giovedì, Maggio 30contatti +39 3534242011

Shadow

O dentro, o fuori. La Ceprini Costruzioni scende a Ragusa a giocarsi la stagione

Grande attesa per la “bella” tra Orvieto e Ragusa. Alle 18.30 al PalaMinardi di Ragusa, Azzurra Ceprini e Passalacqua Spedizioni divideranno a metà l’obiettivo comune affrontando a viso aperto la palla a due alzata dalla coppia arbitrale Luca Viselli e Stefano Barilani di Roma. In palio la possibilità di staccare il biglietto per la semifinale dove, ad attendere una delle due, c’è già pronto il Cus Chieti che ha archiviato la “pratica quarti” in sole due gare ai danni della Risorseimmobiliari.it La Spezia.

Dopo la vittoria di mercoledi scorso a Porano, coach Tony Valentinetti vuol dare valore al fattore campo: l’apporto del pubblico sarà importante e le ragusane avranno dalla loro un’arma in più.

Ma prima di stappare le bottiglie di spumante ci sarà da piegare una Azzurra che scende a Ragusa intenzionata a bissare il successo ottenuto in gara uno sette giorni fa. Coach Angelo Bondi dovrà tirar fuori dal cilindro la migliore prestazione stagionale delle sue cestiste perché Ragusa, e lo si è visto a Porano, ha dalla sua ottime individualità e un’ottima disposizione in campo.

Per una delle due compagini, entrambi tra le migliori del torneo di A2, finisce oggi uno dei campionati più avvincenti e sofferti degli ultimi anni, per l’altra si apre una semifinale difficile da bypassare. A 40 minuti dal sogno, o dalla rassegnazione, i giochi sono aperti e i pronostici appaiono equamente divisi. A questo punto vincerà chi delle due saprà meglio interpretare la gara, bloccare l’avversario, affondare e colpire sotto le plance. In pratica questo è il grande basket italiano.

Commenti

comments

Powered by Facebook Comments


SOSTIENI L'INFORMAZIONE ORVIETANA.
SOSTIENI ORVIETO24/ORVIETOSPORT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Banner to display

No Banner to display

Popups Powered By : XYZScripts.com