lunedì, Giugno 17contatti +39 3534242011
Shadow

La juniores torna a vincere: terzo posto in classifica

Vittoria contro la Pontevecchio, in gol Presti e Crisanti. Biancorossi terzi dietro Perugia e Pianese.

ORVIETANA – PONTEVECCHIO 2-0

ORVIETANA: Manzotti, Ricci, Fattorini, Pelliccia, Federici, Di Maio, Crisanti (32’st Passero), Lorenzini (39’st Cioci), Presti, Rapicetti (8’st Broccatelli), Paqlumbo. A disp.: Barbabella, Morelli, Tota, Bocchino. All.: Dragoni.

PONTEVECCHIO: Pezzella, Di Chiaro, Tosti (22’pt Alunni Cardinali), Rosati, Bonciarelli, Tinca, Tardelli, Dottori (20’st Raghi), Gallo, Catana (1’st Lucarelli), Avellini. A disp.: Migni, Cruciani, Barcaccia, Lucchetti. All.: Pedetta.

ARBITRO: Falcinelli di Foligno (Brizi e Serrani di Perugia)

MARCATORI: 2’pt Presti, 10’st Crisanti.

NOTE: Ammoniti: Ricci e Crisanti (O). Angoli: 4-0 per la Pontevecchio. Recupero: pt:0’; st: 3’.

Torna alla vittoria l’Orvietana nella seconda gara interna consecutiva. I giovani di Dragoni superano la Pontevecchio con una rete per tempo e restano nelle zone altissime di classifica del campionato nazionale juniores. Senza Franciaglia squalificato e Scurti, ma con gli apporti di Fattorini e Palumbo, Dragoni mette in campo una squadra che, contrariamente a quanto accaduto una settimana fa contro il Todi, parte subito a mille. L’Orvietana va in vantaggio infatti dopo appena 90 secondi grazie a un preciso traversone di Pelliccia che trova Presti a centro area, l’a t t a ccante di casa al volo supera subito Pezzella. Neanche due minuti e Lorenzini, sul filo del fuorigioco, serve per Palumbo che di testa manda alto. L’Orvietana continua a sfruttare la propria corsia di destra che nel primo tempo diventerà la principale via d’attacco per i biancorossi, ieri in maglia blu. Deve faticare non poco Testi per contenere Presti e Lorenzini. La prima conclusione per i perugini arriva attorno al decimo minuto con Tardelli che da fuori area non centra lo specchio della porta. L’O rvietana si culla un po’ sui pochi allori accumulati e intorno al quarto d’ora rischia, Avellini prova senza successo a migliorare la mira del suo compagno, ma anche il suo tiro termina alto. Si risveglia l’Orvietana e a metà tempo Rapicetti si mangia un gol già fatto al termine di un’azione prolungata. L’errore sotto porta è da mordersi le mani. Pedetta capisce che da quella parte la sua squadra soffre troppo e toglie Tosti, che peraltro accusa anche qualche problema fisico e inserisce Alunni Cardinali. Gli effetti si vedono subito, praticamente su quella fascia l’Orvietana non sfonderà più almeno fino a metà ripresa. Intanto comincia a piovere sul sintetico dell’antistadio “Oscar Achilli”, tra i rossoverdi ospiti cominciano sempre più a distinguersi per estro e velocità Tardelli e Gallo. La punta ospite per ben tre volte nel finale di tempo sarà protagonista in area orvietana senza però trovare mai la rete a causa di due buone parate di Manzotti e della mira sbagliata in un’altra occasione. L’Orvietana ha ormai perso il piglio di inizio gara, ma riesce tenacemente a mantenere il minimo vantaggio fino al riposo. Nella ripresa la Pontevecchio inserisce subito Lucarelli per Catana e prova così a spostare in avanti il baricentro, l’Orvietana sembra inizialmente contenere, ma in due progressioni dei rossoverdi, la palla filtra clamorosamente in area davanti a Manzotti, in un’occasione Gallo interviene sulla respinta del portiere mettendo in rete, ma da posizione irregolare, la seconda volta invece nessun attaccante perugino riesce a sfruttare la ghiottisisma occasione. Dopo aver tremato due volte nei primi dieci minuti, però i padroni di casa mettono in cassaforte il risultato grazie a capitan Crisanti, come sempre tra i migliori insieme a Pelliccia e Presti. Da una ripartenza sulla sinistra, arriva un traversone in area, velo di un attaccante biancorosso e Crisanti si ritrova così, sul lato opposto, la via sguarnita verso la rete: il capitano non sbaglia e raddoppia per i suoi. La gara si potrebbe riaprire poco dopo, un intervento in area di Pelliccia sul solito irrefrenabile Tardelli fa gridare al rigore i perugini, ma l’a r b itro giudica altrimenti. La Pontevecchio a metà ripresa sembra non crederci più e l’Orvietana si ricompatta tanto che colpisce due legni nel giro di pochi minuti, prima con Palumbo sfortunato che il suo rimpallo sul portiere in uscita generi una traiettoria beffarda che va morire sul montante, quindi con Fattorini il cui potente tiro cross da posizione defilata colpisce la traversa a Pezzella battuto. Ci vogliono infine due interventi di Manzotti su Avellini e, manco a dirlo, su Tardelli per far chiudere con la rete inviolata il tabellino dell’Orvietana.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com