venerdì, Aprile 19contatti +39 3534242011
Shadow

Orvieto Basket, il punto sul campionato

Chi si aspettava una caduta di Gaeta nell’insidiosa trasferta di Cagliari è stato seccamente smentito dalla prestazione maiuscola della truppa di Nardone, altro allenatore che studia a tavolino le partite e che adatta alla perfezione la sua squadra a qualsiasi tipo di avversario. In Sardegna perfetta prova sul piano difensivo e su quello della concentrazione contro un’Olimpia che probabilmente non ripeterà l’ottimo girone d’andata disputato ma che in casa finora aveva perso solo con Sassari. In un campionato così carente di successi esterni soprattutto negli ultimi tempi, questa vittoria al momento spariglia la classifica dei pontini, sempre secondi da soli e anche abbastanza fortunati con il calendario che li farà riposare nel turno infrasettimanale in genere ricco d’insidie.

Calendario meno favorevole invece per Contigliano, vittorioso facilmente in casa della Minerva, ma che in tre giorni dovrà vedersela con la Luiss e Sassari, anche se al momento la banda di Bordoni sembra aver raggiunto totale consapevolezza nei propri mezzi, molto utile per affrontare un doppio impegno così importante. Anche agli universitari si presenta un bivio molto interessante e tra l’altro fuori dalle proprie mura (dopo Contigliano si va a Cagliari), dove la truppa di Polesello ha un rendimento evidentemente inferiore rispetto alle gare giocate al PalaLuiss. Al momento sono queste le squadre più indicate per i primi 4 posti, inclusa ovviamente Sassari che ha riposato, ma la classifica è cortissima e tra l’altro Telematica Orvieto e Aprilia sono potenzialmente appaiate ai sabini e agli universitari, visto il turno di riposo già effettuato.

I pontini vincono un derby totalmente equilibrato contro Fondi nonostante la solita emergenza e in vista dei play-off potrebbero presentarsi tra le formazioni più temibili, dato che Iacoangeli molto probabilmente ci sarà e Sardo potrebbe far giocare Meleo da 3, ruolo in cui sarebbe in grado di fare ancor di più la differenza. La truppa di Conte (Fondi) dal canto suo non ne esce affatto ridimensionata e dimostra di poter competere per l’alta classifica considerando anche l’importante acquisto di Daniele Valerio, elemento molto competitivo per questa categoria. Chi potrebbe staccarsi dalle prime otto è appunto l’Olimpia Cagliari, in calo dopo un girone d’andata su ottimi livelli e con un calendario terribile (Sassari e Luiss) in tre giorni, che potranno stabilire quanto la truppa di Corsi sia realmente in grado di competere per il vertice.

Andando in basso c’è Valmontone, unica squadra rimasta nel limbo e oggettivamente più forte di Ciampino e della Minerva, che invece stanno venendo pericolosamente risucchiate nella zona play-out. Le sconfitte contro Orvieto e Contigliano erano sicuramente prevedibili, anche se la truppa di Martiri ha le sue certezze (la difesa soprattutto) e un Mai in più, mentre quella di Santini sta vivendo in questo periodo la stessa situazione dello scorso anno, cambi continui dei giocatori convocati per via d’infortuni (troppi), partenze e arrivi nel mercato di riparazione, che per ora non stanno facendo bene alla giovanissima squadra romana. Aria di ultima spiaggia invece per la Lazio Riano, attesa dalla sfida salvezza contro la Sam, in un campionato andato sempre peggiorando tra infortuni e varie vicissitudini, con i giovani che si sono dovuti sobbarcare responsabilità maggiori rispetto alle loro possibilità. La netta sconfitta con la Luiss è stata un po’ emblematica per la sfortuna avuta finora dalla truppa di Bocci, ma anche per la poca tranquillità che a questo punto regna nello spogliatoio biancoblu. Frascati intanto resta alla finestra grazie alla sudatissima vittoria contro la Sam, ottenuta dopo un buonissimo primo tempo e quasi gettata nella ripresa, durante la quale è probabilmente emersa la paura di non portare a casa due punti vitali. Per la truppa di Pasquinelli sarà molto importante il recupero casalingo contro l’Olimpia Cagliari in programma tra oltre un mese, mentre mercoledì c’è la difficile trasferta di Orvieto, che però l’unico passo falso interno del suo campionato l’ha commesso proprio in un recupero infrasettimanale contro Valmontone.

Sempre strani questi turni infrasettimanali e guardando il calendario le sorprese potrebbero non mancare, molta attenzione dovranno fare appunto Orvieto e Aprilia (a Ciampino), il derby sardo e le sfide tra Contigliano e la Luiss e la Lazio con la Sam sono fuori pronostico, ma se dovessi scommettere punterei sulla Smit.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com