compagine di Pasquini sembra finalmente aver trovato la formula magica per conquistare punti, ottimo segnale per i prossimi impegni, a partire da quello di Cascia, il 7 Febbraio: in terra santa i padroni di casa aspettano la grazia (ancora fermi a zero punti dopo 9 giornate)…ma Orvieto vedrà bene di rimandare ancora questo appuntamento!

LIBERTAS ORVIETO – ROTOSYSTEM ALTOTEVERE SELCI 2-3 (26-24; 18-25; 18-25; 25-23; 9-15)

LIBERTAS ORVIETO: Bandini, Casasole, Fausto, Marchino, Migliorelli, Montenero [C], Palmucci, Ricci, Spagnoli, Trinchitelli, Fontanieri [L]. All. Pasquini.

ROTOSYSTEM ALTOTEVERE SELCI: Acquisti [C], Cappellacci, Giorni, Giovagnini, Giunti, Pecorari, Sannai. All. Giunti.

Arbitro: Debora Colantuoni di TERNI

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *