venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

L’Orvieto Basket sbanca Aprilia. Gli orvietani secondi dietro Sassari

La giornata delle vittorie in trasferta si completa con il quarto colpo esterno, a firmarlo è una Telematica Orvieto Basket quasi perfetto che espugna il parquet della Virtus Aprilia (69-78), conducendo con autorità per tutti i 40′, grazie soprattutto ad un primo tempo condito da alte percentuali.

Orvieto ufficialmente non è più da considerare una sorpresa dopo aver superato a pieni voti l’esame trasferta in un palazzetto difficile come quello di Aprilia, dominando nel primo tempo e tenendo botta nella ripresa ad un avversario mai domo. Alla base della vittoria un primo quarto con percentuali ancora da NBA, una grande prova di squadra, nella quale i giovani mostrano una certa personalità, oltre ovviamente alla solita intensità difensiva che permette di tenere sempre sotto i padroni di casa, anche negli ultimi 15’ di sofferenza contro la zona. I pontini invece pagano la giornata negativa di alcuni suoi elementi di spicco, come capitan Fanti che fa molto più notizia quando gioca sottotono, e al quale sono stati concessi solo due contropiedi, un’altra chiave di lettura importante nella sconfitta apriliana.

Duelli affascinanti, in particolare quello tra Fanti e Lorenzo Negrotti e in vernice quello tra Giuliano e Agliani, visto che Sardo punta ancora in partenza su Micheletto da 5. Nelle prime battute si segna tanto da ambo le parti, agli 8 punti di Iacobone risponde un ottimo Agliani, che con una tripla porta definitivamente in vantaggio i suoi (13-16). Gli umbri comunque funzionano meglio in attacco grazie a buone transizioni e belle circolazioni, e sfruttano anche una piuttosto bassa intensità difensiva avversaria ma soprattutto la precisione dal campo. Una altra tripla di Agliani e una di Negrotti portano il vantaggio in doppia cifra già al primo intervallo, con i padroni di casa che sembrano frastornati.

Nella seconda frazione gli ospiti abbassano fisiologicamente le proprie percentuali ma tengono in difesa pagando però dazio con i falli, Agliani commette il secondo e terzo in un amen così come Valdisserri che fa scattare presto il bonus dei suoi. I pontini sembrano poter rientrare grazie anche all’ottimo impatto di Chiminiello ma una tripla di Lorenzo Negrotti e due di un Brighina che si sacrifica tantissimo (29-41) firmano il massimo vantaggio ospite e respingono gli avversari. La difesa locale invece appare troppo statica, soprattutto nell’uscire dai blocchi che favoriscono spesso proprio la soluzione da oltre l’arco, Sardo allora opta per una zona 3-2 e prova a pescare le carte dalla panchina con l’ingresso di Meleo e Di Fabio. I suoi rosicchiano qualche punto prima dell’intervallo lungo, arrivando anche sul -5 (38-43), ma nel finale di primo tempo arriva un canestro molto importante del giovane play Cortelli, che gioca da veterano.

Nella ripresa però i padroni di casa, tornati a uomo, pagano ancora le difficoltà offensive e anche dazio con un arbitraggio non proprio casalingo in questa fase, ma piuttosto negativo in generale, e che infatti in seguito fischierà qualche fallo assurdo agli umbri che sanno tanto di compensazione. A Giuliano vengono sanzionati tre falli in pochi minuti, in mezzo uno strano antisportivo a Coppa a rimbalzo difensivo ai danni di Cortelli che riporta il divario sopra la doppia cifra, Aprilia segna solo 2 punti nei primi 5’ e allora Sardo ritorna alla 2-3. La truppa di Brandoni soffre un po’, avendo ovviamente perso lo smalto del primo tempo, anche se l’intensità difensiva impersonificata dal solito Valdisserri e da un ottimo Giulio Negrotti permettono agli ospiti di mantenere un buon vantaggio alla penultima sirena.

