martedì, Aprile 16contatti +39 3534242011
Shadow

Harakiri Juniores: va in vantaggio, sbaglia un rigore poi rimedia tre espulsioni e perde

Poteva essere le gara che avrebbe spinto i giovani orvietani al terzo posto della classifica, invece succede di tutto: sbagliato il rigore del possibile doppio vantaggio, i biancorossi restano addirittura in otto a causa di ben tre espulsioni e finiscono per perdere.

Da www.orvietanacalcio.it

Stavolta, per complicarsi la vita, l’Orvietana ce l’ha messa tutta. A Terni, contro lo Sporting, era passata in vantaggio con un gol di Marco Franciaglia e già pregustava una nuova vittoria. Il bomber Andrea Presti, che il giorno prima aveva esordito in prima squadra, ha sbagliato il rigore del raddoppio. Poi l’Orvietana è rimasta in otto, a giocarsela contro gli undici avversari, ed è arrivata la sconfitta. Prima Pasquini si è fatto espellere per un fallo da ultimo uomo che è costato anche il rigore e la successiva trasformazione. Poi Agostini, aggregato alla Juniores perché squalificato, si è fatto espellere per una parola di troppo. E infine Presti, per fallo di reazione, ha lasciato in otto i propri compagni. Partita finita? Non proprio, visto che i biancorossi sono anche andati vicino al pareggio. Però il risultato non è cambiato. Gli avversari hanno vinto per 2-1.

Classifica campionato Juniores Nazionale, girone E:

Perugia 19; Sp. Terni 18; Pianese 17; Monteriggioni e Sansepolcro 16; Orvietana 13; Deruta 11; A. Arezzo 10; G. Castello 8; Montevarchi*, Castel Rigone, V. Spoleto* 6; Todi e Pontevecchio 2.

* una partita in meno

Sabato la juniores dell’Orvietana giocherà in casa, alle 14:30 all’antistadio Oscar Achilli contro il Sansepolcro.Since then, there’s been an 80 percent drop in revenue www.homeworkhelper.net from vending machine and school store sales

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

19 Comments

  • riccardo f.

    NATURALMENTE LA FIRMA CIRO E’ IN SENSO IRONICO POICHE’ NON CAPISCO PERCHE’ SI CONTINUI A PARTECIPARE A QUESTI BLOG USANDO NOMI FITTIZZI , QUANDO SAREBBE BELLO INVECE SAPERE CON CHI SI PARLA .
    SALUTI
    CIRO!!!

  • riccardo f.

    PER IL TIFOSO , VOLEVO INFORMARTI CHE DURANTE L’ASSENZA DI DRAGONI LA SOCIETA’LO HA SOSTITUITO , TEMPORANEAMENTE , CON RICCARDO FATONE DS DEL SETTORE GIOVANILE E STEFANO BARBABELLA PREPARATORE ATLETICO. QUESTO SOLO PER PRECISARE CHE LA SQUADRA NON E’ STATA ABBANDONATA A SE STESSA. TUTTO QUESTO SEMPRE CON L’AUSILIO ESTERNO DI MISTER DRAGONI.
    SALUTI
    CIRO

  • tifoso

    Colpito nel segno? e per cosa? potrei essere anche uno della società stessa, potrei essere un appassionato, potrei essere un nonno o un padre, potrei essere persino uno della squadra opposta, questo non vuol dire che ciò che dico sia sbagliato.
    Poi scusi in mancanza dell’allenatore ci dovrebbe essere il secondo mister ma che in questo caso e inesistente, chi ha valutato? chi li ha allenati? non si sa, continua a parlare senza sapere….
    Inoltre la sua citazione è fuori luogo, io potrei dire che visto che difende così a spada tratta Presti potrebbe essere lei un parente di questo, non lo so e non mi interessa saperlo.
    Ma se vogliamo giocare al gioco degli investigatori,allora non posso fare a meno di trovare simpatica l’idea di stare a parlare con più di una persona, da notare infatti il colorito linguaggio dei “mesà”, “je famo”, “je dimo”, “volemo dì”, “è un lamentasse”, e soprattuto “emo fatto” del primo commento, rispetto alla dialettica di italiano corretto e non certo dialettale dei seguenti.
    Chiedo alla corte una perizia calligrafica…ahahaha
    A parte scherzi io non sostengo di “far fuori” un giocatore che comunque fa il suo dovere, la mia attenzione era incentrata sull’insegnamento dell’etica sportiva ai ragazzi, discorso a mio parere ben più profondo del chiacchiericcio sui genitori o di polemiche insignificanti.
    Ma siamo su un articolo pubblico, perciò ognuno risponde a ciò e come vuole.
    Ringrazio comunque Marco Gobbino che trova il tempo di dare uno spicchio di visibilità anche alle partite di questi giovani orvietani e non.

