domenica, maggio 29contatti +39 3534242011




Mosconi ko: il San Venanzo torna capolista

Questo articolo è stato letto 2395 volte

Tripletta di Corradi, gol di Fusco, solo sul 4-0 si svegliano gli orvietani, finisce 4-2.

SAN VENANZO – FEDERICO MOSCONI 4-2

SAN VENANZO: Mortaro, Giorgioni, Speranza (12’st Corradi L.), Meniconi (37’st Bicchieraro), Masci, Raspa, Servoli, Castro, Fusco, Corradi A., Valantini. A disp.: Taddei J., Taddei M., Farnesi, Franco Castillo, Laura. All.: Scarfone.

FEDERICO MOSCONI: Marrocolo, Colurcio, Vita, Pagnotta, De Santis, Sciulli, Ranchino (7’st Biancarini), Baldini, Baffo A., Zira (16’st Baffo M.), Pimpolari (7’st Menichetti). A disp.: Del Turco, Antonini, Tiberi, Dami. All.: Pace.

ARBITRO: Castrica di Foligno.

MARCATORI: 3’pt, 7’pt, 2’st Corradi A., 39’pt Fusco (SV). 30’st Baldini, 34’st rig. Menichetti (FM).

NOTE: Spettatori: 150 circa. Ammoniti: Pagnotta, Baffo A. (FM). Servoli, Valentini, Corradi L. (SV). Angoli: 5 – 4. Recupero: 4’pt, 5’st.

Torna alla sconfitta la Federico Mosconi, ma sul campo di una delle grandi del campionato di Promozione. Infatti il San Venanzo grazie a questo rotondo risultato torna ad affiancare in vetta alla classifica la Real Virtus. Gara con poca storia: dopo sette minuti il San Venanzo è già sul 2-0 grazie alla doppietta di Corradi, nel primo caso sfuggito via sulla fascia sinistra, nel secondo grazie ad uno splendido inserimento sul lato destro. Gol (alla fine saranno tre per Corradi) ma anche assist: è lui il vero mattatore di giornata. Un doppio colpo che manda subito ko i rossoblu che riescono ad imbastire un’azione degna di nota solo a dieci minuti dalla fine del primo tempo, ma il colpo di testa di Colurcio è parato da Mortaro. Ma è un fuoco di paglia visto che la prima frazione di gioco si chiude con una clamorosa traversa per il San Venanzo e con il successivo gol del 3-0 ad opera di Fusco servito proprio da Corradi.

Come se non bastasse appena rientrati in campo dopo due minuti un colpo al volo sempre di Corradi finisce in rete per il 4-0. La Mosconi ora approfitta del calo di tensione dei padroni di casa e colpisce prima una traversa con Baffo, quindi trova due gol. Alla mezz’ora Baldini con un preciso colpo di testa supera Mortaro, quattro minuti dopo Menichetti trasforma un calcio di rigore che rende meno amara la batosta.

Il San Venanzo torna capolista a braccetto con la Real Virtus, mentre la Mosconi resta invischiata in zona playout, la zona salvezza dista 4 punti e domenica a Sferracavallo arriva il Bevagna, proprio una delle tre squadre a quota 28 punti, 4 in più del team di Sferracavallo.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *