venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

La vetta resta alla Termocarispe. Cade la Ceprini a La Spezia, infortunio per Scopigno

Non ce l’ha fatta la Ceprini Costruzioni a strappare i due punti alla Termocarispe. Si torna a casa quindi a mani vuote lasciandosi alle spalle una prestazione ancora una volta altalenante che poteva regalare una vittoria importantissima al team orvietano. Azzurra fa un passo indietro e lascia lo scettro di regina del girone alla TermoCarispe di Maurizio Scanzani che si conferma solitaria in vetta.

Si gioca in un clima polare, con l’impianto di riscaldamento del Palasprint non funzionante e che rende la struttura un enorme frigorifero. Nel gelo partono bene le spezzine che chiudono la prima frazione con un ben augurante +9 (17-8). Nella seconda frazione una ottima Templari detta i ritmi e porta le spezzine fino al massimo vantaggio di +20 (35-15). Le bianconere padrone di casa vanno al riposo con sedici lunghezze di vantaggio (35-19) e Azzurra sembra non esserci neppure in campo. Nella ripresa la TermoCarispe continua a giocare con i giusti ritmi e buona intensità e la frazione viene chiusa con le ragazze di Scanzani sul +20 (49-29). Ma è troppo presto per mettere in cassaforte i due punti: nell’ultima frazione è buio pesto per le locali mentre le orvietane, finalmente scongelate, tornano in gara piazzando un break di 0-15 (49-44) che riapre l’incontro. Orvieto ci crede, la TermoCarispe ha paura e consente alle umbre di arrivare sul -1 (52-51) a due minuti dal termine. A 1’31” dalla fine Yordanova ha in mano i tiri liberi del possibile +1 delle ospiti ma 1/2 dalla lunetta fa impattare le orvietane con la TermoCarispe sul 52-52. A risolvere la gara ci pensa Alessandra Tava che ancora una volta si prende la squadra sulle spalle e piazza i quattro punti del successo.

Intanto oltre ad aver perso la testa del girone, Azzurra deve fare i conti con un brutto infortunio occorso ad Alessia Scopigno (nella foto) alla mano. In giornata sarà possibile conoscere l’entità del problema. In ogni caso mercoledi 8 dicembre la serie A2 è di nuovo in campo, ma Azzurra osserverà il proprio turno di riposo. Le orvietane tornano in campo quindi sabato 11 ancora a La Spezia per incontrare l’altra metà del basket femminile spezzino Risorseimmobiliari.it La Spezia.

TermoCarispe Spezia – Ceprini Orvieto 56-52
(17-8, 35-19, 49-29)

TermoCarispe: Crudo, Piermattei n.e., Templari 15 (5/6 1/8), Mariani 8 (3/5 0/1), Russo n.e., Costa 10 (1/4 2/3), Tava 12 (2/3 2/4), Molinari 2 (1/1 0/1), Eglite 3 (0/1 1/5), Sarti 6 (2/5 0/1). All. Scanzani.

Note : tiri da 2 : 14 su 26 – tiri da 3 : 6 su 23 – tiri liberi : 10 su 15 – rimbalzi : 22 – palle perse 22 – palle recuperate 16 – assist 1 .

Orvieto: Scopigno 4, Puliti 7, Capolicchio n.e., Pantani n.e., Consoli 2, Tripalo 4, Yordanova 14, Laffi 6, Ratti 11, Spirito 4. All. Bondi.

Note : tiri da 2 : 17 su 33 – tiri da 3 : 2 su 7- tiri liberi : 12 su 17 – rimbalzi : 21 – palle perse 26 – palle recuperate 11 – assist 2 .

Arbitri: Poletti di Como e De Simone di Varese.

Classifica: TermoCarispe Sp 18; Siena, Chieti, Orvieto 16; Alcamo, Ragusa 14; Battipaglia 12; Viterbo 10; Risorseimmobiliari.it Sp 8; Napoli, Ancona, Firenze 6; Pomezia, Rende 4; College Italia 2.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com