  • Marco Gobbino

    Intervengo a chiusura di tutta la storia, premesso che è giusto criticare (ma senza condannare secondo me) chi sbaglia, mi spiace solo che quando un ragazzo segna fa vincere le partite, magari fa anche una tripletta nulla è dovuto appena sbaglia lo si vuole far fuori, mi pare esagerato dai, anche Presti sebbene non sia orvietano è un ragazzo sui diciotto anni come gli altri. Questo è il mio modesto pensiero.
    Ad ogni modo è uscito il comunicato ufficiale sulla gara in esame: Presti è stato fermato per due giornate, Agostini e Proietti per una. Le squalifiche in esame vanno scontate nel campionato Juniores, tali giocatori possono essere schierati in prima squadra, allo stesso modo come sono stati schierati nella juniores gli squalificati della prima squadra.

  • Luciano

    E ridi allora! ma mi sa che ho colto nel segno anche perché se uno va a vedere le partite della juniores di lunedì in trasferta non può che essere un famigliare di uno che gioca (o forse che non gioca!) e sappiamo bene che famigliari o genitori so la rovina delle giovanili. Visto che ti piacciono le citazioni te ne dico un’altra di un allenatore di serie A a cui chiesero ma perché a fine carriera non pensa di allenare una squadra di giovani? e lui rispose “solo se mi date una squadra di orfani!”
    il mio discorso sull’allenatore non si riferisce a Dragoni, ma a chi comunque dirige l’allenamento, non è che se Dragoni ha problemi e non può li fanno allenare da soli eh, qualcuno ci sta che vede e decide poi chi mandare in campo!

  • tifoso

    Tipico di Orvieto, se si espone un’opinione c’è di mezzo un secondo fine, invidia, pupilli o altro.
    Mi viene da ridere, da come vedo lei parla di Mister, ma da qui capisco che lei non sta seguendo la juniores, se no saprebbe che il mister per circa 2 settimane non è stato presente ad allenamenti e spesso a partite, per motivi suoi (che non voglio stare a sindacare ci mancherebbe!!!)
    Quindi il suo discorso caro luciano cade nel nulla, come fa un mister ad essere stato assente a tutti gli allenamenti valutare chi è in forma, chi deve giocare, chi si allena costantemente.
    Inoltre sempre dal suo discorso, questa squadra senza Presti sarebbe persa, e gli altri 10 giocatori in campo che ci stanno a fare? un gol è la ciliegina, ma senza la torta sotto (ossia una buona azione) non servirebbe a niente, perciò forse non c’è solo un singolo giocatore a fare la differenza.
    C’è una citazione di un grande sportivo lei dall’alto della sua saputaggine saprà chi l’ha detta “il talento ti fa vincere la partita, l’intelligenza e il lavoro di squadra ti fanno vincere un campionato”
    dove è il lavoro di squadra se ogni settimana in campo poi ognuno pensa per se, perchè sbagliare un passaggio, un tiro, un movimento è un errore, dire una bestemmia, dare una manata è pensare solo a se stessi e no ai compagni che si ritroveranno in difficoltà con un uomo in meno in campo.
    Qui non si insegna questo ai ragazzi, a loro mandiamo messaggi del tipo, basta che fai tanti gol, poi se hai un atteggiamento anti sportivo in campo ti verrà giustificato (perchè è questo quello che lei sta facendo)
    Mi dispiace ma intendo avere uno scambio di idee con chi è infomato sui fatti, non con chi parla a vanvera e mi scusi ma lei ha palesemente dimostrato di sapere poco e male ciò di cui sta parlando.