Nell’ultima frazione i padroni di casa confermano la 3-2 e sembrano poter riaprire seriamente la partita dopo la seconda tripla di Di Fabio (57-60), trascinati dal trio degli esterni Coppa, Fanti e lo stesso giocatore ex Eurobasket, che metterà altre due triple pesanti. La classe di Agliani (4 punti in fila) e l’impatto di Patrignani, altro giocatore molto utile alla causa orvietana, tengono botta, Aprilia torna due volte sul -3 costringendo un paio di volte gli avversari all’infrazione di 24”, ma sono pesanti due incomprensioni sulla rimessa, la seconda delle quali è un gentile omaggio per Giulio Negrotti (63-69) a 3’ dalla fine. I pontini però non mollano, complice anche il bonus avversario che scatta in breve tempo, ma Coppa e Fanti commettono un pesante 1 su 4 dalla lunetta dando il là ad un finale disastroso ai liberi per la truppa di casa. Anche Di Fabio sbaglia un libero (68-72), poi sul possesso successivo gli umbri eludono con disinvoltura la zone-press e Lorenzo Negrotti penetra centralmente (68-74), andando a chiudere i conti a 40” dal termine. L’ultimo rischio se lo prende Brighina che nel finale viene perseguitato dagli arbitri e sfiora un tecnico per proteste dopo aver commesso il quinto fallo ai danni di Coppa, ma Orvieto può festeggiare una vittoria che la porta ad affiancare Luiss e Contigliano al secondo posto in classifica.

Virtus Aprilia – Orvieto 69 – 78

APRILIA : Giuliano 4, Chiminiello 18, Micheletto 2, Fanti 7, Iacobone 8, Coppa 7, Di Fabio 14, Gabanella ne, Meleo 6, Catasta 3.   All. Sardo
ORVIETO: Ciriciofolo, Patrignani 6, Negrotti G. 7, Cortelli 7, Negrotti L. 19, Cupello 12, Brighina 8, Valdisserri, Brunelli, Agliani 19.   All. Brandoni
PARZIALI: 19-30, 19-15, 12-12  19-21

ARBITRI: Giuliano Venditti e Giuseppe Cardano di Roma.

PARZIALI: 19-30, 38-45, 50-57

fonte: Roberto De Simone BASKET INCONTRO

Giornata 8 – 13/11/2010

Linea Gaggioli Frascati Il Laghetto Living Gaeta 59-73
Oasi di Kufra Fondi Trony Cagliari 70-74
Minerva Bk Roma Virtus Valmontone 63-79
Bakkus Sassari Lazio Riano 85-67
Nuova Pall. Contigliano Enrico Ciampino 94-87
Sam Basket Roma Griff Smit Roma 68-65
Virtus Basket Aprilia Telematica Orvieto 69-78
Luiss Roma Riposa
P. Squadra Pun V P F S
1. Bakkus Sassari 12 6 1 593 432
2. Telematica Orvieto 10 5 2 501 451
3. Luiss Roma 10 5 2 505 447
4. Nuova Pall. Contigliano 10 5 3 630 604
5. Oasi di Kufra Fondi 8 4 3 491 484
6. Virtus Basket Aprilia 8 4 3 454 449
7. Trony Cagliari 8 4 4 536 541
8. Virtus Valmontone 8 4 3 506 497
9. Enrico Ciampino 8 4 3 495 467
10. Il Laghetto Living Gaeta 8 4 3 477 466
11. Minerva Bk Roma 8 4 4 630 572
12. Sam Basket Roma 6 3 5 518 611
13. Lazio Riano 6 3 5 611 659
14. Linea Gaggioli Frascati 2 1 7 479 561
15. Griff Smit Roma 0 0 8 464 649

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

4 Comments

  • Franca

    Me lo ricordo bene anche io quel campo.(momenti ce menano diversi anni fà)
    bravi ragazzi complimenti avanti cosìforza orvieto alè.

  • Fabrizio Trequattrini

    ……ho fatto un vero fioretto per non venirvi a vedere, me lo sentivo che avreste fatto bene, giocato nel modo che vi è più consono e ….provato a vincere questa tradizione che ci vede, sempre, timorosi in trasferta. Me lo ricordo bene quel campo, in più di un’occasione ce le hanno promesse anche sugli spalti…doppia soddisfazione, quindi. Piedi per terra e divertitevi, è piacevole vedere scritto “TELEMATICA ORVIETO” su, in cima, dietro a …sciaccia-Sassari !!!!!!

  • coach marco guerriero

    Non posso che fare ancora una volta i complimenti ad Andrea e ai suoi ragazzi.. vincere ad Aprilia significa aver superato l’ennesima prova importante di maturità, su campo ostico contro una formazione di tutto rispetto e attrezzata per questo campionato. Bravi e acontinuate cosi.Il lavoro in palestra paga e i risultati lo dimostrano. Quest’anno questo basket orvietano da soddisfazioni.. Orvieto Basket , Azzura e direi gli Arrapaho primi nel loro campionato di Promozione (serie D umbra).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com