venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

Sbarca ad Orvieto il Paintball

Arriva anche ad Orvieto il Paintball. Grazie alla neonata associazione oggi pomeriggio alle ore 15.00, presso il Liceo Scientifico di Orvieto, si terrà una prima riunione conoscitiva e di presentazione di questo sport che, arrivato dall’America, piace sempre di più agli italiani. Ma il primo vero starting event sul suolo orvietano è previsto per sabato 16 ottobre nei dintorni di Ospedaletto (Monte Peglia). Potete trovare i contatti per la zona di Orvieto su facebook a questo indirizzo. Ma vediamo cosa è il Paintball.

STORIA

Il paintball è uno sport nato negli USA all’inizio degli anni ottanta. Lo scopo del gioco è eliminare l’avversario colpendolo con delle palline di gelatina riempite di vernice vivacemente colorata, sparate mediante appositi fucili ad aria compressa chiamati marker. Data la velocità d’impatto (al massimo 300 piedi al secondo, 328 km/h per le competizioni internazionali), la capsula del proiettile si rompe al contatto con l’obiettivo, rilasciando il contenuto sulla tuta dell’avversario. Contrassegnato una volta da un “paintball”, un giocatore è eliminato e per rientrare deve attendere un tempo prestabilito o l’inizio della partita successiva.

Il paintball ha delle analogie con un altro gioco di simulazione bellica, il Softair, che utilizza armi che sparano proiettili di plastica e che imitano quelle reali; i due giochi, comunque, sono molto differenti anche sotto molti altri aspetti (fra cui le strategie di gioco).

Emerso all’inizio degli anni ottanta, il paintball è diventato rapidamente popolare, specialmente negli USA ed ha raccolto una folta schiera di partecipanti in tutto il mondo. Le partite possono svolgersi all’interno di fabbricati o zone appositamente chiuse e delimitate o all’esterno, in molti modi diversi. Non esistono regole specifiche per giocare a paintball, lasciando gli obiettivi, le strategie e le tecniche di gioco all’immaginazione dei giocatori e alle condizioni del terreno. Lo sport usa molti tipi diversi di equipaggiamento e ha sviluppato un proprio lessico per descrivere “mosse” speciali e situazioni.

Contrariamente alle apparenze, se le norme di sicurezza sono rispettate il paintball è uno degli sport più sicuri, avendo una percentuale di incidenti pari a 0,02 per esposizione, di molto inferiore ad altri sport giudicati meno pericolosi, come il calcio.
Fondamentale per la sicurezza, è l’uso di una maschera protettiva che copra il viso a causa della composizione e della velocità di uscita della pallina, che può procurare lesioni al volto.

Secondo quanto riportato da quelli che sono considerati gli inventori di tale sport, Bob Gurnsey, Hayes Noel e Charles Gaines, la prima partita di paintball fu giocata nel New Hampshire nel 1981 usando dei marcatori a vernice utilizzati per contrassegnare gli alberi destinati all’abbattimento e poco a poco questo gioco prese piede e si diffuse in tutto il mondo. I primi tornei con un premio in contanti sono stati tenuti a partire dal 1983.
In Italia esiste una community che si sta battendo per la legalizzazione di questo sport.

REGOLE DI GIOCO

1) Le partite si dovranno svolgere esclusivamente all’interno del campo di gioco delimitato, la cui ampiezza e conformazione di terreno verra’ indicata ai giocatori prima della gara. Tale campo di gioco dovrà essere, per la durata della partita, inaccessibile a persone estranee, animali e privo di oggetti pericolosi. E’ fatto divieto ai giocatori di oltrepassare i limiti di campo concordati.

2) La durata della partita deve essere concordata e resa nota a tutti i partecipanti, orario d’inizio e di termine, insieme alla zona di posizionamento delle squadre e alla zona di raccolta dei giocatori eliminati. L’inizio e la fine della partita deve essere segnalato sonoramente.

3) Nello scenario classico, da competizione, la partita dura 45 min, ad ogni squadra verrà consegnata una bandiera o insegna. Prima che inizi la partita, la bandiera verrà posta in un punto scelto dalla squadra o precedentemente concordato con gli avversari. . La bandiera dovrà essere visibile in maniera che il suo recupero sia facile. Una volta posizionata la bandiera non potrà più essere spostata.

4) L’obiettivo principale delle squadre è la cattura della bandiera avversaria. La partita termina immediatamente quando una delle due squadre ha compiuto la missione oppure eliminato tutti gli avversari . Qualora entrambe le squadre non siano riuscite a conquistare la bandiera avversaria, vincerà chi ha subito il minor numero di perdite.

5) I giocatori hanno la possibilità di eliminare gli avversari colpendoli col solo tiro delle proprie armi. I colpi su una qualsiasi parte del corpo, sulle armi, occhiali e cose indossate sono considerati validi. Vengono considerati validi anche i colpi di rimbalzo (tranne in locali chiusi) e basta un solo proiettile messo a segno per procurare l’eliminazione di un giocatore.

6) E’ vietato ogni tipo di contatto fisico, indossare o portarsi appresso cose pericolose per se stessi e per gli altri. Tutte le persone presenti nel campo di gioco hanno l’obbligo di indossare occhiali di protezione durante tutta la permanenza sul campo di gioco. E’ vietato puntare armi o tirare su persone in situazioni al di fuori della partita.

7) Il giocatore colpito dichiarerà ad alta voce: Colpito! ed indossera’ la pettorina fluorescente che il team da a disposizione,recandosi verso il luogo di raccolta concordato, evitando di interferire nell’azione di combattimento. La correttezza e l’onestà, sono alla base del Paintball, in caso di colpi contestati è il bersaglio a decidere se è rimasto colpito, poiché nelle fasi concitate di un combattimento ci si può far prendere dalla foga, i giocatori dovranno autoregolamentarsi. Un colpo contestatoverra’ valutato dallo staff.

REGOLE DI BASE:

Se desiderate venirea giocare a paintball, dovete osservare la sicurezza in primo luogo. Non potete giocare a paintball senza disporre dei giusti sistemi protettivi. Per esempio, non potete entrare nel campo da giuoco senza portare la vostra maschera. Si noti che la corsa dei paintballs ha un’alta velocità e questo puo’ danneggiare i vostri occhi se colpiti sulla faccia. Non entrate mai nel campo da giuoco senza la vostra maschera e mentre siete all’interno del reticolato che circonda il campo da giuoco, non togliete la vostra maschera in qualsiasi momento. Oltre alla maschera(che troverete al campo), dovete portare un’ indumento protettivo che come felpe e pantaloni che possano essere verniciati.La vernice all’interno delle paintballs e’ completamente atossica e lavabile.
Oltre a portare gli indumenti protettivi, avrete bisogno di calzature adatte al tipo di gioco(scarponcini nel woodland e tennis nell’indoorl. Considerate sempre che dovete essere agili e rapidi sui vostri piedi se desiderate imparare a giocare a paintball.

AVVERTENZE:

1. va senza dire che la pratica di tutti gli sport comporta un certo ammontare di rischi e giocare a paintball non e’ diverso. Le partite di paintball possono essere fisicamente molto intense,bisogna correre, saltare, strisciare su vari generi di terrenie e la possibilita’ di infortuni e’ dietro l’angolo.

OBBLIGATORIO L’USO DELLA MASCHERA SUL CAMPO DI GIOCO
2-. Ogni giocatore deve portare la maschera di sicurezza provvista dai promotori sempre e per finché lui rimane sul campo di gioco o zone di obiettivo. E questo anche se il gioco è finito.

Nell’caso che la sua maschera sia macchiata , la pulizia di questa deve avvebire solo all’interno della zona protetta.
Rrimuovendo la sua maschera si corre il grande pericolo di essere colpito da un’arma dimessa che può causare serio e qualche volta danni di occhio permanenti.

3-. Nessun giocatore deve entrare in contatto fisico con altri partecipanti al game .

4-. Ogni giocatore deve, sempre, tenere il suo marcatore in posizione garantita nel momento di sosta nella zona di sicurezza .

5-. Ogni giocatore per ragioni di sicurezza deve usare esclusivamente l’equipement e gli altri accessori dati in dotazione dai promotori .Il giocatore gia’ in possesso di attrezzatura deve ottenere il permesso dai promotori per l’utilizzo,in quanto il materiale e’ stato testato e certificato per il paintball.

6-. Ogni giocatore, quando incerto, deve richiedere ai promotori tutte le informazioni supplementari che chiarificheranno l’interpretazione delle regole, le misure di sicurezza prima di giocare.

7-. il giocatore che intende giocare con il proprio marcatore deve regolare il crony non sopra ai 300 piedi per secondo.

Di conseguenza, lui chiederà e permetterà ai promotori di verificare la velocità del marcatore personale. Non riuscendo a fare così, lo sarà automaticamente, completamente e responsabile dei danni causati dal suo marcatore e dalla sua negligenza verso gli altri partecipanti.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com