  • cronografo

    chiedo scusa ma a me sembra che non sia stata inserita l’ora legale visto che in questo momento sono le ore 15,17……

  • luciano

    Il tuo intervento è sempre più oscuro! Vuoi togliere dal campo uno che ha fatto sei gol in otto partite perché si è fatto buttare fuori una volta? Pensi che l’allenatore se avesse visto negli allenamenti qualcuno che vede la porta meglio di lui non lo farebbe giocare? Poi sta storia che si portano a bandiera o si danno meriti che vuol dire?? Se uno dalla prima squadra lo si manda a giocare con la juniores è un merito? O si pensa che uno come Agostini sia stato promosso alla prima squadra? Non è così, Agostini lo ha scelto Marini per la prima squadra, non lo hanno scelto quelli che hanno fatto la rosa per la juniores, poi come ogni settimana immagino che il mister della juniores abbia chiesto se era disponibile qualcuno della prima squadra e Marini gli ha dato Pasquini e Agostini. Ma non vedo meriti anzi… oppure consideri che il fatto che hanno fatto esordire Presti in prima squadra sia un merito dato a lui e non a altri? Ma non è il primo e l’unico ad averci giocato, ci ha giocato Muccifori, Pelliccia ecc e magari prima o poi ci riuscirà anche qualche pupillo tuo!

  • tifoso

    Eccoli i 7 gol se non di più??
    8 partite, 12 gol in tutto dell’orvietana, è il minimo che la metà siano di un attaccante titolare, ma credo che questo faccia parte della normalità, perchè ad Orvieto i giocatori sono delle “schiappe” se non va bene, e se fanno semplicemente il loro dovere sono dei fenomeni?
    Comunque il mio discorso iniziale riguarda altro, non i meriti per quanto riguarda le capacità, ma l’atteggiamento in campo, il rispetto degli avversari e dei compagni, perchè quando ci si fa espellere in quel modo si manca di rispetto soprattutto alla propria squadra, e tutto ciò lo considero una cosa grave, da chiunque sia fatta, ma soprattutto se è un comportamento che appartiene a chi riceve dei meriti e viene portato a bandiera.
    Spero almeno stavolta di essere riusciro a spiegarmi, e di aver portato alla luce il motivo del mio intervento.

  • Marco Gobbino

    Dai dati raccolti nel sito ufficiale dell’Orvietana:

    Pianese – Orvietana 1-0
    Orvietana – C. Rigone 4-2 (Presti, Scurti, Presti, Presti)
    Deruta – Orvietana 1-2 (D’Accardio, Crisanti)
    Orvietana – Todi 1-1 (Presti)
    Orvietana – Pontevecchio 2-1 (Presti, Crisanti)
    Monteriggioni – Orvietana 4-1 (Pelliccia)
    Orvietana – A. Arezzo 1-0 (Presti)
    S. Terni – Orvietana 2-1 (Franciaglia)

    Quindi la classifica marcatori è la seguente:
    Presti 6 gol; Crisanti 2 gol; Scurti, D’Accardio, Pelliccia e Franciaglia 1 gol.

  • Luciano

    io come mi permetto a giudicarti non tifoso? e tu come ti permetti a giudicare antisportivo o peggio, visto che hai scritto, un giocatore per un’espulsione? come se fossero gli unici a essere espulsi, se lei non lo sa Agostini tanto per fare un nome ha sempre giocato fino allo scorso anno con le giovanili della ternana quindi è in pratica allo stesso livello degli altri non che sia chissà quale professionista, e ripeto anche altri si sono fatti espellere, com’è sta cosa che sto tifoso può sfornare giudizi negativi e infamanti su chiunque mentre se io mi permetto di dire che non mi sembra manco tanto tifoso reagisce subito con un “come si permette!” poi sarei io a alzare i toni? chi ha usato i toni più alti? io a dire che non mi sembri un tifoso o te che dai dell’antisportivo o peggio ai calciatori?^

  • tifoso

    Mi scusi, ma lei come si permette di giudicare se io sono o non sono tifoso? ma lei i nomi di chi gioca normalmente e chi sta in panchina li conosce o parla solo per sentito dire? Credo che sia lei a non aver capito il concetto, i fuori quota si presuppone che siano giocatori che devono dare qualcosa in più alla squadra, a partire dal buon esempio…
    Se secondo lei dare una manata, o dire una bestemmia e farsi espellere è un buon esempio penso che sia di vedute contorte.
    Inoltre finiamola di parlare dello scorso anno, Fratini o no era un’altra stagione, in rosa c’erano altri giocatori (ma questo lei lo saprebbe se seguisse anche la juniores) perciò un altro tipo di esigenze.
    Per quanto riguarda tutti questi gol di Presti, chiedo aiuto a Marco Gobbino, poichè non mi tornano i conti! (ma magari mi sbaglio, io)
    Comunque come dice lei, “mo vedemo” alle prossime partite, anche se trovo difficile notare una differenza se la gestione dei ragazzi non cambia.
    La prego di rispondere ma abbassando i toni (da parte di entrambi) anche perchè non è neanche dare buon esempio discutere in questo modo, e io sono sempre per l'”atteggiamento sportivo”, così in campo, così fuori.

