giovedì, settembre 29contatti +39 3534242011




Successo per la “Daiwa Carp Classic” di Gradoli

Questo articolo è stato letto 6662 volte

Entusiasmo, solleone, acque cristalline e carpe record, sono stati solo alcuni gli elementi che hanno condito questa prima tappa del Daiwa Carp Classic.

Dal 1-4 Luglio sulle mitiche sponde del lago di Bolsena, all’interno del comune di Gradoli, si è svolto questo fantastico evento che ha dato modo a svariati angler di divertirsi a suon di carpe. La foto in apertura della baffona da 22,200 kg, che ha permesso ai fratelli Rosati di conquistarsi l’ambito del trofeo per il premio alla Big Carp, parla da sola. Questa tappa è infatti stata ornata di interessanti risvolti, moltissime catture 63 in totale, un peso totale di 569,7 kg ed una taglia media di 9 kg.

Gradoli L’Eden per il carpfishing

L’intera manifestazione si è svolta esclusivamente all’interno delle sponde interessate dal comune di Gradoli, le più selvagge e certamente le più adatte allo svolgimento di un simile evento. Un ringraziamento va a alla fantastica Sara Volpini che ha permesso lo svolgimento della manifestazione,oltre che per la cura e la costanza che sta riversando nello sviluppo del progetto “Carpfishing Gradoli”, che prevederà una particolare manutenzione per le piazzole dedite alla pesca a carpfishing con una gestione del verde più presente.

Il primo giorno:

Il primo giorno è stato caratterizzato oltre che dal gran caldo anche dalla poca risposta delle carpe alle pasturazioni effettuate. Non è sufficiente però incappare in un branco di carpe per ottenere risultati, ma bisogna invece intrattenere il branco con frequenti pasturazioni effettuate a dispersione e non concentrate. Per enfatizzare questo fenomeno è opportuno creare un giusto mix di boilies e granaglie, che creano un letto di pasturazione.

Secondo giorno:

Il risveglio al secondo giorno parte subito a razzo, la prima coppia che ha avuto modo di rilevare un discreto numero di partenze è stata Anzavino e Chean, a seguire anche la coppia orvietana Marrocoli e Sacco non hanno fatto attendere l’ago della bilancia, dimostrando di conoscere molto bene il lago, con due belle catture cadute su esche Daiwa Infinity alle spezie. Anche “da Gigetto” le carpe non si sono fatte attendere per troppo tempo, infatti Benedetti componente del Black Carp Team, affiatatissima squadra di carpfishing, ha avuto modo di esaurire la sua scorta di batterie e di esche in poco più di 24 ore di pesca, dovendo chiamare in sostentamento il suo amico di pesca per poter continuare a stare la sessione.

Big a GO-GO

La prima segnalazione della cattura di una big ci arriva da due orvietani, che fanno fermare l’ago della bilancia a 22,200 kg. Di seguito arriva sempre da due orvietani Costolino e Picchiami una cattura di 21,200 kg in una postazione veramente incomoda. Non passa più di mezza giornata che è ancora big, questa volta sono due colleferrini Stanzani e Incagnoli che fanno tremare i ragazzi detentori del record, avvicinandosi ai 22 kg con un’altra giallissima regina del lago. Ogni anno la taglia media delle carpe di questo lago si alza a tal punto da sbalordire tutti siamo a 1,5/2 kg in più rispetto all’anno scorso, ma ancora misterioso è il motivo di tale aumento costante che si verifica ormai da almeno 5 anni.

La coppia Chicco e Laria,risollevano la loro posizione fermando l’ago della bilancia a 20,800 kg, a cui si aggiunge una regina di 10,8 kg.

Alle 10 della Domenica, finisce la manifestazione con questi risultati:

Classifica Nome Peso kg

1 Anzavino- Chean 283,6

2 Marrocoli- Sacco 82,2

3 Rosati- Rosati 68,4

4 Costolino- Picchiami 36,4

5 Chicco- Laria 31,6

Big Carp, Fratelli Rosati 22,200 kg

Un Ringraziamento va poi, alle coppie Benedetti, Bettucci-Passeri, Giacomi-Ammanati, per aver partecipato alla gara a titolo sportivo senza poi rientrare in classifica pur avendone diritto visto che hanno avuto svariate partenze.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *