sabato, Giugno 22contatti +39 3534242011
Shadow

Domenica al Parco del Paglia il 1° Trofeo “Gara cani da tartufo”

Si svolgerà la prossima domenica mattina a Orvieto, al parco Urbano del Paglia con inizio alle ore nove (iscrizioni alle ore 8,00), il 1° Trofeo “Gara cani da tartufo”. L’evento, organizzato dall’Associazione Tartufai dell’Orvietano e situato all’interno della prima sagra del tartufo che si sta svolgendo in questi giorni, ha lo scopo di valorizzare e far conoscere la cinofilia destinata alla ricerca del tartufo, che senza questi segugi sarebbe praticamente impossibile. Saranno presenti allevatori, addestratori e garisti provenienti dalla Romagna, dalle Marche, dalla Toscana e dall’Umbria. Per l’occasione sarà allestito anche un mercatino con espositori di prodotti tipici del territorio e dell’Umbria. La gara si concluderà a mezzogiorno con la premiazione e, subito dopo, con un pranzo sociale.

L’Associazione Tartufai dell’Orvietano si è costituita nel gennaio ’94. Riunisce i cercatori muniti di tesserino rilasciato dalla Comunità Montana competente. Tra le principali finalità: la tutela della ricerca sociale del tartufo, la tutela e la conservazione dell’ambiente, la salvaguardia e la promozione dei prodotti tipici locali, la promozione di iniziative per l’approfondimento e la divulgazione delle conoscenze tecnico-scientifiche, la tutela, la valorizzazione e lo sviluppo del patrimonio tartuficolo.

L’Associazione è stata fra le principali protagoniste, nel corso degli anni, nella ricerca simulata del tartufo, con l’accompagnamento di turisti appassionati nei luoghi e negli ambienti naturali alla ricerca del prezioso prodotto. Le principali iniziative hanno riguardato la tutela del patrimonio tartuficolo naturale che vede la presenza nel nostro territorio, come del resto in quasi tutta l’Umbria, di diverse varietà, tra cui il Tuber Magnatum (bianco pregiato), il Tuber Aestivum, il Tuber Borchii.

L’Associazione Tartufai dell’Orvietano è stata inoltre molto attiva per la costituzione del Coordinamento Regionale delle principali Associazioni presenti in Umbria. Proprio grazie al coordinamento è stato possibile raggiungere un importante obiettivo: la Legge Reg.le n° 8 del 2004, che mette al centro la salvaguardia degli ambienti tartuficoli naturali, la tutela della ricerca sociale, la tracciabilità del tartufo umbro.

da www.orvietonews.it

Because you know how it is in this day http://spying.ninja and age

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com