  • Luciano

    Forse non ha capito il mio concetto il tifoso non tifoso che tanto parla: se nella juniores ci possono giocare i fuoriquta è bene che ci giochino come fanno tutti, se poi uno si comporta male non credo dipende dal fatto che scende dalla prima squadra, tanto che mi ricordo altre espulsioni di giocatori proprio della juniores, tipo quello che si fece buttare fuori contro il Todi evitando di vincere una partita contro un avversario che ha perso un po’ dappertutto però lì nessuna polemica. Poi se lei non vuole nessuno dalla prima squadra le ricordo che quando c’era Fratini che non dava mai nessuno c’erano polemiche nel lato inverso.
    Per quanto riguarda Presti vorrei sapere quale allenatore toglierebbe dal campo un giocatore che ha fatto se non ricordo male almeno 7 gol in 8 giornate (ma forse anche qualcuno in più) se pensa che in panchina ci sia qualcuno che possa fare una media di un gol a partita… mo lo vedremo nelle prossime giornate che presti mancherà!

  • tifoso

    Signor Luciano, forse non è informato ma nella juniores possono giocare i cosiddetti fuori quota, quindi Agostini potrebbe giocarci anche se non fosse così giovane.
    Infatti la critica era rivolta al fatto che non si scende dall’alto della prima squadra alla juniores dove ci sono ragazzi che si impegnano tutta la settimana per fare la figuraccia di farsi espellere per una bestemmia.
    Per quanto riguarda Presti: finchè ci sarà gente come lei che lo considera un bomber e unico attaccante di questo juniores (ma non le viene il dubbio che magari in quel gruppo ci possa essere qualche attaccante valido che nessuno conosce perchè gioca sempre lui?) il giocatore dovrebbe evitare di avere questi comportamenti immaturi (uno può fare pure 100 gol, ma se poi si fa espellere per una manata…) da quello che scrive inoltre mi viene il dubbio che domenica, a fischiare Famiano, forse era proprio lei…
    E comunque fra i suoi mesà, famo, mettemo, volemo, leggo che forse seguirà la prima squadra ma non sa nulla di settore giovanile.
    Tanto le dovevo.

  • Luciano

    e tanto è sempre un lamentasse! quando gli anni passati gli altri allenatori non davano i giocatori della prima squadra alla juniores ce se arrabbiava che se incontravano squadre più forti zeppe degli squalificati delle prime squadre, st’anno che Marini li concede, mo se dice che fanno li danni… mah
    me pare che Agostini è uno che po’ gioca nella juniores o no? non è che c’ha trentanni no? se poi sbaglia giusto che se critica.
    Mo Presti, che ha fatto più gol de tutti, volemo dì che se fa espelle perché ha giocato dieci minuti in prima squadra?!?? ma via…. se se mettemo a critica anche Presti emo fatto, vedrai mo che mancherà qualche settimana chi segna! me sa che sto tifoso è lo stesso che fischiava Famiano domenica allo stadio prima che je facesse due gol!

  • tifoso

    Ero presente, e come al solito noto che in ogni partita vengono messi a disposizione ruoli in campo a gente che scende dalla prima squadra e che poi combina danni, forse sarebe il caso di rivedere i meriti di chi sta in campo;
    faccio i miei complimenti a Presti che evidentemente frequentando la prima squadra come voi scrivete si sente superiore tanto di potersi permettere atteggiamenti anti sportive (vedi fallo di reazione), e mi congratulo con Agostini, già reduce di un’espulsione per la parola di troppo specificatamente una bestemmia.
    Li portiamo a bandiera del settore giovanile dell’orvietana?
    Forse questa società si merita atleti rappresentativi di altro livello.
    Per il resto complimenti a tutti gli altri ragazzi che comunque si sono impegnati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com